Indietro

ⓘ Amelia (Disney)




Amelia (Disney)
                                     

ⓘ Amelia (Disney)

Amelia è un personaggio immaginario dei fumetti e cartoni animati Disney inventato da Carl Barks nel 1961. Esordì nella storia The Midas Touch, pubblicata su Uncle Scrooge n. 36.

                                     

1. Caratteristiche

Soprannominata la fattucchiera o la strega che ammalia, è un papero antropomorfo dai folti e lunghi capelli neri, le ciglia lunghe e un vestito nero: diversamente dal classico stereotipo della vecchia megera, Barks la volle attraente ispirandosi a Sophia Loren e a Morticia Addams. Altri indicano come possibile fonte di ispirazione anche Gina Lollobrigida difatti nella prima storia in cui appare Amelia si finge lattrice Gina Luluduckita.

Vive in una casetta alle pendici del Vesuvio, che nella serie TV DuckTales - Avventure di paperi viene rappresentato come una sperduta isola vulcanica su cui è scolpito il volto della fattucchiera, e viene caratterizzata con un marcato accento napoletano. A proposito di questo, Barks ha dichiarato:

Le origini napoletane della sua stirpe, così come lorigine della convivenza con il corvo Gennarino e lossessione per la Numero Uno di Paperon de Paperoni, sono state anche narrate nella storia Amelia e lantenata strega per forza 1998.

Già dal primo racconto, ha come punto debole laglio, che la indebolisce costringendola a fuggire, elemento che sarà presente anche in altre storie.

Nella storia di esordio, Zio Paperone e la fattucchiera, Amelia entra in possesso del misterioso incantesimo noto come tocco di Mida, grazie al quale è in grado di realizzare un potente amuleto che la renderà la più ricca del mondo fondendo il metallo delle monete degli uomini più ricchi della Terra in un crogiolo da calare nella bocca del Vesuvio; tra queste monete rientra anche la Numero Uno di Paperon de Paperoni, lunica che le manca per poter realizzare lamuleto, e quindi Amelia si reca a Paperopoli per tentare di sottrarla, senza mai riuscirci; in questa prima storia Amelia chiede a Paperone una qualsiasi moneta in quanto, essendo state toccate da lui, hanno tutte in sé la sua energia, ma Paperone per sbaglio le dà la Numero Uno, dalla quale non si voleva separare e pertanto, rintracciata la strega, prova a convincerla a restituirgliela in cambio di unaltra, ma Amelia rifiuta poiché essendo la Numero Uno ha più energia.

Nei vari tentativi di impossessarsi della moneta, Amelia attacca Paperone con ogni tipo di magia, spesso anche in combinazione con la tecnica soprattutto nelle prime storie realizzate da Barks come bombe, bacchette magiche; candele per viaggiare indietro nel tempo, sdoppiamenti e altri trucchi analoghi. Per questa sua fissazione viene criticata da altre streghe. Per conquistare la moneta di Paperone, arriva ad allearsi con altre streghe delluniverso Disney come Maga Magò soprattutto in storie di produzione brasiliana, Nocciola e Roberta.

Negli anni novanta fu anche protagonista di diverse storie e non più semplice antagonista di Paperone in queste avventure il papero più ricco del mondo ha un ruolo marginale o non appare affatto, come ad esempio Amelia le magie azzurre, in cui la tenta di "stregare" la Nazionale di calcio italiana per favorirla ai Mondiali 1994, o Amelia fatina per un giorno, in cui compie una buona azione per aiutare i bambini di Paperopoli contro degli speculatori edilizi, passando per storie come Amelia, Magò e il mistero al pomodoro e Amelia, Magò e il cristallo dei sogni che la vedono nel ruolo di strega-detective insieme a Magò.

                                     

2.1. Elenco storie di Carl Barks Sceneggiatura e disegni

The Midas Touch W US 36-01 datato 17 aprile 1961. Prima pubblicazione: Uncle Scrooge n. 36 del dicembre 1961 USA. Prima pubblicazione italiana: Topolino n. 331 1º aprile 1962 col titolo Zio Paperone e la fattucchiera.

Ten-Cent Valentine W WDC 258-01 datato 14 giugno 1961. Prima pubblicazione: Walt Disneys Comics and Stories n. 258 marzo 1962 USA. Prima pubblicazione italiana: Topolino n. 347 22 luglio 1962 col titolo Zio Paperone e il giorno di San Valentino.

The Unsafe Safe W US 38-02 datato 11 ottobre 1961. Prima pubblicazione: Uncle Scrooge n. 38 giugno 1962 USA. Prima pubblicazione italiana: Topolino n. 348 29 luglio 1962 col titolo Paperon de Paperoni e la cassaforte di cristallo.

Raven Mad W WDC 265-02 datato 17 febbraio 1962. Prima pubblicazione: Walt Disneys Comics and Stories n. 265 ottobre 1962 USA. Prima pubblicazione italiana: Topolino n. 367 9 dicembre 1962 col titolo Paperino e il corvo parlante.

Oddball Odyssey W US 40-02 datato 12 aprile 1962. Prima pubblicazione: Uncle Scrooge n. 40 gennaio 1963 USA. Prima pubblicazione italiana: Topolino n. 374 27 gennaio 1963 col titolo Zio Paperone novello ulisse.

For Old Dimes Sake W US 43-01 datato 16 luglio 1962. Prima pubblicazione: Uncle Scrooge n. 43 luglio 1963 USA. Prima pubblicazione italiana: Topolino n. 407 15 settembre 1963 col titolo Zio Paperone e linespugnabile deposito.

Isle of Golden Geese W US 45-01 datato 28 gennaio 1963. Prima pubblicazione: Uncle Scrooge n. 45 ottobre 1963 USA. Prima pubblicazione italiana: Topolino n. 430 23 febbraio 1964 col titolo Zio Paperone e lArcipelago dei Piumati.

The Many Faces of Magica de Spell W US 48-01 datato 15 ottobre 1963. Prima pubblicazione: Uncle Scrooge n. 48 marzo 1964 USA. Prima pubblicazione italiana: Almanacco Topolino n. 90 giugno 1964 col titolo Amelia maga del cangiante

Rug Riders in the Sky W US 50-1 datato 26 dicembre 1963. Prima pubblicazione: Uncle Scrooge n. 50 luglio 1964 USA. Prima pubblicazione italiana: Topolino n. 467 8 novembre 1964 col titolo Zio Paperone e il tappeto volante.

                                     

2.2. Elenco storie di Carl Barks Solo sceneggiatura

Bottled Battlers JW 10-02 datato 21 agosto 1970, disegni di Tony Strobl. Prima pubblicazione: Junior Woodchucks n. 10 luglio 1971 USA. Prima pubblicazione italiana: Topolino n. 827 3 ottobre 1971 col titolo I tre nipotini e la battaglia in bottiglia

                                     

2.3. Elenco storie di Carl Barks Copertine

Witch for a Day W WDC 281-00B un quarto di tavola per lomonimo racconto di Tony Strobl. Prima Pubblicazione: Walt Disney Comics n. 281 febbraio 1964 quarta di copertina USA. Prima pubblicazione italiana: La grande dinastia dei paperi allegato al Corriere della Sera n. 28 4 agosto 2008.

The Many Faces of Magica de Spell W US 48-00 mezza tavola per lomonimo racconto di Carl Barks. Prima pubblicazione: Uncle Scrooge n. 48 marzo 1964 copertina USA. Prima pubblicazione italiana: Almanacco Topolino n. 90 giugno 1964 copertina

The Great Rainbow Race W DD 105-00 una tavola per lomonimo racconto di Tony Strobl. Prima Pubblicazione: Donald Duck n. 105 gennaio 1966 USA. Prima pubblicazione italiana: La grande dinastia dei paperi allegato al Corriere della Sera n. 31 25 agosto 2008. La copertina di Topolino n. 548 29 maggio 1966, che contiene la storia di Tony Strobl intitolata Paperino e la corsa allarcobaleno, è stata ridisegnata da Giuseppe Perego. Perego ha però mantenuto inalterata la parte disegnata da Barks che raffigura la faccia di Amelia celata allinterno di una pentola di monete doro.



                                     

2.4. Elenco storie di Carl Barks Tavole

senza titolo XUC CBPG 7 mezza tavola raffigurante Paperon de Paperoni in atteggiamento difensivo sopra un sacco di monete. Prima pubblicazione: The Comic Book Price Guide 1977-1978 1977 USA. Prima pubblicazione italiana: La grande dinastia dei paperi allegato al Corriere della Sera n. 44 24 novembre 2008. I personaggi raffigurati, oltre a Paperon de Paperoni ed Amelia sono Gastone, la Banda Bassotti, Cuordipietra Famedoro Flintheart Glomgold, Archimede Pitagorico e laiutante lampadina Edi, il Gran Mogol delle Giovani Marmotte, Doretta Doremì Glittering Goldie col suo orso Cappuccetto Nero Blackjack del racconto Zio Paperone e la Stella del Polo, il Gongoro Bombie the Zombie del racconto Paperino e il feticcio, leremita peloso del racconto Paperino venditore di frullini, e il cattivo dal volto suino e i baffetti a punta che in Italia ha avuto diversi nomi tra i quali Jonathan Merly, Porcello de Lardo, A. Cinghialetto sicuro discendente di Don Puerco de Lardo Don Porko de Lardo il grasso riccone a cui è stata promessa in sposa Panchita nel racconto Paperino nel tempo che fu.

Model for a sorceress CM 9 tavola raffigurante Amelia in vari atteggiamenti. Prima Pubblicazione: Walt Disneys Uncle $crooge McDuck: His Life and Times by Carl Barks 1981 USA. Prima pubblicazione italiana: Topolino Story allegato al Corriere della sera n. 15 11 luglio 2005

Frequent Flyer CB WAT 4 1995 tavola raffigurante Amelia che vola in piedi su due scope volanti tenendole alla briglia. Prima edizione: Carl Barks - Der Vater der Ducks nr.1 luglio 2002 Germania. Prima edizione italiana: La grande dinastia dei paperi allegato al Corriere della Sera n. 44 24 novembre 2008

                                     

2.5. Elenco storie di Carl Barks Dipinti a olio

Blue Composition Of Ducks CB OIL 9 1971 dipinto a olio raffigurante Paperon de Paperoni con la numero uno davanti al deposito con sfondo notturno. Prima pubblicazione: The Fine Art of Walt Disneys Donald Duck 1981 USA. Prima pubblicazione italiana: Zio Paperone n. 23 agosto 1991. I personaggi raffigurati, oltre a Paperon de Paperoni ed Amelia sono le Giovani Marmotte Qui, Quo e Qua, Gastone, Archimede, Edi, la Banda Bassotti, il medico stregone di Archimede e la bambola dello stregone, Cuordipietra Famedoro in foto e due arpie Larkies di Zio Paperone e il vello doro silouette sullo sfondo.

July Fourth in Duckburg CB OIL 119 1976 dipinto a olio raffigurante Paperon de Paperoni tamburino alla sfilata del 4 luglio. Prima pubblicazione: Carl Barks and the Art of the Comic Book 1981 USA. Prima pubblicazione italiana: Zio Paperone n. 108 settembre 1998. I personaggi raffigurati, oltre a Paperon de Paperoni, Amelia e Gennarino sono Gongoro, il sindaco Porcello Pig mayor, Paperino, Gastone, Paperina, Nonna Papera, Ciccio Gus Goose, Il Gran Mogol le Giovani Marmotte col loro segugio ufficiale e Cornelius Coot statua.

Wanderers Of Wonderlands CB OIL 123 1980. dipinto a olio raffigurante Paperon de Paperoni in mezzo ai tesori delle Sette città di Cibola. Prima pubblicazione: Walt Disneys Uncle $crooge McDuck: His Life and Times by Carl Barks n. 2 1987 USA. Prima pubblicazione italiana: Donald Duck Special novembre 1989 copertina. I personaggi raffigurati, oltre a Paperon de Paperoni ed Amelia sono Paperino, Qui, Quo, Qua e due componenti della Banda Bassotti.

Holiday in Duckburg CB OIL 137 1989 dipinto a olio raffigurante Paperon de Paperoni nel parco cittadino con un cercametalli. Prima pubblicazione: Carl Barks Library 1990 USA. Prima pubblicazione italiana: Disney Time n. 48 Vita e Dollari di Paperon de Paperoni - Speciale 60 anni novembre 2007. I personaggi raffigurati, oltre a Paperon de Paperoni, Amelia e Gennarino sono Paperino, Paperina, Qui, Quo, Qua, Gastone, Nonna Papera, Ciccio, Archimede, Edi, Cuordipietra Famedoro, il pappagallo di Paperino e il pappagallo contante e il lemming goloso di Zio Paperone e il ratto del ratto.

Mardi Gras Before the Thaw CB OIL 140 1991 dipinto a olio raffigurante Paperon de Paperoni nel parco cittadino che noleggia pattini per pattinare sul lago gelato. Prima pubblicazione: Aku Ankka n. 8 24 febbraio 1993 Finlandia. Prima pubblicazione italiana: inedito?. I personaggi raffigurati, oltre a Paperon de Paperoni, Amelia e Gennarino sono Paperino, Paperina, Qui, Quo, Qua, Gastone, Nonna Papera, Ciccio, Archimede, Edi, Topolino, Pluto, Minni, Orazio, Clarabella, Cuordipietra Famedoro, la Banda Bassotti e Cornelius Coot statua.

I Wonder What My Fortune Cookie Says? CB OIL 144 1996 dipinto a olio raffigurante Paperon de Paperoni che legge il bigliettino di un dolcetto della fortuna mentre, alle sue spalle, Amelia, introdottasi nel deposito sotto le mentite spoglie del fattorino che ha portato il pranzo cinese, si toglie la maschera rivelandosi. Prima edizione: Publication: Carl Barks Ölgemälde-Kalender mese di aprile 1998 Germania. Prima edizione italiana: inedito?.



                                     

3. Personaggi Disney legati ad Amelia

Nel corso degli anni gli autori hanno creato per Amelia vari parenti, alleati e spasimanti.

Questi personaggi come le alleanze del personaggio variano a seconda delle continuity.

                                     

3.1. Personaggi Disney legati ad Amelia Gennarino

Gennarino Ratface, personaggio che appare per la prima volta nel gennaio 1963, è il corvo domestico di Amelia.

Nelle storie precedenti, nel "covo" della strega erano già presenti, come da tradizione, numerosi animali di colore nero, ma soltanto Gennarino diventerà un personaggio fisso. È un vero e proprio corvo, non antropomorfo, ma capace di comunicare con la sua padrona e di assisterla nelle sue magie. Nelle prime storie era capace di parlare, caratteristica persa nel tempo e del tutto assente oggi, perlomeno nelle storie di produzione italiana al massimo nei balloon vengono scritti i suoi pensieri. Fedelissimo ad Amelia, la aiuta in tutti i modi nella caccia alla Numero Uno, anche se spesso riesce solo a combinare guai.

In alcune storie italiane, i corvi sono due, mentre nella serie DuckTales - Avventure di paperi è sostituito da un altro corvo, Poe, che è in realtà il fratello di Amelia, trasformato per errore in corvo.

Il personaggio di Gennarino ha ispirato il disegno dello stemma del 50º Gruppo Volo della 46ª Brigata aerea, raffigurante in realtà la cornacchia "Checca".

                                     

3.2. Personaggi Disney legati ad Amelia Nocina e Nespolo

Ad Amelia e Maga Magò che Jim Fletcher fa convivere in un tetro castello vengono ogni tanto affidati in custodia Nocina Witch Child e Nespolo Warlock, i figli della Perfida Strega dellOvest Wicked Witch of the West. Nocina, che successivamente verrà chiamata Maghetta, appare per la prima volta nella storia Witch Child Comes to Tea, che ebbe la sua prima pubblicazione mondiale in Italia col titolo Amelia e il mancato debutto Topolino n. 587 del 26 febbraio 1967. Nespolo, che successivamente verrà chiamato Maghetto, appare per la prima volta nella storia Send Two Kids to Do a Witchs Job S 66138, anche questa pubblicata per la prima volta in Italia col titolo Amelia e la fissazione del soldo Topolino n. 592 del 2 aprile 1967.

                                     

3.3. Personaggi Disney legati ad Amelia Civetto

Civetto Samson Hex in originale è un giovane apprendista di Amelia. Apparso in alcune satire americane statunitensi disegnate da Jim Fletcher negli anni sessanta, dove Amelia agisce insieme a Maga Magò e alla nonna vedi sopra. Il suo aspetto è quello di un uccello antropomorfo dotato di becco adunco.

                                     

3.4. Personaggi Disney legati ad Amelia Streghella

Streghella è un personaggio ideato negli anni settanta da Michele Gazzarri appare ad esempio in Zio Paperone e il quadrifoglio portasfortuna, del 1976.

È la nipote di Amelia. Nella prima apparizione la storia sopracitata del 1976 è bionda, con pettinatura a coda di cavallo e vestiti allultima moda, carattere irritante e si autodefinisce una strega "moderna", in aspirapolvere e con formulario computerizzato.

In seguito viene caratterizzata in modo completamente diverso dalla zia, non solo nellaspetto: è sempre rappresentata come bionda, con lentiggini e un cappello elegante; inoltre è una strega "buona", molto abile nelle arti magiche, ma sempre in contrasto con le altre streghe, che la rimproverano per le sue maniere gentili. È amica di Qui, Quo, Qua Zio Paperone e la sfida del mulino abbandonato, 1980 e di Emy, Ely, Evy Strega. Streghella la magia può esser bella, 1995.

                                     

3.5. Personaggi Disney legati ad Amelia Roberta

Roberta, la studiosa esperta ", è un personaggio inventato da Rodolfo Cimino negli anni settanta. Strega tecnologica, appare come una papera; ha il becco a punta, capelli ricci e biondi, sguardo penetrante.

Vive su unisola sperduta in mezzo al mare accuratamente evitata dai naviganti che sembra un incrocio tra un laboratorio scientifico e una fabbrica con tanto di ciminiere. Amica e consigliera di Amelia, la aiuta nei suoi tentativi di impadronirsi della Numero Uno fornendole vari tipi di supporto, che vanno dalla metafisica alla tecnologia, combinati con la magia un po come Archimede aiuta Paperone a difendersi dalle streghe con le sue invenzioni, mentre è ad Amelia che vengono demandati gli aspetti più soprannaturali delle storie.

Nella prima storia in cui appare, Zio Paperone le streghe in azione Cimino e Cavazzano, 1971, Roberta conduce Amelia a una caverna che produce vaticinii, dove interpreta per lei loracolo, e la conduce infine alla mitica "caverna delle personalità rovesciate".

In una storia successiva, Zio Paperone e il turbinio magitecnico Cimino e Gatto, 1973, Roberta costruisce per Amelia un congegno tecnologico in grado di distruggere la rete antimagica un campo di forze a forma di reticolo che protegge il deposito, senza richiedere nulla in cambio: dichiara che le basta la soddisfazione di poter battere Archimede.

In storie più recenti, invece della classica sfera di cristallo, Roberta usa una lanterna tecnico-magica con la quale può vedere ogni luogo della Terra, e perfino scrutare nel passato Zio Paperone e il tallero firmato, Zio Paperone e la moltiplicazione della Numero 1, e quando vuole tessere una trama funesta lo fa letteralmente, con un futuristico telaio Zio Paperone e il profumo della gioventù.

Sono molto rare le storie con Roberta non sceneggiate da Cimino: alcuni esempi sono Amelia e gli esami di magia in cui Roberta ha un ruolo marginale e non usa mai la tecnologia che la caratterizza e Zio Paperone e lattacco al Vesuvio.



                                     

3.6. Personaggi Disney legati ad Amelia Minima

Altra nipote di Amelia è Minima, personaggio che appare per la prima volta in Dime After Dime 1991, un fumetto ispirato al cartone DuckTales. Anche questo personaggio viene rivisitato nella già citata Amelia e la pietra Pantarba.

Minima, al contrario di Streghella, è una bambina pestifera, e la "vittima" dei suoi dispetti è solitamente il corvo Gennarino, che tratta come una bambola.

                                     

3.7. Personaggi Disney legati ad Amelia Rosolio

Rosolio che è anche il nome di una bevanda è un personaggio inventato da Francesco Artibani, Lello Arena e Giorgio Cavazzano, e appare per la prima volta nella già citata Amelia e la pietra Pantarba. È uno spasimante della strega partenopea: nonna Caraldina sostiene che sarebbe un fidanzato perfetto per Amelia, la quale però lo detesta. Mago incapace è definito apprendista prestigiatore nella prima storia in cui appare, mentre nella successiva Amelia e la furia degli elementi si scopre che ha superato lesame di prestigiatore, ha anche lui poteri pericolosi: quando starnutisce sputa fuoco, e ciò avviene quando entra in contatto con Gennarino, perché è allergico ai corvi.

Sempre in Amelia e la pietra Pantarba si scopre che Amelia ha ideato un incantesimo che confina Caraldina, Minima e Rosolio nella dimensione delle streghe, ma che ogni 777 giorni perde il suo effetto, costringendola a sopportare la loro compagnia indesiderata per 333 ore.

Nota: Rosolio non è da confondersi con un personaggio con lo stesso nome, apparso in Topolino e i furti a ripetizione, storia del 1966 che rientra nel filone di Giuseppe Tubi.

                                     

3.8. Personaggi Disney legati ad Amelia Altri "spasimanti"

Altri personaggi che si innamorano di Amelia e appaiono solo in una storia sono Magiko, detto lo stregone zoologico in quanto si trasforma in qualsiasi animale egli desideri, anche mitologico Amelia e lo spasimante tenace e il pizzaiolo Peppino, che lavora nella fittizia Little Italy di Paperopoli Amelia in: un amore di strega.

Nella storia commovente Amelia e la rinuncia alla numero 1, pubblicata su Topolino numero 2232 del 1998, Amelia sinnamora ricambiata di Teo, il direttore di un piccolo albergo in montagna dove si è recata in vacanza, nonché vecchio amico di Paperone. I due stanno per sposarsi cosa che comporterebbe la rinuncia di Amelia alla magia e lamore di Teo ha addirittura guarito Amelia dalla sua ossessione per la Numero 1, sebbene Paperone anche lui ospite dellalbergo non si fidi della fattuchiera. Tuttavia, la scoperta del legame tra Paperone e Amelia fa impazzire Teo, il quale non esita a rubare la moneta di Paperone per fonderla, malgrado Amelia sia ormai contraria. La strega è dunque costretta a paralizzare il fidanzato e a lasciarlo per salvarlo da sé stesso. La storia si chiude con la frase toccante "Lamore più grande è proprio quello che sacrifica se stesso".

                                     

3.9. Personaggi Disney legati ad Amelia Matilda

Matilda è lapprendista strega teenager cugina di Amelia, che si trasferisce da lei perché ha bisogno di un po di disciplina. È stata introdotta nel 1999 nella serie di storie Matilda-Lapprendista streghetta, scritte da Giovanna Bo e disegnate da Emilio Urbano. Possiede una tarantola domestica Tarty che si diverte a punzecchiare Gennarino, e un aspirapolvere volante Aspy che usa al posto della scopa magica, ed è allergica alla Numero Uno.

                                     

3.10. Personaggi Disney legati ad Amelia Adelia

Nel 2007 fa il suo esordio Adelia, unaltra cugina di Amelia: tale personaggio è la pecora bianca di famiglia, essendo una fata il titolo della prima e finora unica storia in cui appare è infatti Amelia e la cugina fata.

                                     

3.11. Personaggi Disney legati ad Amelia Poe De Spell

Poe De Spell è il fratello di Amelia, appare unicamente nella serie TV DuckTales e nelle riduzioni a fumetto a essa ispirate. Un incantesimo lo ha trasformato in un corvo non-antropomorfo.

Vero e proprio sostituto di Gennarino, gli si differenzia per luso della parola e di un caratteristico lobbia. Nellepisodio Caccia alla Numero Uno Send in the Clones, Amelia dichiara che fondendo la Numero Uno di Paperone nel suo amuleto diventerebbe così potente da poter restituire a Poe il suo vero aspetto.

Il nome Poe è un omaggio a Edgar Allan Poe e alla sua poesia Il corvo: nevermore " mai più infatti è la stessa parola ripetuta continuamente dal corvo protagonista della poesia. Spesso la strega si rivolge a lui in originale come Mr. Poe.

Nelledizione italiana, pur essendo comunque presentato come fratello di Amelia, viene chiamato Gennarino e doppiato con forte accento partenopeo.

                                     

3.12. Personaggi Disney legati ad Amelia Gianni

Zio amato da Amelia nellinfanzia, che appare nella storia Zio Paperone, Amelia e il patto della luna, di Topolino n. 3035 del gennaio 2014.

                                     

3.13. Personaggi Disney legati ad Amelia Lena De Spell

Nipote di Amelia apparsa nel reboot di DuckTales. Allinizio si presenta a Gaia come Lena Le Strange per non farla insospettire e si presenta come un adolescente con la passione degli scherzi le sfide. Nella realtà usa lamicizia di Gaia e sua nonna Bentina per avvicinarsi a Villa de Paperoni, rubare la Numero Uno e aiutare sua zia a liberarsi dalla sua forma dombra rinchiusa dentro un medaglione in riferimento ad un vecchio episodio originale di DuckTales "Gioco di ombre", in cui Amelia veniva tradita dalla sua stessa ombra.

                                     

4. Trasposizioni in altri media

Televisione

  • DuckTales 1987: Amelia appare come una degli antagonisti principali della serie animata DuckTales - Avventure di paperi insieme a Cuordipietra Famedoro, la Banda Bassotti, Macchia Nera e Pietro Gambadilegno. La serie riprende la versione Barksiana, ma se da un lato viene accentuata la sua malvagità, dallaltro viene ampliato lamore per il suo corvo, infatti vuole usare la Numero 1 per farlo tornare uomo. Anche il suo desiderio è diverso, vuole usare il decino per creare un amuleto per dominare il mondo e non il Tocco di Mida per diventare ricchissima.
  • DuckTales 2017: ricompare tra gli antagonisti principali della serie animata reboot DuckTales dove è aiutata da una sua nuova parente: la nipote Lena de Spell. Fisicamente ci viene presentata con le piume verdi e gli occhi gialli e demoniaci, possiede un bastone del potere.
  • Darkwing Duck: Dopo DuckTales, appare in un cameo nellepisodio Dalla missione alla pensione dello spin-off Darkwing Duck, insieme alla Banda Bassotti e Cuordipietra Famedoro.
                                     

5. In altre lingue

Il nome è stato tradotto in modi molto diversi a seconda del paese:

  • Portoghese: Maga Patalógica
  • Svedese: Magica de Hex, Dittemitti, Knirke
  • Olandese: Zwarte Magica
  • Bulgaro: Маджика де Спел Madžika de Spel
  • Ceco: Magika von Čáry
  • Greco: Μάτζικα Ντε Σπελλ
  • Cinese: 玛奇卡
  • Polacco: Magika de Czar
  • Islandese: Hexía De Trix
  • Serbo: Мага Врачевић Maga Vračević
  • Lituano: Magika Keryčia
  • Arabo: الساحرة سونيا, Sonia
  • Tedesco: Gundel Gaukeley
  • Lettone: Maģija Hipnotizētāja
  • Russo: Магика Де Гипноз Magika De Gipnoz
  • Inglese: Magica de Spell
  • Spagnolo: Mágica de Hechizo / Bruja Amelia in Messico / Amelia la Bruja Pata in Spagna
  • Norvegese: Magica fra Tryll
  • Danese: Hexia de Trick, Magika Pokus
  • Slovacco: Čarodejnica Magika
  • Indonesiano: Mimi Hitam