Indietro

ⓘ Chekhov Publishing House




Chekhov Publishing House
                                     

ⓘ Chekhov Publishing House

La Chekhov Publishing House fu una casa editrice statunitense intitolata allo scrittore Anton Čechov fondata nel 1952. Avente sede a New York, pubblicò testi in lingua russa ed ebbe un ruolo significativo per la Diaspora russa della seconda emigrazione sovietica e per i molti autori che in patria furono messi allindice.

                                     

1. Fondazione

La casa editrice viene fondata con finanziamenti della Ford Foundation e la collaborazione della Columbia University dal diplomatico e sovietologo George Frost Kennan che riunisce nel comitato redazionale un gruppo di collaboratori russi di grande spessore culturale. Come direttore coinvolge il traduttore e pubblicista Nicholas Wreden. Il capo redattore fu Vera Schwarz Mordvinova, critico letterario, pubblicista e sociologo, collaboratrice di Maksim Gorkij. A capo del comitato di redazione viene chiamata Aleksandra Lvovna Tolstaja, la figlia minore del famoso scrittore Lev Tolstoj. Il programma dellattività editoriale viene affidato allo scrittore Mark Aldanov.

                                     

2. Repertorio

Sono 178 pubblicazioni di ben 129 autori. La casa editrice rende famosa la pubblicazione di autori prestigiosi come il premio Nobel Ivan Bunin. Tra i autori dei libri risultano i grandi classici:

  • Michail Michajlovič Zoščenko
  • Boris Zajcev
  • Georgij Petrovič Fedotov
  • Aleksej Michajlovič Remizov
  • Vladimir Vladimirovič Nabokov
  • Marina Ivanovna Cvetaeva
  • Osip Ėmilevič Mandelštam
                                     

3. La chiusura e una nuova avventura

Nel 1957 vengono interrotti i finanziamenti. I libri della casa editrice Čechov sono da allora conservati in varie fondi librari del mondo. In Italia la collezione completa si trova nella biblioteca Betty Ambiveri in Russia cristiana di Seriate.

Nel 1968 gli statunitense Edward Klein e linglese Max Hayward ottengono lautorizzazione per lutilizzo della denominazione e diritti della Čechov. La nuova casa editrice dal 1970 pubblicò e diffuse in Occidente delle opere di autori del dissenso vietati in URSS, tra cui:

  • Andrej Dmitrievič Sacharov
  • Iosif Aleksandrovič Brodskij
  • Lidija Korneevna Čukovskaja
  • Nadežda Jakovlevna Mandelštam

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...