Indietro

ⓘ Moschea di Abu Hanifa




Moschea di Abu Hanifa
                                     

ⓘ Moschea di Abu Hanifa

La moschea di Abū Hanīfa o, meglio, moschea Abū Hanīfa, chiamata anche "dellImam al-aʿzam", cioè del sommo Imam) è una delle più importanti moschee sunnite di Baghdad. Si trova nel distretto nord-orientale della capitale, che dallepiteto del grande giurista prende il suo nome di al-Aʿzamiyya.

                                     

1. Breve storia della Moschea

Essa fu edificata in età abbaside sul luogo di sepoltura di Abū Hanīfa, fondatore del madhhab hanafita di fiqh giurisprudenza e teologia".

Durante il governo buwayhide del califfato abbaside, fu costruita nel 985–986 una moschea di media grandezza nei pressi della tomba di Abū Hanīfa, per ordine di Samsam al-Dawla.

Dopo linvasione di Baghdad da parte dei Safavidi nel 1508, la Moschea Abū Hanīfa e una madrasa annessa furono distrutte, a causa del contrasto settario tra sunniti e sciiti. Gli Ottomani invasero Baghdad nel 1534 e sostituirono il governo sciita safavide col sunnismo. Il sultano ottomano Solimano il Magnifico, dopo linvasione dellIraq, visitò Najaf e Karbala. Poi si recò sul posto dellantica moschea di Abū Hanīfa e ordinò di restaurarla, anche per lorientamento giurisprudenziale hanafita, tipico della dinastia. Furono tuttavia aggiunte nuove strutture, come un minareto, unampia aula, un hammām e numerose botteghe. Fu anche ricostruita la cupola, con grande dispiego di fondi. Fu altresì eretta una fortificazione a pianta quadrata vicino alla moschea e una Torre dellorologio. La fortezza fu dotata di 150 soldati con equipaggiamento diversificato.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...