Indietro

ⓘ Targhe d'immatricolazione maltesi




                                     

ⓘ Targhe dimmatricolazione maltesi

In genere le sequenze alfanumeriche vengono assegnate casualmente. Si possono comunque richiedere targhe personalizzate, con un minimo di uno e un massimo di dieci caratteri. Con un pagamento aggiuntivo di 200 € si possono decidere le prime tre lettere, se invece si desidera personalizzare lintera combinazione, anche con un nome e/o un numero, il costo sale a 1500 €. È molto diffuso il formato di tipo americano 300 × 150 mm, sia per le targhe anteriori che posteriori, caratterizzato da un font meno marcato.

                                     

1. Targhe e codici speciali

  • Fino al 2015 anche le targhe dei taxi avevano la Y come terza lettera; la seconda era una "T" a Malta ed una "W" a Gozo Għa w dex in maltese. A partire dallanno sopra specificato questi mezzi sono stati tutti reimmatricolati con il nuovo sistema, in base al quale vengono emesse piastre composte dalla parola TAXI, un numero di tre cifre e la lettera "M" a Malta e "G" a Gozo, a meno che non si tratti di veicoli elettrici, in tal caso la targa è costituita dalla scritta CITY seguita da un numero di due cifre.
  • Le autovetture degli agenti portuali per il controllo dei cargo hanno come ultime due lettere HQ es.: XHQ 001, mentre a quelle in dotazione agli agenti doganali sono assegnate le lettere DWA, che stanno per Dwana "dogana" in maltese.
  • Le ultime due lettere QZ es.: XQZ 001 contrassegnano anche i veicoli in leasing.
  • Le cosiddette weekend plates, ossia targhe valide per circolare solamente nei fine settimana, si distinguono per i caratteri rossi su fondo bianco.
  • le ambulanze e gli altri veicoli in dotazione al Dipartimento della Salute sono riconoscibili per le lettere GVH H = Health.
  • I minibus e i pullman hanno come ultima lettera una Y es.: XXY 001; nei pullman la seconda lettera è una "P" o una "C" che sta per coach in inglese, nei minibus è generalmente una "M".
  • nei mezzi dellEsercito le lettere della sequenza alfanumerica sono GVA A = Army;
  • I veicoli di proprietà del Governo hanno le prime lettere GV
  • negli automezzi della Polizia vengono utilizzate esclusivamente le lettere GVP P = Police;
  • Le automobili del Presidente della Repubblica e dellArcivescovo maltese hanno targhe con fondo nero e prive di lettere e cifre: al loro posto sono posizionati al centro, di colore argento e in rilievo, rispettivamente lemblema nazionale e uno stemma consistente in una mitra.
  • Dal 3 luglio 2015 nelle targhe degli autobus la scritta BUS è seguita da un numero di tre cifre es.: BUS 001. Nei vecchi autobus, ritirati dal servizio il 02/07/2015, la seconda e la terza lettera della sequenza erano rispettivamente una "B" iniziale di bus e una "Y", mentre la prima era una "D" o una "E" o una "F".
  • I veicoli esentati dal pagamento del bollo hanno come prime due lettere TF, iniziali di tax free es.: TFX 001.
  • I veicoli a noleggio hanno targhe nelle quali lultima lettera è la K es.: XXK 001 o le ultime due sono QZ es.: XQZ 001.
  • Le serie X GY e X VY sono riservate rispettivamente ad autoveicoli e furgoni la "V" sta per v an a noleggio presso garage.
  • Lautomobile riservata al Presidente della Camera in inglese Speaker utilizza la sigla SPK, priva di cifre ed ulteriori lettere.
  • Le targhe dei furgoni adibiti ad uffici postali mobili si contraddistinguono per la scritta POSTA seguita da un numero progressivo a partire da "1".
  • I veicoli elettrici dal 2009 hanno una combinazione alfanumerica costituita dalla dicitura CABS e da un numero di tre cifre.
  • I veicoli dei Corpi diplomatici hanno come prime due lettere CD es.: CDX 001, quelli dei Corpi consolari MD es.: MDX 001, mentre le sigle DMS e D DV significano rispettivamente Diplomatic Mission Staff, cioè "personale in missione diplomatica", e Diplomatic Distinguished Visitors, ossia "diplomatici eminenti in visita". Le tre cifre dopo le lettere identificano il Paese della rappresentanza o lorganizzazione internazionale.
  • Ai trenini turistici circolanti su strada e non su rotaie sono assegnate le ultime due lettere RY.
  • Ai veicoli adibiti al trasporto merci sono riservate le ultime due lettere GV Goods Vehicle.
  • Le automobili dei ministri del Governo e degli assistenti parlamentari si distinguono per le lettere iniziali GM Government Ministers seguite da un numero di due cifre es.: GM 01.
  • Nellauto riservata al Giudice supremo Chief Justice of Malta la serie alfanumerica inizia con le lettere fisse QG.
  • Le vetture dei deputati del Parlamento sono riconoscibili per le prime due lettere fisse KD che stanno per Kamra tad-Deputati in maltese.
  • Le targhe prova per concessionari e titolari di autofficine o garage sono su una o due linee: rispettivamente a sinistra o in alto si trova la parola TRIAL cioè "prova", a destra o in basso le lettere RN o RUN seguite da un numero generalmente di due o tre cifre.
  • Dal 2017 le targhe con caratteri di colore argento su sfondo nero contrassegnano i veicoli depoca. Presumibilmente dal 2013 allanno sopra specificato avevano i caratteri verdi su fondo bianco; lemissione di tale formato durò pochi anni a causa delle lamentele per il loro colore.
  • I rimorchi da trainare allestero hanno targhe su due linee, con in alto le lettere TR che stanno per trailer e in basso un numero di tre o quattro cifre.
                                     

2. Rinnovo del bollo in base alla prima lettera della targa

Nei veicoli privati, le cui combinazioni dei numeri e delle lettere vengono assegnate casualmente, la prima lettera della targa è importante perché indica il mese in cui il proprietario dovrà rinnovare il bollo annuale:

                                     

3. Sistema utilizzato dal 1º agosto 1979 al 4 novembre 1995

Dal 1º agosto 1979 al 4 novembre 1995 le targhe di tutti i veicoli utilizzavano il formato A-0000: una lettera e quattro cifre con un trattino tra la lettera e la prima cifra. A destra era posizionata allinterno di un cerchio la lettera "M" che stava per "Malta". Le dimensioni delle targhe standard erano di 410 × 120 mm. Il colore dei caratteri e dello sfondo variava a seconda delluso o categoria del veicolo:

  • Le placche delle auto diplomatiche erano bianche e con la lettera Z, tranne i veicoli riservati a diplomatici eminenti in visita nel Paese, ai quali era assegnata la sigla PV Privileged Visitor.
  • La serie riservata ai rimorchi era composta dal codice TR. trailer seguito da un numero di tre cifre; anche nelle targhe di questi veicoli i caratteri erano neri in campo bianco.
  • I taxi, gli autobus, i pullman e i minibus avevano le scritte nere in campo rosso; la lettera che li distingueva era la Y.
  • I veicoli militari, delle autorità governative e della Polizia avevano targhe con sfondo bianco la cui sequenza iniziava con la lettera M.
  • Lautovettura riservata al Presidente della Camera dei rappresentanti aveva, come nelle placche attuali, le sole lettere SPK Speaker ed era priva di cifre e di ulteriori lettere.
  • Anche i piatti dimmatricolazione dei motocicli e degli scooter erano bianchi; le sequenze iniziavano con le lettere F fino al 1987, P e Q dal 1987.
  • Le piastre delle auto a noleggio avevano uno sfondo giallo e utilizzavano esclusivamente la lettera X.
  • Alle targhe provvisorie era assegnata la serie alfanumerica con la lettera W ; i caratteri erano di colore verde scuro fino alla numerazione 1822, rossi da 1829 a 2479, neri da 2480.


                                     

4. Sistema in uso dal 1952 al 31/07/1979

Dal 1952 al 31 luglio 1979 tutti i veicoli utilizzavano un formato consistente in un numero di cifre variabile da una a cinque. Fino al 1959 nella capitale La Valletta potevano circolare solo veicoli con piatti dimmatricolazione che recavano impresso un cerchio rosso dopo le cifre. Ladesivo ovale internazionale rimase GBY anche qualche anno dopo lindipendenza dal Regno Unito, la sigla M venne infatti introdotta nel 1967. Le targhe emesse in quegli anni erano così distinte:

  • Taxi, autobus, pullman: le placche iniziavano tutte con la scritta TAXI seguita da un trattino non sempre presente e due o tre cifre soltanto a Gozo la lettera fissa "G" precedeva due cifre; i caratteri erano bianchi su fondo rosso.
  • Fino al 31/12/1974 gli automezzi delle Forze Armate USA di stanza a Malta avevano targhe con la sigla AFM Armed Forces Malta, sostituita nel 1975 dal codice MLF Malta Land Forces.
  • Fino al 31/12/1974 le vetture governative avevano targhe con la sola sigla GM, senza cifre, sostituita nel 1975 dal codice GMM G overn m ent M inister.
  • Veicoli diplomatici ed esentasse: la serie iniziava con le lettere CD ed era seguita da un numero progressivo che incominciava da 1; i caratteri erano bianchi in campo nero.
  • Ai carri funebri era assegnata la sigla H Hearse.
  • Autoveicoli privati, motocicli e ciclomotori: le targhe erano composte da sole cifre bianche o grigio argento su fondo nero.
  • Ai veicoli della Polizia era assegnata la sigla MP Malta Police.
  • I veicoli speciali per invalidi erano riconoscibili per le lettere INVA Invalid Car.
  • Caratteri bianchi su fondo rosso vermiglio: targhe-prova per concessionari e proprietari di autofficine.
  • Veicoli a noleggio eccettuati i minibus: le targhe erano gialle con cifre nere.
  • Minibus a noleggio: erano contraddistinti dalla scritta KIRI "noleggio" in maltese, di colore rosso vermiglio in campo bianco, seguita da un numero progressivo di una o due cifre.