Indietro

ⓘ Targhe d'immatricolazione montenegrine




Targhe dimmatricolazione montenegrine
                                     

ⓘ Targhe dimmatricolazione montenegrine

Le targhe automobilistiche standard del Montenegro misurano 520 × 110 mm, come quelle di molti Paesi europei, e sono composte da due lettere indicanti larea di immatricolazione, uno spazio occupato da un cerchio con allinterno la bandiera nazionale, altre due lettere escluse "I" e "O" che si confondono rispettivamente con "1" e "0" e un numero di tre cifre. Nelle targhe dei rimorchi la sequenza è invertita: le cifre precedono le lettere. Sono emesse anche piastre su due linee per autoveicoli 340 × 220 mm, motoveicoli e ciclomotori entrambi recano un numero di due cifre invece di tre. Dal 6 giugno 2008 è riportata a sinistra la sigla internazionale MNE di colore bianco su una banda blu.

                                     

1. Varianti

Oltre a quelle standard con scritte nere su sfondo bianco, sono utilizzate targhe gialle in campo bianco per quelle diplomatiche, di colore bianco-argento su sfondo verde per quelle delle macchine agricole, bianche in campo rosso per i mezzi pesanti di massa e/o dimensioni eccezionali, blu su sfondo bianco per i veicoli della Polizia. Con un costo aggiuntivo si possono richiedere targhe personalizzate, con blocchi numerici, alfabetici o alfanumerici di non più di cinque caratteri dopo la sigla del comune e il cerchio con lo stemma nazionale. Possono essere usate anche lettere non utilizzate nei piatti dimmatricolazione ordinari: W, X, Y, Q e quelle con segni diacritici dellalfabeto serbo latino Č, Ć, Š, D, Ž. Le targhe per concessionari, garagisti e proprietari di autofficine si distinguono per le lettere nere PROBA, scritte in piccolo sulla destra e ruotate di 90 gradi in senso orario nelle piastre su ununica linea, posizionate in alto in quelle su due linee. Le targhe provvisorie sono nere su sfondo bianco e possono avere no la banda azzurra: nel primo caso la sigla identificativa dellarea di immatricolazione è impressa a caratteri normali, nel secondo a caratteri neri ridotti, a sinistra, sotto le lettere "RPE" che stanno per R egistracija P rivr e mena, cioè "targa provvisoria" della medesima grandezza e dello stesso colore. A destra si trovano il cerchio con la bandiera nazionale, le lettere RP, di dimensioni ridotte e in verticale, seguite dalle ultime due cifre dellanno di validità, anchesse allineate verticalmente, infine un numero di tre cifre che inizia da "001".

                                     

2. Formato terminato nel 2008

Dal 1º settembre del 2006 al 5 giugno 2008 il codice del comune era preceduto dalla bandiera nazionale e seguito da quella della Serbia di dimensioni ridotte e da due numeri generalmente il primo di tre e il secondo di due cifre separati da un trattino. Da febbraio del 2003 al 31/08/2006 il codice internazionale sulla banda blu a sinistra delle targhe montenegrine era SCG S rbija i C rna G ora, ossia Serbia e Montenegro.

                                     

3. Sigle e comuni corrispondenti

Nel seguente elenco sono riportate in ordine alfabetico le sigle utilizzate nelle targhe del Montenegro e i comuni corrispondenti:

Tuzi e Golubovci

A due località del municipio di Podgorica: Tuzi e Golubovci, la prima a est e la seconda a sud della capitale, vengono assegnate dopo la sigla identificativa del comune rispettivamente le lettere fisse "T" e "G" in testa alla serie alfanumerica, del tipo PG T X123 e PG G X123, dove X = lettera seriale. I rimorchi di Tuzi hanno invece le lettere fisse "TA" dopo la numerazione, secondo lo schema PG 123 TA.

                                     

4. Codici diplomatici

  • A giallo su bianco - Corpo diplomatico o capo di una missione diplomatica
  • C giallo su bianco - Corpo consolare C onsul
  • M giallo su bianco - Personale non diplomatico in missione allestero M ission
  • E nero su bianco - Delegazioni economiche E conomy
  • P nero su bianco - Agenzia di stampa estera P ress o rappresentanti di associazioni culturali estere