Indietro

ⓘ Categoria:Fototerapia




                                               

Fototerapia

Il primo a parlare di fototerapia fu Antonino Sciascia a un congresso svoltosi a Palermo nel 1892. Nel 1893 Niels Finsen cominciò a studiare luso della luce solare nelle lesioni causate dal vaiolo e da altre patologie dermatologiche; per i suoi studi ricevette nel 1903 il Premio Nobel per la medicina. Nel 1956 uninfermiera, sorella Ward, notò che tra i neonati ricoverati in patologia neonatale quelli posti vicino alle finestre e quindi esposti alla luce presentavano un ittero meno intenso e di durata inferiore rispetto agli altri.

                                               

Colonia climatica

Le colonie climatiche, o colonie elioterapiche, furono dei complessi architettonici che vennero finalizzati alla cura del rachitismo infantile e, più in generale, allirrobustimento dei bambini e dei ragazzi delle classi più povere.

                                               

Colonia elioterapica (Busto Arsizio)

Ledificio nacque come "casa del balilla" e aveva la funzione di colonia climatica che il regime fascista fece realizzare soprattutto nelle zone industrializzate per contrastare gli effetti negativi che linquinamento poteva avere sulla salute dei cittadini, soprattutto i più giovani. Altre colonie elioterapiche furono costruite nello stesso periodo nella zona dellAltomilanese, come ad esempio la colonia di Legnano. Quella di Busto fu costruita in aperta campagna a est del quartiere di Sacconago, precedentemente comune autonomo che fu aggregato a Busto Arsizio nel 1928. Per la realizzazione ...

                                               

Colonia elioterapica (Legnano)

Lex colonia elioterapica è un edificio storico di Legnano, comune della città metropolitana di Milano, in Lombardia. Progettato dallo studio di architettura BBPR, è uno degli esempi più importanti del razionalismo italiano.

                                               

Sanatorio Dubini

L ospedale Dubini o sanatorio Dubini è un ex sanatorio costruito sulla collina di SantElia a Caltanissetta, costeggiante, in contrada Babaurra, la SS122 che dal capoluogo nisseno conduce alla vicina San Cataldo.

                                               

Sanatorio regina Elena

Il sanatorio regina Elena è un ex sanatorio situato a Legnano, comune appartenente alla città metropolitana di Milano, in Lombardia, che ha terminato la sua funzione originaria di cura della tubercolosi nel 1970. In seguito una parte delledificio è diventato centro socio-educativo per disabili fisici e mentali e sede di alcune associazioni di volontariato, nonché sede di parte degli uffici dellASL locale. Della struttura un tempo destinata a sanatorio fa anche parte il parco ex-ILA.