Indietro

ⓘ Grotta delle Palazze di Mendicino




Grotta delle Palazze di Mendicino
                                     

ⓘ Grotta delle Palazze di Mendicino

La grotta delle Palazze di Mendicino, piccolo centro in provincia di Cosenza, è una piccola grotta artificiale, sita allaperto nel piano di San Michele, allinterno della quale è conservata una veduta di paesaggio urbano in affresco.

                                     

1. Descrizione

Si suppone che la veduta ritragga il centro storico di Mendicino in epoca passata, poiché dal pianoro antistante la Grotta la veduta prospettica coincide con quella dellaffresco. Nellaffresco, che è in condizioni precarie per le infiltrazioni atmosferiche, sono raffigurati due grandi castelli sulle estremità e due gruppi di casamenti al centro. Non è stata ancora effettuata lanalisi dei pigmenti dellaffresco, perché è da poco avvenuta la segnalazione alla Sovrintendenza dei beni paesaggistici di Cosenza, e gli studi scientifici non sono ancora cominciati.

Sorge nei pressi dellarea archeologica di S.Michele di Mendicino, area vincolata sin dal 1982, dunque in unarea a forte presenza di insediamenti antichi. Di certo si tratta di una rarità, poiché non ci sono molti altri affreschi di vedute urbane, siti come questo in una grotta artificiale allaperto. Nuovi ed ulteriori studi saranno necessari per la datazione e lanalisi storica del dipinto.

Un importante documento per decifrare la veduta della grotta delle Palazze è conservato alla Biblioteca nazionale di Parigi. È una veduta di Mendicino del pittore prussiano Franz Catel, dipinta nel 1812, al seguito di una spedizione archeologica francese. La veduta ritrae il centro storico di Mendicino da una prospettiva simile, e ci consente di vedere i ruderi di un castello sulla sommità di sinistra e di vedere in primo piano in basso il convento dominicano, oggi chiesa di S. Pietro. Il convento dominicano fu costruito secondo larchivio dominicano nel 1509, e non è presente nel dipinto della grotta delle Palazze, che dunque potrebbe essere anteriore a quella data. Un altro documento che conferma la presenza di un castello nella parte est del centro storico di Mendicino è una fotografia del 1894 del padre dominicano irlandese Peter Paul Mc Key, che ritrae i ruderi del castello.