Indietro

ⓘ Categoria:Arte rinascimentale




                                               

Architettura rinascimentale

L architettura rinascimentale è quella fase dellarchitettura europea, ed italiana in particolare, che si sviluppò agli inizi del Quattrocento a Firenze, principalmente grazie alloperato di alcuni artisti e intellettuali come Filippo Brunelleschi e Leon Battista Alberti. Tra i fattori politici e culturali che influenzarono questo nuovo indirizzo delle arti vi furono senzaltro laffermazione delle signorie e lo sviluppo dellUmanesimo, con il conseguente gusto antiquario e filologico, che in architettura si traduce nello studio delle belle forme degli edifici antichi, cioè romani. Benché il mo ...

                                               

Artisti del clima dellArco

La realizzazione dellapparato scultoreo dellarco trionfale di ingresso al Castel Nuovo costituisce il laboratorio di formazione di vari artisti rinascimentali, che, dopo questa opera, lavorando in tutto il Regno di Napoli, riproporranno nellItalia meridionale le innovazioni rinascimentali. Da qui si viene a parlare di un "clima dellarco" per questa prima diffusione dei nuovi modi artistici. Il principale artista artefice dellarco fu Francesco Laurana 1430 c. - 1502 c. Questo Laurana era originario della Dalmazia e la sua opera si ricollega alla corte di Urbino. La Dalmazia era stata in que ...

                                               

Rinascimento bergamasco e bresciano

Il Rinascimento bergamasco e bresciano è una delle declinazioni principali dellarte rinascimentale in Italia. Limportanza delle due città sulla scena artistica si espanse solo a partire dal Cinquecento, quando artisti forestieri e locali diedero origine a unoriginale sintesi dei modi lombardi e veneziani, grazie anche alla particolare posizione geografiche delle due città: ultimo avamposto della Serenissima in terraferma per Bergamo e territorio conteso tra Milano e Venezia per Brescia. I maestri bergamaschi e bresciani furono allorigine di una "terza via" del Rinascimento maturo, dopo que ...

                                               

Cappella dei Magi

Situato al piano nobile del palazzo, fu una delle prime decorazioni eseguite dopo il completamento delledificio da parte di Michelozzo, e rappresenta il capolavoro del fiorentino Benozzo Gozzoli, allievo di Beato Angelico. Questo piccolo spazio era la cappella privata di famiglia e fu realizzata nel 1459, a forma originariamente quadrangolare oggi un angolo è scantonato per via dei lavori seicenteschi allo scalone, con una piccola abside sempre a pianta quadrata, senza finestre. Nelle tre pareti maggiori è raffigurata la Cavalcata dei Magi, che fa da pretesto per rappresentare un preciso s ...

                                               

Cenacoli di Firenze

A Firenze esistono numerosi affreschi e tavole monumentali con il tema dell Ultima cena, detti anche Cenacoli, che, per la loro numerosità e ricchezza, rappresentano una sorta di storia trasversale della pittura fiorentina. Spesso al centro di piccoli o grandi musei, i cenacoli permettono un singolare percorso culturale in città attraverso realtà meno conosciute ma di grandissimo interesse culturale.

                                               

Rinascimento a Cesena

Il Rinascimento a Cesena viene fatto coincidere con la signoria cesenate dei Malatesta: dal 1378, lanno seguente il terribile Sacco dei Brettoni, fino al 1465, morte di Malatesta Novello; per poi continuare brevemente durante il regno di Cesare Borgia.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...