Indietro

ⓘ Chen Hongshou




Chen Hongshou
                                     

ⓘ Chen Hongshou

Chen nacque a Zhuji, nello Zhejiang, nel 1598, durante la dinastia Ming. Il suo nome di cortesia era Zhānghóu 章侯, mentre adottò gli pseudonimi Lǎolián 老莲, Fúchí 弗迟, Yúnménsēng 云门僧, Huǐchí 悔迟, Chíhéshang 迟和尚 e Huǐsēng 悔僧 nella sua produzione artistica.

Allievo di Lan Ying, fu un abile disegnatore che si interessò della rappresentazione della figura umana, che ritraeva con una pennellata corposa e profonda e con colori ben definiti. Non ricercava peraltro una verosimiglianza assoluta, preferendo ricercare la qualità del disegno. Dipinse abilmente anche paesaggi e soggetti naturalistici, quali uccelli e fiori.

Riprese uno stile antico, identificabile in quello dei pittori vissuti durante la dinastia Song 960–1279, quali Li Gonglin e Zhao Mengfu.

I suoi capolavori più noti sono "Shuǐ Hǔ Yè Zi" 水浒叶子 e "Bó Gǔ Yè Zi" 博古葉子.

Fu anche un abile calligrafo e si cimentò anche nella poesia e nella prosa.