Indietro

ⓘ Numeri civici a Venezia




Numeri civici a Venezia
                                     

ⓘ Numeri civici a Venezia

In gran parte del comune di Venezia, soprattutto nella parte insulare, è in uso un vecchio sistema civico austriaco, introdotto nel 1786 dallImperatore dAustria Giuseppe II nel comune di Milano allora sotto dominazione austriaca. La numerazione austriaca fu introdotta nella città lagunare tra il 1797 e il 1805 ; comunque il decreto ufficiale di adozione della numerazione austriaca fu il regolamento del 24 settembre 1801 sotto lImperatore dAustria Francesco II.

                                     

1. Numerazione "a insulario"

Differenze con la numerazione "a stradario"

NUMERAZIONE CIVICA A INSULARIO sestiere - numero civico Castello 3998 NUMERAZIONE CIVICA A STRADARIO appellativo - odonimo - numero civico via Garibaldi 76
                                     

1.1. Numerazione "a insulario" Utilizzo

La numerazione "a insulario" è utilizzata a Venezia

  • nellisola di Mazzorbo;
  • nellisola di Burano con i suoi sestieri ;
  • nellisola di Pellestrina con le sue quattro località.
  • nei sei sestieri del centro storico di Venezia ;

Per quanto riguarda lisola della Giudecca, negli indirizzi postali è uso comune indicare il sestiere come "Isola della Giudecca" per evitare ambiguità con lomonimo sestiere Giudecca di Burano che dovrebbe essere correttamente indicato come "Giudecca Burano".

                                     

1.2. Numerazione "a insulario" Descrizione

La numerazione "a insulario" funziona a cerchi concentrici

  • sullisola della Giudecca a partire dalla Caserma Mocenigo della Guardia di Finanza situata sulla punta est dellisola.
  • a partire dalla basilica di San Marco per il sestiere omonimo;
  • a partire dalla chiesa della Salute per il sestiere di Dorsoduro;
  • a partire dalla stazione di Venezia Santa Lucia dove aveva sede la chiesa di Santa Lucia demolita nel 1860 per il sestiere di Cannaregio;
  • a partire dalla basilica di San Pietro di Castello dove aveva sede lantico castello che ha dato nome al sestiere omonimo ed era lantica cattedrale della città e sede vescovile della diocesi omonima;
  • a partire dallo spigolo nord del ponte di Rialto per il sestiere di San Polo;
  • a partire dal ponte San Pantalon, nei pressi dellantica chiesa di Santa Croce demolita nel 1810 che ha dato nome al sestiere omonimo;