Indietro

ⓘ Scafista




Scafista
                                     

ⓘ Scafista

Nelluso comune della lingua italiana il termine "scafista" è spesso utilizzato in ambito giornalistico per indicare chi porta immigrati irregolari utilizzando imbarcazioni a motore o chi contrabbanda sigarette trasportandole con veloci motoscafi.

                                     

1. Traffico di esseri umani

Nazionalità degli scafisti

Né il Ministero dellinterno né quello della giustizia italiani divulgano cifre e statistiche specifiche, dettagliate e precise sugli arresti dei cosiddetti "scafisti", molti dei quali recidivi, cui possono venire contestati i reati di favoreggiamento dellimmigrazione clandestina, naufragio e omicidio colposo plurimo. Tuttavia, alcuni quotidiani di lingua francese hanno ricostruito alcune statistiche dalle quali si evince che lorigine degli scafisti è sensibilmente differente da quella dei migranti. Su 880 persone arrestate in Italia per questi fatti tra gennaio 2014 ed agosto 2015 si avevano: 279 egiziani, 182 tunisini, 77 senegalesi, 74 gambiani, 41 siriani, 39 eritrei, 29 marocchini, 24 nigeriani e 22 libici.