Indietro

ⓘ Hai shang hua




Hai shang hua
                                     

ⓘ Hai shang hua

  • Master Luo
  • Crimson, ragazza fiore del bordello Huifang 薈芳里
  • Pearl, ragazza fiore del bordello Gongyang 公陽里
  • Golden Flower
  • Huang, la zia
  • Master Wang
  • Jade, ragazza fiore del bordello Gongyang 公陽里
  • Jasmine, ragazza fiore del bordello Hexing 東合興里
  • Emerald, ragazza fiore del bordello Shangren 尚仁里
                                     

1. Produzione

Dal romanzo di Han Bangqing, tradotto da Eileen Chang e adattato dalla sceneggiatura di Chu Tien-wen, Hou trae materia per uno dei suoi film più affascinanti e difficili. Tutto girato in interni, con virtuosistici piani sequenza a lume di lampada, costituisce un mondo chiuso per riflettere sulle regole le illusioni damore.

Non esiste montaggio e la macchina da presa resta più o meno immota, attendendo che i personaggi entrino ed escano dal suo campo visivo; ma se questa è la cifra stilistica di Hou Hsiao-hsien anche in Città dolente e Il maestro burattinaio, in Hai shang hua la narrazione si piega ulteriormente alle esigenze dellinquadratura. Il film è composto in tutto da 38 lunghe inquadrature.

                                     

2. Colonna sonora

La musica è scritta dal compositore giapponese Yoshihiro Hanno in collaborazione con Takeo Touyama e Yoshikazu Madokoro.

Album

La colonna sonora del film venne pubblicata il 21 settembre 1998 in giappone in un album in formato CD intitolato Flowers of Shanghai Original Soundtrack prodotto dalletichetta T.M. Music ed include 12 tracce.

Tracce

  • "Virtue" - 3:09
  • "Seekers Rhapsody" - 4:54
  • "Oblivion" - 3:15
  • "A Slice Of Life #1" - 1:53
  • "Queer" - 4:14
  • "Doze" - 5:39
  • "Nocturne" - 3:07
  • "Flowers Of Shanghai ~ Main Theme" - 4:51
  • "History ~ Reprise" - 3:37
  • "A Slice Of Life #2" - 3:09
  • "History ~ End Credit" - 5:48
  • "Life In Clamor" - 3:58
                                     

3. Distribuzione

Le date di uscita internazionali dal 1998 sono state:

  • 21 luglio 1999 ad Hong Kong
  • 1 ottobre 1998 a Taiwan al Golden Horse Film Festival 海上花
  • 21 luglio 1999 in Belgio
  • 5 ottobre 1998 negli Stati Uniti al New York Film Festival
  • maggio 1998 in Francia al Festival di Cannes Les fleurs de Shanghai
  • 17 ottobre 1998 in Giappone
  • 18 novembre 1998 in Francia
  • ottobre 1998 Stati Uniti al Chicago International Film Festival Flowers of Shanghai
  • 11 settembre 1998 in Canada al Toronto Film Festival Flowers of Shanghai
  • 24 luglio 1999 in Nuova Zelanda al Auckland Film Festival
  • 21 novembre 2005 in Grecia al Thessaloniki International Film Festival Ta louloudia tis Sangais
  • 23 aprile 2002 in Argentina al Buenos Aires International Festival of Independent Cinema
  • 17 novembre 1998 in Argentina al Mar del Plata Film Festival Las flores de Shanghai

Il film rimane inedito in Italia.



                                     

4. Accoglienza

Critica

Rotten Tomatoes riporta che il 90% di 10 critici campionati ha dato le recensioni positive di film, che ha ottenuto una media di voto di 8.1 su 10.

Il critico cinematografico J. Hoberman ha definito Hou Hsiao-Hsien il miglior regista degli anni 90, citando Hai shang hua come uno dei tre capolavori di Hou da quel decennio.

                                     

5. Riconoscimenti

  • 1998 - Asia Pacific Film Festival
  • migliore regia - Hou Hsiao-hsien
  • miglior direttore artistico - Huang Wen-ying
  • candidatura alla Palma doro
  • 1998 - Festival di Cannes
  • 1998 - Golden Horse Film Festival
  • premio della giuria
  • miglior direttore artistico - Huang Wen-ying
  • 1999 - Kerala International Film Festival
  • Golden Crow Pheasant - Hou Hsiao-hsien

Il film è stato votato come terzo miglior film del 1990 nel 1999 Village Voice Film Poll.