Indietro

ⓘ Contenuto latente




                                     

ⓘ Contenuto latente

I termini contenuto latente e "contenuto manifesto" derivano dalla psicologia del profondo. Si utilizzano per distinguere fra gli aspetti di un "messaggio" che sono aperti, consapevolmente intesi ed espressi, e trovati chiaramente rappresentati nel materiale, e daltro canto quegli aspetti che si presuppongono si trovano sotto il "contenuto manifesto" ma sono repressi quindi non consapevolmente né apertamente rappresentati.

Qui il messaggio può essere considerato in senso lato, e i sogni, narrazioni, scritti, etc., possono essere largomento desame, anche se solitamente si riferisce al contenuto dei sogni. Nel linguaggio onirico il contenuto latente di un sogno è rappresentato da elementi rimossi che normalmente hanno sede nellEs che attraverso il lavoro onirico vengono "mascherati" al fine di ridurne il potenziale negativo sulla coscienza. Attraverso il processo di interpretazione proposto da Freud è possibile risalire dal contenuto manifesto a quello latente svelando quindi le reali intenzioni comunicative del fenomeno.