Indietro

ⓘ Categoria:Templi dedicati a Diana




                                               

Tempio di Diana (Nîmes)

Il cosiddetto tempio di Diana è un monumento romano di Nîmes nel dipartimento francese del Gard. Si trova nellarea di un santuario incentrato intorno ad un ninfeo dedicato ad Augusto ed è accessibile oggi dai "Jardins de la Fontaine", parco pubblico che comprende anche la Tour Magne.

                                               

Tempio di Diana (Roma)

Il tempio di Diana si trovava al centro dellAventino a Roma ed era dedicato a Diana, dea della caccia. La sua pianta ci è nota dalla Forma Urbis Severiana, che si trovava tra via San Domenico e lomonima chiesa, fu costruito come un santuario federale dei Latini da Servio Tullio tendenzialmente al posto del tempio di Diana Aricina, venne rifatto da Lucio Cornificio dopo il 36 a.C. Il suo aspetto era simile a quello di altri santuari di Artemide-Diana, in particolare lArtemision di Efeso, mentre la statua di culto arcaico assomigliava a quella trovata allArtemision di Marsiglia, che doveva d ...

                                               

Tempio di Diana (Nemi)

Il tempio di Diana Aricina era un enorme complesso religioso romano collocato a Nemi. Le parti più alte, come i nicchioni, che affiorano dal suolo per diversi metri, suggeriscono la monumentalità che il tempio doveva avere. Il tempio, santuario molto frequentato fino alla tarda età imperiale, fu abbandonato con lavvento del cristianesimo e in parte depredato di marmi e decorazioni; la vegetazione pian piano lo ricoprì quasi completamente. La maggior parte del tempio è ancora da riportare alla luce.

                                               

Tempio di Diana (Villa Borghese)

Il tempio di Diana è un piccolo tempio monoptero di forma circolare in stile neoclassico situato in Viale della Casina di Raffaello, allinterno del parco di Villa Borghese. Venne costruito da Antonio Asprucci nel 1789 per volere di Marcantonio IV Borghese. Il tempio deve il suo nome alla statua in marmo lunense a grandezza naturale di Diana che custodiva in origine sul basamento di marmo caristio ancora oggi presente nel tempio, copia adrianea delloriginale greca che rappresentava la Dea della Caccia vestita in talare e peplo in procinto di estrarre una freccia dalla propria faretra, resta ...

                                               

Area dei templi dello Scoglietto

L area dei templi dello Scoglietto si colloca lungo la direttrice stradale che collega Alberese alla spiaggia di Marina di Alberese, nella parte sud-occidentale del comune di Grosseto, allinterno dellarea protetta del parco naturale della Maremma. Distante dal mare circa 3 km, il promontorio dello Scoglietto, appendice settentrionale dei Monti dellUccellina, conserva ancora le tracce insediative susseguitesi dalla preistoria sino alletà moderna, quando sulle sue pendici fu impiantato un uliveto da parte del Granduca di Toscana. Il promontorio è inoltre attraversato da una porzione del poss ...

                                               

Claudia Augusta

Claudia fu la figlia dellimperatore romano Nerone, nonché augusta dellImpero romano. Claudia era la figlia di Nerone e di Poppea Sabina: limperatore ne celebrò la nascita conferendo a madre e figlia il titolo di Augusta. In suo onore furono erette statue doro nei templi e organizzati giochi nei circhi. La bambina morì quattro mesi dopo di cause naturali. Nerone e Poppea ne piansero la scomparsa e Claudia fu divinizzata, con lerezione di un tempio dedicato al suo culto: un tempio esastilo è infatti raffigurato sulle monete a lei dedicate.

Anche gli utenti hanno cercato:

diana mitologia,

...
...
...