Indietro

ⓘ Canali di Parigi




Canali di Parigi
                                     

ⓘ Canali di Parigi

I canali di Parigi sono una rete di canali francesi che si estende per 130 chilometri a Parigi e dintorni, e comprende numerosi impianti tecnici, come chiuse, stazioni di pompaggio dellacqua e opere darte.

                                     

1. Caratteristiche

La rete fu realizzata dalla città di Parigi in applicazione di un decreto del 29 Fiorile dellanno X 19 maggio 1802 di Napoleone Bonaparte primo Console per fornire a Parigi acqua potabile e per facilitare il trasporto fluviale di merci e persone, inaugurandola progressivamente fino al 1820.

Il sistema rimane di proprietà della città, che lo gestisce ne assicura la manutenzione. Non è completamente contenuto nei confini amministrativi del comune, ma si estende su diversi dipartimenti, mentre la maggior parte del canale è chiusa al traffico merci dal 1962; il canale è alimentato da numerosi piccoli corsi dacqua: la Gergogne e la Grivette, affluenti dellOurcq in Oise e Seine-et-Marne; la Beuvronne e la Thérouanne, affluenti della Marna in Seine-et-Marne;

  • lOurcq stesso, per 10 chilometri interamente canalizzati a monte di Mareuil-sur-Ourcq;
  • il canal du Clignon, lungo 2 chilometri; tra Neufchelles nellOise e Montigny-lAllier nellAisne collega il fiume Clignon al canale dellOurcq, e passa sopra questultimo con un ponte canale.