Indietro

ⓘ Organizzazione intergovernativa per il trasporto internazionale per ferrovia




                                     

ⓘ Organizzazione intergovernativa per il trasporto internazionale per ferrovia

L Organizzazione intergovernativa per il trasporto internazionale per ferrovia è unorganizzazione intergovernativa che governa il trasporto ferroviario internazionale.

Nel 2015 ha come membri stati dellEuropa, dellAfrica e dellAsia.

LOTIF sviluppa strumenti per facilitare il traffico ferroviario internazionale e per raggiungere questo obiettivo lavora a stretto contatto con il Comitato Internazionale del Trasporto Ferroviario CIT, la Commissione economica per lEuropa delle Nazioni Unite UNECE, lAgenzia ferroviaria europea ERA, la commissione europea "DG MOVE" e lOrganizzazione per la cooperazione delle Ferrovie OSJD.

                                     

1. Storia

LOTIF venne istituita il 1º maggio 1985 successivamente alla Convenzione relativa ai trasporti internazionali per ferrovia COTIF 1980, che venne sottoscritta a Berna Svizzera nel 1980. Il predecessore era lUfficio Centrale per il trasporto ferroviario internazionale OCTI, istituito nel 1893.

La convenzione COTIF venne modificata dal protocollo firmato a Vilnius il 3 giugno 1999. Prima di tale protocollo, il principale obbiettivo dellOTIF era di sviluppare sistemi giuridici uniformi per il trasporto ferroviario internazionale dei passeggeri e delle merci: tali sistemi di leggi sono stati esistiti per decine di anni ed erano conosciuti come "Regole Uniformi" ed includevano la CIV Convention Internationale pour le transport des Voyageurs - Convenzione Internazionale per il trasporto dei Viaggiatori per i passeggeri e la CIM Convention Internationale pour le transport des marchandises - Convenzione Internazionale per il trasporto delle Merci per le merci.

                                     

2. Membri

Nel 2016 sono 49 gli stati membri dellOTIF, più un membro associato Giordania oltre allUnione europea dal 2011:

Membri sospesi

Dal settembre 1997 lappartenenza allorganizzazione di Libano ed Iraq è stata sospesa fino al ripristino del traffico ferroviario internazionale in questi paesi.

Membri associati

La Giordania le cui ferrovie si estendo per 1600 km è un membro associato dal 1º agosto 2010, senza diritto di voto.

                                     

3. Sede ed organi

La sede dellOTIF si trova a Berna, in Svizzera.

Gli organi sono: lAssemblea generale, il Comitato amministrativo per la supervisione finanziaria ed amministrativa, il Comitato di revisione, il Comitato degli esperti sul trasporto di beni pericolosi, il Comitato degli esperti tecnici e il Comitato per lassistenza ferroviaria; il Segretariato generale svolge i compiti di segreteria.

Le lingue di lavoro dellorganizzazione sono linglese, il francese ed il tedesco.

                                     

4. Attività

  • contratti duso dellinfrastruttura ferroviaria CUI,
  • contratti di trasporto internazionale di passeggeri e merci CIV and CIM,
  • contratti duso dei veicoli CUV,
  • validazione degli standard tecnici ed adozione di prescrizione tecniche uniformi per il materiale ferroviario APTU,
  • Sviluppo del diritto dei trasporti in ambito ferroviario nelle seguenti aree
  • trasporto di merci pericolose RID,
  • procedura per lammissione tecnica di veicoli ferroviari e altro materiale ferroviario usati nel traffico internazionale ATMF;
  • preparazione per lentrata in vigore del Protocollo di Lussemburgo che ha istituito il registro per le garanzie internazionali del materiale rotabile ferroviario e il Segretariato dellAutorità di supervisione;
  • partecipazione nella preparazione di altre convenzioni internazionali riguardanti il trasporto ferroviario, in collaborazione con la Commissione economica per lEuropa delle Nazioni Unite ed altre organizzazioni internazionali.
  • estendere lo scopo della convenzione COTIF al fine di rendere possibile, nel lungo tempo, ladozione di un unico regime legale mondiale dallAtlantico al Pacifico;
  • la rimozione degli ostacoli per il passaggio delle frontiere nei trasporti ferroviari internazionali;

Nel 2016 le Regole Uniformi create dellOTIF si applicano nei trasporti ferroviari internazionali lungo i circa 250.000 km di linee ferroviarie e sui 17.000 km dei complementari collegamenti navali marittimi e su acque interne, così come nei trasporti stradali precedenti e successivi a quello ferroviario.



                                     

5. Collegamenti esterni

  • Convenzione relativa ai trasporti internazionali per ferrovia COTIF 1980 PDF, su Consiglio federale della Svizzera. URL consultato il 28 luglio 2016.