Indietro

ⓘ Annibale nell'eredità storica culturale




                                     

ⓘ Annibale nelleredità storica culturale

Nei drammi del XVII secolo la morte di Annibale costituisce un punto centrale. Fu accolto con successo di pubblico il dramma De nederlaag van Hannibal 1653 di Jurriaen Bouckart che racconta la vita di Annibale dopo Zama. Con altrettanto favore furono rappresentate le tragedie di Thomas Corneille 1669, di Marivaux, 1720, F.Trenta 1766, Luigi Scevola 1805 e Firmin Didot La morte di Annibale 1820), incentrate sulla morte di Annibale e su una sua relazione amorosa quando era ospite di Prusia I.

Christian Dietrich Grabbe nellopera dedicata al condottiero cartaginese 1835, che fu ripresa da Bertold Brecht in uno scritto rimasto incompiuto 1922, si sofferma a descrivere gli ultimi anni di vita di Annibale addolorato per esser stato rigettato dalla sua ingrata patria.

Franz Grillparzer ripropone limmaginario incontro tra Annibale e Scipione, già descritto da Luciano di Samosata, evidenziando come il primo sia stato lunico grande generale dei cartaginesi a confronto di Scipione, uno dei tanti condottieri del popolo romano.

J.Nichol 1873 e J.Clark 1908 vedono il progetto imperialistico di Annibale come un prototipo di quello inglese.

Annibale è protagonista comprimario in altre opere teatrali con Sofonisba. Amilcare Barca invece è occasione per descrivere Cartagine come terra di misteri nel fantasioso Salammbô 1862 di Gustave Flaubert

In tempi più recenti i seguenti autori hanno riproposto i temi legati alla vita di Annibale:

  • Santiago Posteguillo, LAfricano, Casale Monferrato, Piemme, 2014, 978-8856632958.
  • DE Hans Baumann, Ich zog mit Hannibal Sono andato con Annibale, Reutlingen, 1960.
  • Santiago Posteguillo, Invicta legio, Casale Monferrato, Piemme, 2015, 978-8856649550.
  • Gisbert Haefs, Annibale, Marco Tropea Editore, 1999; Net, 2003 - Ed. originale: Hannibal, 1999.
  • Franco Forte, Carthago. Annibale contro Scipione lAfricano, Milano, Mondadori, 2012, ISBN 978-88-04-60932-2.
  • Paolo Rumiz, Annibale. Un viaggio, Milano, Feltrinelli Editore, 2008, ISBN 978-88-07-88287-6.
  • David Anthony Durham, Annibale, Casale Monferrato, Piemme editori, 2005, ISBN 978-88-384-8853-5.
                                     

1. Cinematografia

  • Cabiria film del regista Giovanni Pastrone che nel 1914 realizzò un colossal che narrava lattraversamento delle Alpi dellesercito cartaginese.
  • Il regista E.Ulmer 1960 racconta di un Annibale scoraggiato in ritirata.
  • Hannibal the Conqueror film in fase di sviluppo, diretto e interpretato da Vin Diesel.
  • Scipione lAfricano, film muto del 1937, diretto da Carmine Gallone e interpretato da Camillo Pilotto nel ruolo di Annibale. Pur essendo pregiudizialmente favorevole ai Romani, tributa un grande omaggio ad Annibale e al suo esercito, con il condottiero cartaginese visto come un uomo spregiudicato, ma anche come un coraggioso combattente.
  • The Great Battles of Hannibal 1997 - Cartone animato inglese.
  • Hannibal: The Man Who Hated Rome 2006 - Diretto da Edward Bazalgette, interpretato da Alexander Siddig; film-documentario realizzato dalla BBC.
  • Annibale 1960 - Diretto da Carlo Ludovico Bragaglia, interpretato da Victor Mature. Italia.
                                     

2. Arte

Nellarte antica manca qualsiasi raffigurazione di Annibale fatta eccezione per un busto di marmo ritrovato a Capua; alcuni storici hanno messo in dubbio la sua autenticità

In età moderna esistono diverse opere pittoriche ispirate alle guerre puniche come ad esempio gli affreschi 1508-1513 di Jacopo Ripanda visibili nel Palazzo dei Conservatori di Roma e una serie di 12 rilievi 1786-1789 di Paolo Persico presenti nel Palazzo Reale di Caserta che vogliono simboleggiare la mitica eredità romana raccolta dai Borboni che come la Repubblica Romana si assumono il compito di difendere Capua Caserta dallinvasore.

Hans Holbein il Giovane e T.Schmid creano una serie di affreschi nel salone delle feste del convento di San Giorgio Friburgo dove le imprese di Scipione e Annibale sono messe a confronto.

Più volte rappresentato lepisodio, tramandato da Silio Italico, del fantasioso giuramento di eterna inimicizia verso Roma di Annibale dai seguenti artisti:

  • B.West 1770 Londra, Hampton Court;
  • Giovanni Battista Pittoni ;
  • Pierre Joseph Verhagen 1788, Bruxelles;
  • J H Scônfeld 1660 circa, Norimberga;
  • Giovanni Antonio Pellegrini 1737, affresco;
  • Ary Scheffer 1808, Dordrecht;

Con diversi temi dipingono Annibale:

  • L.J.F.Legrenée rappresenta la sepoltura di Marcello Salone di Parigi, 1781;
  • Jacques-Louis David dipinge Napoleone che attraversa le Alpi dove in un masso appare inciso il nome di Annibale sotto quello di Napoleone a simboleggiare lautore della prima impresa.
  • Giambattista Tiepolo Palazzo Dolfin, Venezia: un dipinto con Annibale che fissa la testa mozzata di Asdrubale;
  • G.M.W.Turner, vuole raffigurare nel passaggio delle Alpi delleroe cartaginese le forze della natura.
                                     

3. Musica

I librettisti incentrano il loro interesse soprattutto sulle sconfitte di Annibale in Italia e sul ricevimento della notizia della morte del fratello Asdrubale.

Tra altri compositori melodrammatici si cimentano su questi temi:

  • Annibale in Capua, opera in tre atti di Antonio Salieri, su libretto di Antonio Simeone Sografi ;
  • Giovanni Paisiello Annibale in Torino con libretto di Jacopo Durandi, 1771, Torino;
  • Nicola Antonio Zingarelli Annibale in Torino con libretto di Jacopo Durandi, 1792, Torino;
  • Luigi Ricci.
  • Giuseppe Nicolini ;
  • Geminiano Giacomelli Annibale Roma, 1731 con libretto di Filippo van Stryp, 1731, Roma);

Modest Petrovič Musorgskij scrisse unopera rimasta incompiuta 1863-1866 per un libretto di cui era autore. Successo di pubblico ebbe a Bruxelles e a Parigi lopera Salammbô di Ernest Reyer 1890 su ispirazione dellopera omonima del suo amico Flaubert.