Indietro

ⓘ Sojuz 7K-L1




Sojuz 7K-L1
                                     

ⓘ Sojuz 7K-L1

La Sojuz 7K-L1 "Zond" era un veicolo spaziale del programma spaziale sovietico che fu progettato con lo scopo di portare due cosmonauti a compiere un sorvolo ravvicinato della Luna senza entrare nella sua orbita, e ritornare a Terra.

Derivata dalla Sojuz 7K-OK, la 7K-L1 era dotata di un modulo di servizio e un modulo di rientro, mentre il modulo orbitale era stato sostituito da una antenna parabolica ad alto guadagno. A differenza della sua predecessora 7K-OK, la 7K-L1 veniva lanciata da un razzo della serie Proton, lapposito Proton 7K-L1, e il quarto stadio del Proton, il Blok D, veniva usato per la Trans Lunar Injection per immettere la 7K-L1 nellorbita verso la Luna, e veniva separato finita la manovra.

In origine, il progetto prevedeva il lancio della 7K-L1 su di un lanciatore UR-500, un Missile balistico intercontinentale che fu ridisegnato e diventò così il razzo Proton, un progetto di Vladimir Chelomei che era stato approvato nellagosto del 1964 da Nikita Khrushchev, ma nellottobre dello stesso anno, Khrushchev venne fatto dimettere, e Korolev, il capo progettista del programma spaziale sovietico, decise di non usare il Proton per le missioni della 7K-L1. Dopo la sua morte nel gennaio del 1966, il suo successore Vasily Mishin ripristinò il Proton come lanciatore ufficiale per la missione.

Il complesso 7K-L1 venne quindi approvato ed era composto da un lanciatore Proton 7K-L1, il veicolo spaziale 7K-L1 e il SAS. Lapprovazione di tutte le componenti arrivò il 1º aprile 1966 e la prima consegna di tutte fu fatta il 15 settembre dello stesso anno. Il montaggio della prima 7K-L1 sul primo Proton iniziarono il 21 novembre 1966 e terminarono il 28 febbraio 1967 a causa delle vacanze di fine anno.

I veicoli della serie 7K-L1 però, soffrirono di molti malfunzionamenti, difatti dei 15 esemplari costruiti, 14 furono lanciati, e di questi, 4 esplosero durante il lancio a causa del razzo, e delle cinque Zond lanciate per testare i sistemi e compiere voli senza equipaggio fino alla Luna, solo una ha compiuto la propria missione senza guasti.

Dopo solo 3 successi in 14 missioni, e la cancellazione delle ultime due missioni previste, il programma 7K-L1 venne ufficialmente cancellato alla fine del 1970, senza essere riuscito a compiere il suo obiettivo primario di portare un cosmonauta ad eseguire un flyby della Luna.

                                     

1. Missioni pianificate

Tra settembre del 1966 e settembre del 1967, furono costruite in totale 15 Sojuz modello 7K-L1.

Nel 1967, furono stabiliti gli obiettivi del programma, e furono suddivisi in più missioni:

  • 5L - Flyby lunare senza equipaggio - Giugno 1967
  • 13L - Veicolo di riserva
  • 7L & 8L - Flyby lunari con equipaggio - Agosto 1967
  • 2P - Lo sviluppo dello stadio superiore Blok D - Febbraio 1967
  • 4L - Flyby lunare senza equipaggio - Maggio 1967
  • 6L - Flyby lunare con equipaggio - Giugno o luglio 1967
  • 9L & 10L - Flyby lunari con equipaggio - Settembre 1967
  • 11L & 12L - Flyby lunari con equipaggio - Ottobre 1967
  • 3P - Lo sviluppo dello stadio superiore Blok D - Marzo 1967

Nel luglio del 1968 fu proposto di lanciare una 7K-L1 ogni mese, e che la prima missione con equipaggio sarebbe stata nel dicembre del 1968 o nel gennaio 1969 dopo 3-4 voli senza equipaggio eseguiti con successo. Nel dicembre del 1968 furono decise le date di tre missioni con equipaggio, una a marzo del 1969, una a maggio e una a luglio. Nel settembre del 1969 alla fine venne stabilita come ultima data per una missione con equipaggio laprile del 1970.