Indietro

ⓘ Categoria:Esistenzialismo




                                               

Esistenzialismo

L esistenzialismo è una variegata e non omogenea corrente di pensiero che si è espressa in vari ambiti culturali e sociali umani, tra filosofia, letteratura, arti e costume, affermando, nellaccezione più comune del termine, il valore intrinseco dellesistenza umana individuale e collettiva come nucleo o cardine di riflessione, in opposizione ad altre correnti e principi filosofici totalizzanti ed assoluti. Nato tra il XVIII e il XIX secolo, trovando ampio sviluppo nel XX secolo, diffondendosi e affermandosi principalmente tra la fine degli anni venti e i cinquanta, esso insiste sul valore s ...

                                               

Simone de Beauvoir

Simone Lucie Ernestine Marie Bertrand de Beauvoir, conosciuta come Simone de Beauvoir /simɔn də bovwaʁ, è stata una scrittrice, saggista, filosofa, insegnante e femminista francese. Fu unesponente dellesistenzialismo e compagna di Jean-Paul Sartre.

                                               

Esistenzialismo ateo

Con lespressione esistenzialismo ateo si Indica un indirizzo esistenzialistico che esclude elementi trascendentali, metafisici o religiosi dal suo orizzonte, e ciò per quanto esso condivida con lesistenzialismo religioso, lelemento di angoscia e scacco per la finitudine umana e per i suoi limiti. Caratteristica è in esso lassenza di qualsiasi referente trascendente lesistenza stessa. Lesistenzialismo ateo è quindi un indirizzo filosofico autonomo, tanto lontano dallesistenzialismo religioso oppure da quello neo-metafisico Heidegger quanto vicino allateismo filosofico.

                                               

Influenza di Kierkegaard su Nietzsche

L influenza di Kierkegaard su Nietzsche è il complesso di aspetti della filosofia di Nietzsche in qualche modo riconducibili allopera di Kierkegaard; è un argomento parzialmente controverso, ed apparentemente in contraddizione con taluni riscontri biografici, storici e di fatto. Molti ricercatori sembrano infatti credere che Friedrich Nietzsche conoscesse poco del suo collega e contemporaneo Soren Kierkegaard. Georg Brandes, filosofo danese, scrisse nel 1888 a Nietzsche, invitandolo ad approfondire le opere di Kierkegaard, cosa che Nietzsche si dichiarò propenso a fare. Verosimilmente, tut ...

                                               

Jean-Paul Sartre

Jean-Paul-Charles-Aymard Sartre" ; Parigi, 21 giugno 1905 – Parigi, 15 aprile 1980) è stato un filosofo, scrittore, drammaturgo e critico letterario francese, considerato uno dei più importanti rappresentanti dellesistenzialismo, che in lui prende la forma di un umanesimo ateo in cui ogni individuo è radicalmente libero e responsabile delle sue scelte, ma in una prospettiva soggettivista e relativista. In seguito Sartre diverrà un sostenitore dellideologia marxista e del conseguente materialismo storico. Nel 1964 fu insignito del Premio Nobel per la letteratura, che però rifiutò, motivando ...

                                               

Les Temps Modernes

Il comitato direttivo fu fondato nel 1944 ed era composto da Raymond Aron, Simone de Beauvoir, Michel Leiris, Maurice Merleau-Ponty, Albert Ollivier, Jean Paulhan e Jean-Paul Sartre. André Malraux e Albert Camus, per ragioni differenti, rifiutarono di parteciparvi. Il primo numero ottobre 1945 fu pubblicato da Gallimard, che stamperà la rivista fino a dicembre 1948. Da gennaio 1949 a settembre 1965 la rivista passò alle edizioni Julliard, quindi da ottobre 1965 a marzo 1985 presso le Presses daujourdhui per tornare alle edizioni Gallimard da aprile 1985. Rappresentante del desiderio di "en ...