Indietro

ⓘ Poilu




Poilu
                                     

ⓘ Poilu

Poilu è un termine informale per definire il fante della prima guerra mondiale francese, significa letteralmente "peloso". È ancora ampiamente usato come vezzeggiativo per la fanteria francese della prima guerra mondiale. Il termine denotava la provenienza tipicamente rustica e agricola della fanteria francese e la loro propensione per portare Barba e baffi folti. Il poilu era particolarmente noto per il suo amore per il Pinard, la sua razione di vino a buon mercato.

Limmagine del tenace barbuto soldato francese è stata ampiamente utilizzata nella propaganda di guerra e nei memoriali. Lo stereotipo del Poilu era di un fante coraggioso e di tenace, ma non sempre obbediente. Alla disastrosa Chemin des Dames, loffensiva del 1917 sotto il generale Robert Nivelle, si racconta che mentre attraversassero la terra di nessuno i soldati emisero grida simili a belati, rinforzando umoristicamente lidea di essere stati inviati come agnelli al macello. Eccezionale per la sua miscela di orrore ed eroismo, questo spettacolo si è rivelato una macabra riflessione per i francesi. Diffusasi la notizia, lalto comando francese presto si trovò a far fronte ad un ammutinamento di massa; una piccola rivoluzione è stata evitata solo con la promessa di una fine alle offensive.

Lultimo poilu superstite dalla I Guerra Mondiale fu Pierre Picault. Tuttavia, le autorità francesi riconobbero Lazare Ponticelli come lultimo poilu, essendo lultimo veterano il cui servizio soddisfatta i criteri ufficiali dello stato maggiore francese. Lazare Ponticelli è morto a Le Kremlin-Bicêtre il 12 marzo 2008, alletà di 110.