Indietro

ⓘ Scritti e discorsi di Enrico Berlinguer




Scritti e discorsi di Enrico Berlinguer
                                     

ⓘ Scritti e discorsi di Enrico Berlinguer

Gli scritti e i discorsi di Enrico Berlinguer si differenziano in varie tipologie testuali, dai comizi agli interventi congressuali, dai rapporti agli organismi interni del Partito Comunista Italiano e delle organizzazioni internazionali fino alle interviste giornalistiche e agli articoli. In particolare della produzione che va da fine anni sessanta – inizio anni settanta fino alla morte, avvenuta nel 1984, sono state edite numerose antologie.

Lo stile oratorio di Berlinguer è stato oggetto di analisi sulle forme della comunicazione politica italiana e di uno studio che lo ha individuato come caso esemplare della retorica comunista nellItalia repubblicana. Dal punto di vista linguistico, è stata sottolineata la sua tendenza a costruire testi strutturati in sequenze ordinate e logicamente distinte, la prosa pulita, lassenza della ricerca di forme comunicative suasive per ottenere consenso. Il lessico del leader del PCI ha inoltre garantito un "forte lascito in parole o locuzioni che a Berlinguer devono la loro nascita o almeno la loro fortuna nella lingua, nella storia e nella cultura politica del nostro Paese".

                                     

1. Scritti e discorsi

  • Tutta la gioventù in lotta per la Pace. Discorso pronunciato il 17 ottobre 1948 al Congresso dellalleanza giovanile di Modena, Modena, Arti Grafiche Modenesi, 1948.
  • Allavanguardia della gioventù italiana. Discorso pronunciato il 6 luglio 1948 ai giovani operai di Torino, Roma, 1948.
  • Una forte FGCI per la pace, lavvenire, lunità della gioventù. Rapporto presentato da E. Berlinguer al comitato costitutivo nazionale della FGCI Roma, 8-9 novembre 1949, Roma, Edizioni Gioventù nuova, 1949.
  • La lotta della gioventù per la democrazia con Marisa Musu, Roma, Centro Diffusione Stampa del Pci, 1947.
  • I compiti della gioventù comunista. Rapporto presentato al 12º Congresso Nazionale della Fgci Livorno 29 marzo-2 aprile 1950, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1950.
  • Lunità del movimento operaio con Luigi Longo, Roma, Editori Riuniti, 1968.
  • Un Partito comunista rinnovato e rafforzato per le esigenze nuove della societa italiana. Noi, i giovani e il socialismo. Relazione e conclusioni alla sessione del Cc e della Ccc del Pci svoltasi dal 14 al 16 gennaio 1970; Interventi di Luigi Longo ed Enrico Berlinguer.
  • Una nuova guida politica e la svolta che esige il paese. Discorso pronunciato alla Camera dei deputati il 9 agosto 1969, Roma, 1969.
  • Riprendere in Italia e nel mondo liniziativa unitaria per la pace e la distensione. Rapporto alla sessione del Comitato centrale del Pci, tenuta il 18-19 febbraio 1965. Risoluzione, Roma, 1965.
  • Lunità della gioventù nel fronte del lavoro e della pace. Rapporto tenuto alla riunione del comitato centrale della Federazione Giovanile Comunista Italiana. Roma, 3-5 maggio 1951, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1951.
  • Per una nuova avanzata dei comunisti nei comuni, nelle provincie e nelle regioni. Rapporto alla sessione del C.C. e della C.C.C. del Partito Comunista Italiano tenuta dal 20 al 22 aprile 1970 con Giorgio Napolitano, Roma, 1970.
  • Una nuova unità, un forte movimento di massa per battere il governo Moro, per una nuova offensiva di pace. Rapporti e informazioni alla sessione del Comitato centrale e della Commissione centrale di controllo del Pci, tenuta il 6-7-8 luglio 1965 con Mario Alicata e Alessandro Natta, Roma, 1965.
  • Per una nuova politica interna, per la libertà e la pace nel Vietnam, per lunità del Movimento comunista internazionale. Rapporti e conclusioni alla sessione del Comitato centrale e della Commissione centrale di controllo del PCI tenuti il 21-22-23-24 febbraio 1967. Risoluzione con Alessandro Natta, Roma, Visigalli-Pasetti, 1967.
  • La politica comunista con Luigi Longo, Roma, Editori Riuniti, 1969.
  • Impediamo al fascismo di tradire la gioventù, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1950.
  • Lapertura a sinistra e la lotta dei giovani per il loro avvenire. 14º Congresso nazionale della Fgci, Milano 23-26 giugno 1955, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1955.
  • La forza, lo sviluppo e i compiti del Pci nel momento presente. Rapporto e intervento alla sessione del Comitato centrale e della Commissione centrale di controllo del Pci del 20-23 dicembre 1961 - Risoluzione, Roma, 1961.
  • Gesta ed eroi della gioventù dItalia. 30 anni di vita della Fgci con Ruggero Grieco, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1951.
  • Per trasformare la società italiana per una nuova direzione del paese. Relazione e conclusioni del compagno Berlinguer alla riunione del CC del PCI dei gg. 13-15 novembre 1970; intervento del compagno Longo, Roma, 1970.
  • Relazione al convegno di Firenze 1971 sulluniversità, Cronache umbre, nov dic. 1971.
  • La collaborazione tra la gioventù comunista e la gioventù cattolica, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1954.
  • Una nuova politica per lo sviluppo e lunità della Sicilia. Discorso pronunciato al Teatro Politeama di Palermo il 21 febbraio 1971, Roma, 1971.
  • La forza, lo sviluppo e i compiti del Pci nel momento presente. Rapporto e intervento alla sessione del Comitato centrale e della Commissione centrale di controllo del Pci del 20-23 dicembre 1961 con Palmiro Togliatti, Roma, SETI, 1962.
  • Sovranità nazionale nuovo sviluppo economico piena applicazione della democrazia. Discorso di Berlinguer e dichiarazione di voto di Napolitano pronunciati alla Camera nei giorni 11 e 12 agosto 1970, Roma, 1970.
  • La figura morale della giovane comunista. Conversazione tenuta alle ragazze comuniste di Napoli il 23 dicembre 1955, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1956.
  • Per la gioventù, per lItalia, per il socialismo. Rapporto di Enrico Berlinguer e discorso di Pietro Secchia al Comitato centrale della Fgci per la preparazione del 13º congresso nazionale, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1953.
  • LEmilia: la regione più avanzata dItalia perché la più "rossa", la più comunista. Discorso pronunciato a Ferrara e Reggio Emilia il 5 e 6 aprile 1970, 1970.
  • La Conferenza di Mosca. I problemi dellinternazionalismo oggi nel rapporto di Luigi Longo al Comitato centrale del Pci e nellintervento di Enrico Berlinguer alla riunione di Mosca dei partiti comunisti; in appendice i documenti conclusivi della conferenza, Roma, Editori Riuniti, 1969.
  • La strategia di lotta del PCI per avanzare sulla via del socialismo, Roma, 1971.
  • Per la pace per il rinnovamento dItalia per lavvenire della gioventù. Relazione presentata dal compagno Enrico Berlinguer al Comitato Centrale della Fgci. Roma, 22-23 febbraio 1953, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1955.
  • Proselitismo e problemi attuali del rafforzamento e del rinnovamento del Partito. Rapporto alla sessione del Comitato centrale e della Commissione centrale di controllo del Pci 19-22 gennaio 1961, Roma, 1961.
  • Lavvenire della gioventù italiana. 13º congresso nazionale della Fgci. Rapporto presentato al 13º Congresso nazionale della Federazione Giovanile Comunista Italiana, Ferrara 4-8 marzo 1953, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1953.
  • Attraverso unampia e forte discussione politica difendere e sviluppare la realtà unitaria e democratica del nostro grande partito. Relazione di Alessandro Natta e intervento conclusivo di Enrico Berlinguer. Riunione del C.C. e della C.C.C. del 13-17 ottobre 1969, Roma, Pci, 1969.
  • Le giovani comuniste per lemancipazione della donna. Discorsi pronunciati alla Conferenza Nazionale delle ragazze comuniste. Roma, 26-28 febbraio 1954 con Palmiro Togliatti, Roma, Edizioni Gioventù Nuova, 1954.
  • Un fronte patriottico della gioventù per lindipendenza e la rinascita dellItalia, Roma, 1952.
  • Il contributo autonomo del Pci allunità del movimento operaio internazionale. Rapporto alla sessione del Comitato centrale e della Commissione centrale di controllo del Pci, tenuta il 14 ottobre 1964, Roma, 1964.
  • La politica internazionale dei comunisti italiani, Roma, Editori Riuniti, 1972.
  • Per rinnovare lItalia, per la pace, per la liberazione di tutti i popoli oppressi dallimperialismo. Relazione e conclusione alla riunione del comitato centrale e della commissione centrale di controllo per la preparazione del 13º congresso nazionale 11-13 novembre 1971, 1971.
  • Unità operaia e popolare per un governo di svolta democratica per rinnovare lItalia sulla via del socialismo. Relazione e conclusioni al 13º Congresso del PCI con il testo dello Statuto del Partito Comunista Italiano, Roma, Editori Riuniti, 1972.
  • Per un governo di svolta democratica. Rapporto tenuto al 13º Congresso nazionale del Pci, Roma, Editori Riuniti, 1972.
  • Riflessioni dopo i fatti del Cile. Tre articoli di Enrico Berlinguer, Roma, 1973., Lettere agli eretici. Epistolario con i dirigenti della nuova sinistra italiana, 1977.
  • Limpronta di Togliatti nella vita del PCI, Roma, sezione centrale scuole di partito del PCI, 1973.
  • I discorsi di Enrico Berlinguer e di Renzo Imbeni alla manifestazione nazionale degli studenti comunisti Bologna, 28 ottobre 1973, 1973.
  • Per uscire dalla crisi. Lintervento di Enrico Berlinguer al Comitato centrale del 17-18 dicembre 1973, 1973.
  • Lottare per risolvere la grave crisi economica stroncare il neofascismo democratizzare lo stato. Il rapporto di Enrico Berlinguer al Comitato centrale del 26 e 27 luglio 1973 sullimpegno dei comunisti per rendere effettiva linversione di tendenza e per avanzare verso una svolta democratica, Roma, 1973.
  • Sconfiggere il governo di centro-destra aprendo la via a unalternativa democratica. Il discorso del compagno Berlinguer alla Camera nel dibattito sul ministero Andreotti - Malagodi, Roma, 1972.
  • Per uscire dalla crisi un generale rinnovamento nei rapporti internazionali nello sviluppo economico nella difesa della legalità democratica. Rapporto e conclusioni alla sessione del c.c. e della c.c.c. del Pci del 7-9 febbraio 1973, 1973.
  • Discorso pronunciato a Bologna l11 maggio 1973 al comizio col segretario del Pcf, Georges Marchais, 1973.
                                     
  • ai funerali a Roma del segretario del Partito Comunista Italiano Enrico Berlinguer Dopo una lunga preparazione, nel novembre successivo fu annunciato
  • medio - borghese repubblicana e antifascista. Era cugino di secondo grado di Enrico e Giovanni Berlinguer figli di una cugina della madre di Cossiga Nonostante
  • PCI tra solidarietà nazionale e alternativa democratica nelle lettere e nelle note di Antonio Tatò a Enrico Berlinguer in L Italia repubblicana nella
  • sfiducia del Senato e della Camera dei deputati. Discorsi parlamentari di Enrico Berlinguer pubblicato dalla Camera dei Deputati, a cura di M.L. Righi, 2001
  • aderirono anche il demoliberale sardo Mario Berlinguer e il napoletano Francesco De Martino già facente parte di un gruppo denominato Centro meridionale
  • Enrico Berlinguer Pci: Il momento è tale che tutte le energie devono essere unite e raccolte perché l attacco eversivo sia respinto con il rigore e
  • del Partito Comunista Italiano Enrico Berlinguer insieme ad altri esponenti del cinema italiano come Federico Fellini e Marcello Mastroianni. Nel 1988
  • vertici vi era prevalentemente la generazione politica di comunisti cresciuti con Enrico Berlinguer tra i nomi più noti: Achille Occhetto, Massimo D Alema

Anche gli utenti hanno cercato:

casa per casa strada per strada,

...
...
...