Indietro

ⓘ L'opera del movimento. La Fraternità di Comunione e Liberazione




                                     

ⓘ Lopera del movimento. La Fraternità di Comunione e Liberazione

Lopera del movimento. La Fraternità di Comunione e Liberazione è un saggio antologico del sacerdote cattolico e teologo Luigi Giussani, fondatore del movimento Comunione e Liberazione, pubblicato dalle Edizioni San Paolo nel 2002.

                                     

1. Storia editoriale

Il volume fu pubblicato per la prima volta nel 2002 in occasione del ventesimo anniversario del riconoscimento pontificio della Fraternità di Comunione e Liberazione, associazione laicale nata come espressione adulta del movimento di Comunione e Liberazione. Contiene, nelle parole del fondatore don Giussani, presidente dellassociazione fino alla sua morte, una ricostruzione delle fasi principali della storia del movimento di CL, con particolare riguardo alla Fraternità stessa, delineandone lo scopo missionario e lo opere da essa scaturite.

Lintroduzione in forma di "notizia storica" fu curata da Giorgio Feliciani, ordinario di diritto canonico allUniversità Cattolica di Milano, stretto collaboratore di Giussani e vicepresidente della Fraternità. Nel volume sono presenti anche le lettere scritte da Giovanni Paolo II alla Fraternità e da Giussani ai suoi membri nel corso degli anni fino a quelle per il ventennale del riconoscimento, oltre ai documenti fondanti dellassociazione laicale, tra cui lo statuto e il decreto di riconoscimento.

                                     

2. Edizioni

  • Luigi Giussani, Lopera del movimento. La Fraternità di Comunione e Liberazione, notizia storica di Giorgio Feliciani, 1ª ed., Cinisello Balsamo, Edizioni San Paolo, 2002, pp. 280, ISBN 978-88-215-7152-7.
                                     
  • elementare presso la scuola Descalzi di via Ricci all età di quattro anni. A otto ricevette la prima comunione e la cresima dalle mani di Tommaso Pio Boggiani
  • La guerra civile in Francia 1871 la Critica del Programma di Gotha 1875 e Note su Adolph Wagner 1883 Partecipò attivamente anche al movimento
  • concetto stesso di potere monarchico entra in crisi, con la diffusione di valori nuovissimi come la libertà, l uguaglianza e la fraternità I philosophes
  • laicali, la maggiore delle quali era la Fraternità di San Bartolomeo. Nel corso del XIV secolo la lite tra istituzioni ecclesiastiche si estese e coinvolse
  • ribellarsi e lottare contro il fascismo, azione che lo costringerà a fuggire in Svizzera. Per le attività di liberazione dal nazifascismo l Università di Padova
  • desiderò qui esprimere la differenza tra uguaglianza e fraternità elemento base della Teosofia nella fraternità i fratelli e le sorelle maggiori sono

Anche gli utenti hanno cercato:

comunione e liberazione perugia,

...
...
...