Indietro

ⓘ Supremo tribunale della Segnatura apostolica




Supremo tribunale della Segnatura apostolica
                                     

ⓘ Supremo tribunale della Segnatura apostolica

Il Supremo tribunale della Segnatura apostolica è un dicastero della Curia romana ed è il supremo tribunale di diritto canonico della Santa Sede.

                                     

1. Storia

Sin dal XIII secolo i Papi ricorrevano a referendarii per compiere indagini e preparare la firma - da cui il nome segnatura - di ricorsi e altre cause presentate alla Santa Sede. Nel XV secolo il loro numero fu fissato in 75 da Papa Eugenio IV, che attribuì a questi funzionari lautorità di accogliere determinati ricorsi. Sotto i papi Sisto IV, Alessandro VI e Giulio II emerse una distinzione di funzioni che portò alla nascita della "Segnatura di Grazia", competente in materia amministrativa, e della "Segnatura di Giustizia", competente in materia giudiziaria. La Segnatura di Giustizia divenne il tribunale supremo della Curia romana, con competenza su tutto lo Stato Pontificio, per cause sia ecclesiastiche sia civili.

Segnatura di Giustizia

Nel corso degli anni lambìta carica di referendario fu concessa con frequenza come mero titolo onorifico della Corte pontificia; di conseguenza i referendari superarono abbondantemente il centinaio. Papa Sisto V 1585-1590 pose un limite al loro numero facendoli scendere a cento; inoltre stabilì i requisiti necessari per accedere alla carica di referendario e fissò i privilegi connessi allufficio. Papa Alessandro VII 1655-1667 dispose che un numero limitato di referendari votanti, appartenenti a un Collegio di nuova istituzione, fosse assistito da referendari semplici, che avevano solo una funzione consultiva. Il Collegio era presieduto dal referendario più anziano, che assumeva il titolo di Decano. Negli anni successivi la Segnatura di grazia perse gradualmente le sue funzioni a vantaggio di altri organismi, tra cui il tribunale della Sacra Romana Rota nonché listituzione delle Congregazioni di cardinali. Alla fine del XVIII secolo, comunque, le sue prerogative erano ancora importanti: la Segnatura poteva avocare a sé le cause in qualunque istanza, risolvere le questioni circa la competenza e la giurisdizione degli altri dicasteri, annullare le sentenze di un altro magistrato e definire i casi di legittima suspicione ovvero il dubbio sullimparzialità dellorgano giudicante. La riforma di Gregorio XVI 1831-1846 fece sì che la Segnatura di giustizia diventasse principalmente una Corte suprema per i cittadini dello Stato pontificio. Lattività di questo tribunale cessò nel 1870 con la fine del potere temporale dei papi.

Segnatura di Grazia

Compito precipuo di questo tribunale era esaminare le domande di grazia, cioè quelle istanze che, se accolte, comportavano una deroga dallapplicazione della legge scritta criteri ex bono et aequo. Con la riforma di Sisto V il Tribunale venne riorganizzato come una Congregazione, con il nome di Congregatio Segnaturae gratiae e posta direttamente alle dipendenze del Pontefice. La riforma di Benedetto XIV 1740-1758 assegnò alla Congregazione tre funzioni:

  • il riesame di sentenze non soggette ad altro tribunale;
  • lesame delle cause che il Papa voleva riservare a se stesso.
  • la risoluzione dei conflitti di giurisdizione fra tribunali non soggetti alla Segnatura di Giustizia;
Riunificazione

Il 29 giugno 1909, con la costituzione apostolica Sapienti consilio, papa Pio X ristabilì ununica Segnatura Apostolica formata da sei cardinali, uno dei quali ne era prefetto. Il 28 giugno 1915 papa Benedetto XV ristabilì il collegio dei referendari votanti con i referendari semplici con funzioni consultive e il Codice di diritto canonico del 1917 abolì le limitazioni per il numero dei cardinali membri del tribunale.

Le presenti competenze della Segnatura Apostolica sono stabilite dalla costituzione apostolica Pastor Bonus del 28 giugno 1988.

                                     

2. Composizione

È composto attualmente da un numero non definito di vescovi, arcivescovi e cardinali nominati dal pontefice, di cui uno funge da prefetto che si avvale della collaborazione di un segretario; organi consultivi del Tribunale sono il Collegio dei votanti e quello dei referendari.

Esso si articola in due sezioni.

  • La seconda sezione contenzioso-amministrativa dirime le contese originate da atti della potestà ecclesiastica amministrativa, a essa dirette, e giudica: sui conflitti di competenza tra i dicasteri della Curia romana, sulle controversie amministrative inviatele dalle congregazioni, sulle controversie commessele dal pontefice.
  • La prima sezione giudiziaria tratta le cause assegnatele secondo il Codice di diritto canonico; proroga la competenza dei tribunali costituiti anche per le cause matrimoniali; cura lerezione dei tribunali regionali o interregionali e gode dei diritti conferiti dai concordati con alcuni stati.
                                     

3. Cronotassi dei prefetti

  • Cardinale Antonio Trivulzio iuniore † 16 ottobre 1557 - 25 giugno 1559 deceduto
  • Cardinale Giovanni Angelo Medici † 21 luglio 1550 - settembre 1557 dimesso
  • Cardinale Benedetto Pamphilj † 23 marzo 1685 - 23 agosto 1693
  • Cardinale Andrea Corsini † 1770 - 18 gennaio 1795 deceduto
  • Cardinale Neri Maria Corsini † 2 marzo 1733 - 6 dicembre 1770 deceduto
  • Cardinale Giulio Cesare Sacchetti † 22 giugno 1640 - 10 ottobre 1645 dimesso
  • Cardinale Lorenzo Corsini † 22 novembre 1720 - 12 luglio 1730
  • Cardinale Alessandro Sforza di Santa Fiora † 12 gennaio 1575 - 16 maggio 1581 deceduto
  • Cardinale Francesco Barberini 13 ottobre 1623 - 18 marzo 1628 dimesso
  • Cardinale Bernardino Scotti † 26 novembre 1718 - 1720
  • Cardinale Alamanno Salviati † 27 luglio 1730 - 24 febbraio 1733
  • Cardinale Fulvio Astalli † 24 settembre 1693 - 16 maggio 1696
  • Cardinale Fabrizio Spada † 4 dicembre 1700 - 15 giugno 1717
  • Cardinale Berlinghiero Gessi † 2 novembre 1633 - 6 aprile 1639 deceduto
  • Cardinale Camillo Francesco Maria Pamphili † 10 ottobre 1645 - 21 gennaio 1647 dimesso
  • Cardinale Benedetto Odescalchi † 22 gennaio 1647 - 4 aprile 1650 nominato vescovo di Novara
  • Cardinale Giacomo Rospigliosi † 20 dicembre 1667 - 2 febbraio 1684
  • Cardinale Giovanni Battista Castrucci † 18 luglio 1585 - 19 luglio 1591 dimesso
  • Cardinale Niccolò Ardinghelli † 1º maggio 1545 - 23 agosto 1547 deceduto
  • .
  • Cardinale Antonio Barberini iuniore † 18 marzo 1628 - dicembre 1632 nominato prefetto della Congregazione per la Propagazione della Fede
  • Cardinale Gianpaolo della Chiesa † 3 maggio 1568 - 11 gennaio 1575 deceduto
  • Cardinale Lorenzo Campeggi † 1º dicembre 1519 - 19 luglio 1539 deceduto
  • Cardinale Ercole Consalvi † 26 dicembre 1801 - 6 settembre 1805 nominato prefetto del medesimo dicastero pro-prefetto
  • Cardinale Leonardo Antonelli † 27 febbraio 1795 - 26 dicembre 1801 nominato Penitenziere Maggiore
  • Cardinale Paolo Emilio Sfondrati † 19 luglio 1591 - 23 dicembre 1599 dimesso
  • Cardinale Giovanni Giacomo Cavallerini † 16 maggio 1696 - 18 febbraio 1699
  • Cardinale Alessandro Riario † 16 maggio 1581 - 18 luglio 1585 deceduto
  • Cardinale Ludovico Simonetta † 8 giugno 1563 - 30 aprile 1568 deceduto
  • Cardinale Flavio Chigi † 28 luglio 1661 - 29 novembre 1661
  • Cardinale Maffeo Barberini † 8 gennaio 1610 - 1623 dimesso
  • Cardinale Cinzio Passeri Aldobrandini † 23 dicembre 1599 - 1º gennaio 1610 deceduto
  • Cardinale Pietro Marini † 3 febbraio 1858 - 19 agosto 1863 deceduto
  • Cardinale Augusto Silj † 20 marzo 1920 - 26 febbraio 1926 deceduto
  • Cardinale Giuseppe Maria Spina † 15 gennaio 1825 - 13 novembre 1828 deceduto
  • Cardinale Michele Lega † 15 dicembre 1914 - 20 marzo 1920 nominato prefetto della Congregazione per la disciplina dei sacramenti
  • Cardinale Teodolfo Mertel † 2 giugno 1877 - 19 giugno 1879 dimesso
  • Cardinale Luigi Pallotti † 20 febbraio 1889 - 31 luglio 1890 deceduto
  • Cardinale Giuseppe Bruno † 20 marzo 1954 - 10 novembre 1954 deceduto
  • Cardinale Luigi Bottiglia Savoulx † 27 novembre 1834 - 14 settembre 1836 deceduto
  • Cardinale Camillo Di Pietro † 29 agosto 1863 - 1867 dimesso
  • Cardinale Bonaventura Cerretti † 12 ottobre 1931 - 8 maggio 1933 deceduto
  • Cardinale Carlo Luigi Morichini † 15 luglio 1878 - 26 aprile 1879 deceduto
  • Cardinale Vincenzo Vannutelli † 20 ottobre 1908 - 15 dicembre 1914 nominato prefetto della Congregazione per le cerimonie
  • Cardinale Carlo Sacconi † 20 dicembre 1867 - 2 giugno 1877 nominato pro-datario di Sua Santità
  • Cardinale Mario Mattei † 4 luglio 1854 - 3 febbraio 1858 nominato pro-datario di Sua Santità
  • Cardinale Diego Innico Caracciolo di Martina † 14 dicembre 1818 - 24 gennaio 1820 deceduto
  • Cardinale Isidoro Verga † 31 luglio 1885 - 12 novembre 1888 nominato prefetto della Congregazione per i religiosi
  • Cardinale Francesco Ragonesi † 9 marzo 1926 - 14 settembre 1931 deceduto
  • Cardinale Massimo Massimi † 29 maggio 1946 - 6 marzo 1954 deceduto
  • Cardinale Gaetano Cicognani † 18 novembre 1954 - 14 novembre 1959 ritirato pro-prefetto
  • Cardinale Pietro Francesco Galleffi † 20 dicembre 1820 - 15 gennaio 1825 dimesso
  • Cardinale Antonio Pallotta † 1833 - 19 luglio 1834 deceduto
  • Cardinale Giovanni Battista Quarantotti † 10 maggio - 15 settembre 1820 deceduto
  • Cardinale Antonio Dugnani † 16 maggio 1817 - 17 ottobre 1818 deceduto
  • Cardinale Francesco Tiberi Contigliano † 22 febbraio 1837 - 28 ottobre 1839 deceduto
  • Cardinale Luigi Serafini † 13 maggio 1884 - 31 luglio 1885 nominato prefetto della Congregazione per il clero
  • Cardinale Giovanni Francesco Falzacappa † 7 gennaio 1829 - 18 novembre 1840 deceduto
  • Cardinale Ercole Consalvi † 6 settembre 1805 - 10 maggio 1817 nominato segretario dei Brevi Apostolici
  • Cardinale Enrico Gasparri † 18 maggio 1933 - 20 maggio 1946 deceduto
  • Cardinale Dino Staffa † 7 aprile 1967 - 26 marzo 1969 nominato prefetto del medesimo dicastero pro-prefetto
  • Cardinale Francesco Roberti † 14 novembre 1959 - 1967 ritirato
  • Cardinale Dino Staffa † 26 marzo 1969 - 7 agosto 1977 deceduto
  • Cardinale Aurelio Sabattani † 17 maggio 1982 - 3 febbraio 1983 nominato prefetto del medesimo dicastero pro-prefetto
  • Cardinale Pericle Felici † 13 settembre 1977 - 22 marzo 1982 deceduto
  • Cardinale Aurelio Sabattani † 3 febbraio 1983 - 1º luglio 1988 ritirato
  • Cardinale Achille Silvestrini † 1º luglio 1988 - 24 maggio 1991 nominato prefetto della Congregazione per le Chiese orientali
  • Arcivescovo Gilberto Agustoni † 2 aprile 1992 - 26 novembre 1994 nominato prefetto del medesimo dicastero pro-prefetto
  • Cardinale Dominique Mamberti, dall8 novembre 2014
  • Cardinale Raymond Leo Burke 27 giugno 2008 - 8 novembre 2014 nominato patrono del Sovrano Militare Ordine di Malta
  • Arcivescovo Zenon Grocholewski 5 ottobre 1998 - 15 novembre 1999 nominato prefetto della Congregazione per leducazione cattolica dei Seminari e degli Istituti di Studi)
  • Cardinale Gilberto Agustoni † 26 novembre 1994 - 5 ottobre 1998 ritirato
  • Cardinale Agostino Vallini 27 maggio 2004 - 27 giugno 2008 nominato cardinale vicario per la diocesi di Roma
  • Cardinale Mario Francesco Pompedda † 16 novembre 1999 - 27 maggio 2004 ritirato


                                     

4.1. Cronotassi dei Decani Segnatura di Giustizia

  • Monsignore Giovanni Battista Marchesani

.

  • Monsignore Marcello Severoli

.

  • Monsignore Francesco de Vico 1729-1735
  • Monsignore Giacomo Amadori 1757-1759
  • Monsignore Paolo Antonio de Frescobaldi 1754-1756
  • Monsignore Niccolò de Simoni 1749-1752
  • Monsignore Vittorio Giovardi 1780?-1786
  • Monsignore Nicolò Origo 1745-1748
  • Cardinale Bernardino de Vecchi 1753
  • Monsignore Mario Guarnacci 1760-1785?
  • Monsignore Pio Antonio Martinez 1791-1798
  • Monsignore Pietro Carlo Petroni 1736-1744
  • Monsignore Filippo Valenti 1787-1790

.

  • Monsignore Girolamo Fagnani Tessini 1801-1818
  • Monsignore Giovanni Merli 1818 - 1824

.

  • Monsignore Serafino Grossi dal 1830
  • Monsignore Antonio Cioja 1827 - 1829

.

  • Monsignore Lodovico Conventati 1844 - 1846
  • Monsignore Cesare Lippi 1859
  • Monsignore Melchiade Ferlisi 1847 - 1858
  • Monsignore Carlo Cristofori 1860-1870
                                     

4.2. Cronotassi dei Decani Segnatura di Grazia

  • Cardinale Vincenzo Petra 1721-1724

.

  • Monsignore Vittorio Giovardi 1761
  • Cardinale Mario Compagnoni Marefoschi 1762-1764
  • Monsignore Vittorio Giovardi 1771-1786
  • Cardinale Mario Compagnoni Marefoschi 1769-1770
  • Monsignore Vittorio Giovardi 1765-1768
  • Cardinale Valentino Mastrozzi 1787-1798

.

  • Monsignore Niccolò Tria 1801-1808

.

  • Monsignore Annibale Ginnasi 1826-1843
  • Monsignore Bernardino Luzi 1820-1825
  • Monsignore Vincenzo Maria Gabellotti Gambareschi dal 1818

.

  • Monsignore Giovanni Battista Nardi Valentini 1847
                                     

5. Cronotassi dei segretari

  • Monsignore Federico Cattani Amadori 14 febbraio 1924 - 19 dicembre 1935 nominato cardinale diacono di Santa Maria in Aquiro
  • Vescovo Giuseppe Sciacca, dal 1º settembre 2016
  • Arcivescovo Frans Daneels, O. Praem. 12 aprile 2008 - 16 luglio 2016 ritirato
  • Monsignore Vittorio Bartoccetti 1959 - 1969 nominato vice camerlengo di Santa Romana Chiesa
  • Monsignore Giovanni Maria Pinna 1969 - 1971 deceduto
  • Monsignore Niccolò Marini 29 giugno 1908 - 4 dicembre 1916 creato cardinale
  • Arcivescovo Aurelio Sabattani 30 settembre 1971 - 17 maggio 1982 nominato pro-prefetto del medesimo dicastero
  • Monsignore Francesco Morano 20 dicembre 1935 - 14 dicembre 1959 dimesso
  • Vescovo Francesco Saverio Salerno 28 ottobre 1998 - 30 dicembre 2003 ritirato
  • Vescovo Velasio De Paolis 30 dicembre 2003 - 12 aprile 2008 nominato presidente della Prefettura degli affari economici della Santa Sede
  • Arcivescovo Zenon Grocholewski 21 dicembre 1982 - 5 ottobre 1998 nominato prefetto del medesimo dicastero
  • Monsignore Evaristo Lucidi 8 dicembre 1916 - 23 dicembre 1923 nominato cardinale diacono di SantAdriano al Foro


                                     

6. Cronotassi dei sottosegretari

  • Monsignore Giacomo Violardo 24 luglio 1954 - 26 gennaio 1965 nominato segretario della Congregazione per la disciplina dei sacramenti
  • Monsignore Mario Schierano 1965 - 1969 nominato segretario della Prefettura degli affari economici della Santa Sede
  • Monsignore Irvin Stoppini 1969 - 1975 dimesso
                                     
  • Stato della Chiesa, soprattutto riguardo alla repressione del fenomeno del brigantaggio. Fu prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica dal
  • Altri incarichi ricoperti furono quelli di prefetto del Tribunale Supremo della Segnatura Apostolica di Giustizia dal 27 luglio 1730 e di legato ad Urbino
  • dagli Avvocati della Santa Sede. I primi hanno il compito di patrocinare nelle cause presso il Supremo tribunale della Segnatura apostolica e di prestare
  • vari incarichi ricoprì quello di prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica e prefetto della Congregazione per le indulgenze e le sacre reliquie
  • del Tribunale della Segnatura Apostolica rinunciò per questo al posto di avvocato concistoriale il 18 novembre 1689. Nominato quindi uditore della Sacra
  • Telepte e segretario del Supremo tribunale della Segnatura apostolica Ricevette l ordinazione episcopale all altare della Cattedra della basilica di San Pietro
  • comunicazione I tribunali I. La Penitenzieria apostolica II. Il Supremo tribunale della segnatura apostolica III. Il Tribunale della Rota Romana meglio
  • rinunciò alla reggenza della diocesi di Jesi. Il 22 febbraio 1837 divenne prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica Morì a Roma il 28 ottobre
  • nel concistoro del 14 dicembre 1925. Fu Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica nel periodo dal 18 maggio 1933 fino alla morte, il 20

Anche gli utenti hanno cercato:

il tribunale supremo della curia romana cruciverba,

...
...
...