Indietro

ⓘ Categoria:Geografia dell'Egitto




                                               

Nomo (Egitto)

Con il termine nomo, gli storici greci, primo fra tutti Erodoto, identificarono i distretti in cui era suddiviso lantico Egitto. LAlto Egitto era suddiviso in 22 distretti, mentre il Basso Egitto ne comprendeva 20. Gli storici greci definirono nomarchi i governatori dei distretti sia che si trattasse di funzionari di nomina reale che di governanti ereditari più o meno indipendenti a seconda del periodo della storia dellEgitto dal potere centrale.

                                               

Governatori romani dEgitto

Governata dal 29 a.C. da un prefetto dellordine equestre, il praefectus Alexandreae et Aegypti, munito di imperium delegato dal principe. Allinizio del IV secolo, lEgitto divenne una diocesi e fu diviso in sei province, Aegyptus, Augustamnica, Heptanomis poi Arcadia, Thebais, Alto-Egitto e Basso Egitto. Nel V secolo, poi, alla diocesi dEgitto si aggiunsero anche le province della Cirenaica, dal nome di Lybia Superior e Lybia Inferior. Dopo la riforma il prefetto si occupò con incarichi civili solamente del Basso Egitto e del distretto del Fayum, mentre il resto del territorio fu affidato a ...

                                               

Xois

Xois è il toponimo greco di una città dellantico Egitto nota come Jasuut, o Khasut o Khaset. Era il Capoluogo del VI distretto del Basso Egitto fu sede, durante il secondo periodo intermedio dei sovrani della XIV dinastia. La città di Xois è stata descritta dal geografo greco Strabone. Strabone la identificò come lisola fra i due rami del delta del Nilo detti Sebennitico e Fatnitico. Attualmente il nome della località è Sakha, e si trova nel Governatorato di Kafr el Shei, poco a sud del capoluogo Kafr el Shei. Della antica città resta assai poco: una sfinge, e alcune colonne nel cortile de ...

                                               

Agatodemone

Le informazioni possedute su Agatodemone sono ben poche. Si sa con certezza che fu un cartografo alessandrino, ma anche il periodo in cui visse è difficile da stabilire con certezza, sebbene alcuni studiosi lo pongano tra il IV e il V secolo. Secondo unaltra teoria, Agatodemone sarebbe stato lautore che delineò alcune delle mappe presenti nella Geografia di Tolomeo e di conseguenza sarebbe da considerare suo contemporaneo, e quindi vissuto nel II secolo, o comunque di poco posteriore a Claudio Tolomeo. Alla base di questa convinzione ci sono due manoscritti, quello di Vienna e quello di Ve ...

                                               

Filotera

Filotera era la secondogenita di Tolomeo I, primo re della dinastia tolemaica e di sua moglie Berenice. Dato che sappiamo che Arsinoe II, la loro primogenita, nacque intorno al 316-315 a.C. e che il terzogenito Tolomeo II vide la luce nel 308 a.C., possiamo dedurre che Filotera nacque in una data compresa tra queste due. La data di morte è invece da porre tra lascesa al trono del fratello Tolomeo II 282 a.C. e la morte di Arsinoe II 268 a.C. Alla morte di Filotera, infatti, Tolomeo, che era già re dEgitto, ne stabilì il culto, mentre il giambo XVI di Callimaco, altrimenti detto Apoteosi di ...

                                               

Berenice I

Berenice, chiamata nella storiografia moderna Berenice I, è stata una regina macedone antica, consorte del faraone Tolomeo I, primo re dellEgitto tolemaico.

Gebel Auenat
                                               

Gebel Auenat

Il Gebel Auenat, è una montagna che si trova nella parte sud dellaltopiano del Gilf Kebir nel sud del deserto libico al confine fra Libia, Egitto e Sudan.