Indietro

ⓘ Letargia




Letargia
                                     

ⓘ Letargia

La letargia, è la predisposizione a sonno continuo, a reazioni psichiche ridotte e mancata risposta ai normali stimoli. È annoverata tra gli effetti delle sostanze alcoliche e dagli effetti "rebound-paradossi" delle anfetamine.

La tradizione agiografica delle Chiese Cristiane attribuisce alla venerazione di San Vito, martire e ausiliatore, proprietà taumaturgiche nei confronti della letargia.

                                     
  • si riduce e la temperatura corporea si abbassa. Può essere intesa come letargo negli animali o anche come ipotermia preventiva in medicina anche se non
  • narcolessia. Essi sono utilizzati anche per contrastare la stanchezza e la letargia e per aumentare la motivazione e la produttività. Il prototipo eugeroico
  • danni cerebrali, come paralisi cerebrale coreoatetosica, ritardo mentale, letargia ipotonia es.: paresi dello sguardo e spasmi. Il kernittero si rivela
  • cognitive Inabilità a concentrarsi Progressiva perdita di conoscenza Letargia Altri sintomi neurologici sono: Tremore Atrofia muscolare Demenza Perdita
  • sopravvivenza sono di soli 2  C. La temperatura ottimale per il letargo è di 4 5  C. Il risveglio dal letargo avviene con temperature corporee di 8 10  C. Gli esemplari
  • iperparatiroidismo terziario Miopatia, pseudogotta, stanchezza, depressione, letargia aumento della diuresi, disidratazione, calciuria, nausea, vomito, stipsi
  • di manifestazione della malattia. I sintomi e segni clinici comprendono letargia acidosi metabolica, febbre alternata anche a brividi o comunque sbalzi
  • morte. Nello stesso periodo un ricercatore australiano J. Cade notò la letargia che il litio induceva sulle cavie e in via sperimentale lo somministrò
  • in maniera improvvisa con un quadro clinico caratterizzato da febbre e letargia Nel corso della sua progressione, si possono presentare ostruzioni alla
  • negli esemplari giovani. I ricci cuccioli pesano 150 grammi circa. Il letargo inizia in autunno per terminare in primavera, orientativamente fra ottobre
  • in letargo e pochi giorni prima che ciò avvenga si prepara riordinando e pulendo accuratamente casa sua come mostrato nell episodio Il pre - letargo Nell episodio