Indietro

ⓘ Elezioni parlamentari in Corea del Sud del 1954




Elezioni parlamentari in Corea del Sud del 1954
                                     

ⓘ Elezioni parlamentari in Corea del Sud del 1954

Le elezioni parlamentari in Corea del Sud del 1954 si tennero il 20 maggio e furono vinte dal Partito Liberale di Syngman Rhee, che ottenne 114 seggi su 203. Laffluenza fu del 91.1%.

                                     

1. Contesto

Syngman Rhee aveva perso le elezioni parlamentari del 1950 e si era reso responsabile di orribili massacri, come quello di Jeju e quello di Sinchon contro le forze di opposizione ed i comunisti, che nel corso della guerra di Corea aveva escluso dal Parlamento con la Legge di Sicurezza Nazionale, conosciuta come "legge anticomunista", che condannava i sostenitori della Repubblica Democratica Popolare di Corea a scontare dodici anni di galera e che è tuttora in vigore. Pur essendosi attirato lodio dei suoi stessi alleati a causa della distruzione dei ponti sul Fiume Han e della sua volontà di annientare il governo comunista della Repubblica Popolare Democratica di Corea, Rhee era riuscito ad imporre la legge marziale al Parlamento, aveva espulso i suoi oppositori e con una nuova legge aveva stabilito che il Presidente sarebbe stato eletto direttamente dal popolo, e non dal Parlamento. Pertanto, grazie alla sua popolarità causata dalla guerra di Corea, aveva vinto le elezioni presidenziali del 1952 ed aveva rafforzato il suo potere. Al termine della guerra di Corea, la sua popolarità era cresciuta ulteriormente, e fu facile per lui vincere anche le elezioni parlamentari.

                                     

2. Conseguenze del voto

In seguito alla vittoria, Syngman Rhee fu nominato Primo Ministro, ed ottenne un potere ancora maggiore con un nuovo emendamento che gli permetteva di essere escluso dallineleggibilità alla carica di presidente dopo un periodo di otto anni. La terza elezione alla presidenza di Rhee sembrava ormai scontata quando il suo oppositore, Shin Ik-hee, cavalcò londa del dissenso popolare per organizzare enormi manifestazioni di piazza. Tuttavia la sua morte improvvisa durante la campagna elettorale permise al presidente in carica di essere nuovamente eletto e di sconfiggere facilmente loppositore di sinistra Cho Bong-am, il quale in seguito venne accusato di spionaggio e messo a morte nel 1959.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...