Indietro

ⓘ Prigione di Butyrka




Prigione di Butyrka
                                     

ⓘ Prigione di Butyrka

La prigione di Butyrka, è un carcere situato nel quartiere Tverskoj, a nord del centro di Mosca in Russia. Era la prigione di transito durante il regime zarista; i prigionieri vi sostavano prima dellesilio. Nel periodo dellUnione Sovietica, il carcere accolse un gran numero di prigionieri politici, dissidenti del regime, e criminali comuni.

Attualmente, la "Butyrka" è ancora una delle prigioni più grandi di Mosca. Il sovraffollamento continua ad essere un problema costante.

                                     

1. Storia

Il primo riferimento alla prigione di Butyrka risale al XVII secolo. La struttura venne eretta nel 1771 durante il regno di Caterina II di Russia come caserma per una guarnigione di cosacchi. Ledificio attuale venne eretto nel 1879 sul sito dove sorgeva il carcere-fortezza costruito dallarchitetto Matvej Fedorovič Kazakov ai primi dellOttocento. Le torri della vecchia fortezza ospitarono il rivoluzionario Emeljan Ivanovič Pugačev, leader cosacco della grande insurrezione contadina del 1773-74, che qui venne giustiziato.

Altri famosi internati furono il poeta Vladimir Majakovskij, il rivoluzionario russo Nikolaj Bauman, il fondatore della Čeka Feliks Dzeržinskij che fu uno dei pochi individui a riuscire ad evadere dalla prigione, lo scrittore Aleksandr Solženicyn, ed Evgenija Ginzburg.

La Butyrka è famigerata per il suo regime carcerario rigido e brutale. Lamministrazione della prigione ricorreva spesso alla violenza per reprimere qualsiasi tentativo di ribellione o protesta.

Durante la rivoluzione di febbraio del 1917, i proletari di Mosca liberarono tutti i prigionieri politici dal carcere.

Dopo i fatti della rivoluzione di ottobre, la Butyrka rimase un carcere per detenuti politici o criminali controrivoluzionari, sorta di luogo di transito per i condannati ai gulag. Durante il periodo delle "Grandi Purghe", la prigione arrivò a contenere circa ventimila detenuti. Migliaia di prigionieri politici furono fucilati allinterno delle mura della Butyrka al termine delle indagini da parte della NKVD.

                                     

2. Curiosità

  • Data la fama di prigione dalla quale era impossibile evadere, nel 1908 il grande illusionista Harry Houdini si recò qui per dare prova delle sue abilità. Nudo, ammanettato e in catene, venne rinchiuso allinterno di una scatola metallica utilizzata per il trasporto dei detenuti in Siberia. Ventotto minuti dopo, Houdini riuscì a liberarsi e comparve fuori dalla scatola.
  • Nel 2009, preparandosi per il ruolo di Whiplash in Iron Man 2, lattore statunitense Mickey Rourke visitò il carcere di Butyrka. Il suo personaggio nel film era un criminale russo, e così Rourke volle vedere le prigioni russe dallinterno. Visitò le celle, assaggiò il rancio ed il pane cotto dai detenuti, e sostò al museo della prigione.