Indietro

ⓘ Campo da pallacanestro




Campo da pallacanestro
                                     

ⓘ Campo da pallacanestro

Il campo da pallacanestro, è la superficie su cui si svolge il gioco, di forma rettangolare la pavimentazione in genere è in legno per gli impianti al coperto e in cemento o asfalto per quelli allaperto. Sui lati corti del campo sono montati i canestri.

                                     

1. Dimensioni

Il campo negli impianti al coperto è generalmente rivestito in legno, quelli utilizzati in competizioni minori possono essere realizzati con materiali sintetici. Le misure regolamentari sono di 28 metri per 15, a metà dei lati corti sono montati i canestri il cui centro si trova a 1.575 metri dal fondo. Le linee che delimitano il campo le aree allinterno di esso hanno uno spessore di 5 centimetri. Nella pallacanestro le linee perimetrali non fanno parte dellarea di gioco.

                                     

2.1. Sezioni Cerchio di metà campo

Il terreno di gioco è diviso a metà da una linea, al cui centro vi è un cerchio del raggio di 1.80 metri. Allinizio della gara solo i due giocatori che si contendono il pallone alzato dallarbitro possono entrare in questo cerchio.

                                     

2.2. Sezioni Linea dei tre punti

La linea dei tre punti dista alla base 90 centimetri dalla linea laterale, poi disegna un arco che rimane a 6.75 metri dal canestro. I canestri realizzati dietro tale linea valgono tre punti, anziché due. Su un fallo subito da un tiro da 3 punti, se il canestro non viene realizzato si danno 3 tiri liberi dalla lunetta; in caso di canestro valido, uno solo.

                                     

2.3. Sezioni Area dei tre secondi

Nella pallacanestro, larea dei tre secondi, o pitturato in quanto è colorata in modo diverso dal resto del campo per poter essere ben visibile, è una delimitata zona del campo di forma rettangolare. Ve ne sono obbligatoriamente due, sotto i due canestri.

Le aree sono delimitate dalla linea di fondo, per la parte inferiore, e dalla linea del tiro libero, per quella superiore. Le linee laterali sono tracciate congiungendo il prolungamento della linea del tiro libero con un punto situato a due metri e quaranta dal centro della linea di fondo, in totale misura 5.80 metri per 4.80. Queste aree devono inoltre essere dotate di alcune tacche che indichino gli spazi per il rimbalzo. Le linee esterne sono considerate parte dellarea dei tre secondi, con leccezione di quella di fondo. Larea dei tre secondi può essere colorata con la stessa tonalità del cerchio centrale.

La funzione dellarea dei tre secondi è di rendere chiaro agli arbitri se un giocatore in attacco sta commettendo uninfrazione: non è infatti consentito di rimanere al suo interno per più di tre secondi, come indica il nome stesso. Gli arbitri non sono però tenuti a fischiare se il giocatore è in procinto di uscirvi, sta tirando lui o un suo compagno o ha iniziato a palleggiarvi prima che scattassero i tre secondi.

Sulla linea del tiro libero è disegnato un semicerchio dal raggio di 1.80 metri che delimita larea che può occupare il giocatore che esegue un tiro libero, questo comunque si posiziona quasi sempre a ridosso della linea in posizione centrale.



                                     

2.4. Sezioni Zona di non sfondamento

Allinterno dellarea dei tre secondi vi è un semicerchio il cui raggio misura 1.30 metri a partire dal centro del canestro, esso delimita larea allinterno della quale non viene fischiato il fallo di sfondamento.

                                     

3. Altri Campi

Negli Stati Uniti sia nella NBA che nella NCAA si utilizzano campi di dimensioni maggiori e anche le altre linee sono tracciate in maniera differente. In ambito FIBA campi di dimensioni ridotte possono essere utilizzati nelle categorie giovanili o in competizioni minori.