Indietro

ⓘ Categoria:Isoglosse




                                               

Isoglossa

Un isoglossa è una linea che, su una carta geografica, "delimita" la zona di un territorio che condivide un tratto linguistico comune, di qualunque tipo esso sia: lessicale, fonetico, morfologico o sintattico. Per estensione i linguisti chiamano isoglossa anche il tratto linguistico condiviso dai parlanti della zona compresa. Isoglossa è parola composta dal prefisso greco ισο- derivato dallaggettivo ἴσος, "uguale" e da γλῶσσα, "lingua". Si dice che la lingua/dialetto A e la lingua/dialetto B condividono o non condividono una data isoglossa a seconda che abbiano in comune o meno quel certo ...

                                               

Isoglossa centum-satem

La divisione centum-satem altrimenti la derivazione dal termine indoeuropeo *. Le lingue centum sono caratterizzate da articolazioni velari, mentre nelle lingue satem ad articolazioni velari corrispondono articolazioni anteriorizzate affricate palatali o nettamente anteriori sibilanti. Quanto a geografia, la divisione si presenta grosso modo verticale, con le lingue centum prevalentemente ad ovest le lingue satem specificatamente ad est, tra Europa orientale ed Asia. A lungo si è creduto che questa partizione rispecchiasse uno stato di fatto già indoeuropeo, ossia che già lindoeuropeo in f ...

                                               

Linea di Benrath

Con il termine linea di Benrath si indica il confine linguistico tra le lingue regionali della Germania settentrionale e larea linguistica della Germania meridionale e centrale. Lipotetica linea corre da est a ovest attraverso lintera Germania, da Aquisgrana a Benrath, dove taglia il Reno, passando per Olpe, Kassel, Nordhausen, Aschersleben e Dessau fino a Berlino e Francoforte sullOder. La linea assume il nome del summenzionato punto dintersezione con il Reno. Nel corso della seconda rotazione consonantica delle lingue germaniche intorno al 500 d.C., che non coinvolse larea della Germania ...