Indietro

ⓘ Unione Geografica Internazionale




                                     

ⓘ Unione Geografica Internazionale

L Unione Geografica Internazionale è una società geografica internazionale. Il primo Congresso geografico internazionale si tenne ad Anversa nel 1871. Incontri successivi determinarono listituzione di un organismo permanente con sede a Bruxelles, in Belgio, nel 1922. LUnione ha 34 Commissioni e 4 task force. Le commissioni si occupano di ambiti specifici che variano dalla geografia applicata alla geografia marina, dallanalisi del paesaggio alla sostenibilità idrica. Larchivio dellorganizzazione dal 2002 si trova a Villa Celimontana a Roma.

LUnione Geografica Internazionale fa parte dellInternational Council for Science e del Consiglio Internazionale delle Scienze Sociali, che riconosce come organismi coordinatori per le società scientifiche internazionali.

                                     

1. Obiettivi

LUnione Geografica Internazionale ha sette obiettivi:

  • dare avvio e coordinare la ricerca geografica che richiede cooperazione internazionale e promuovere il dibattito scientifico e la pubblicazione;
  • promuovere il Congresso geografico internazionale, conferenze regionali e simposi specializzati relativi agli obiettivi dellUnione;
  • promuovere la standardizzazione internazionale o la compatibilità di metodi, della nomenclatura e dei simboli usati in geografia.
  • provvedere alle partecipazione dei geografi allattività delle organizzazioni internazionali interessate;
  • participare in ogni altra forma appropriata alla cooperazione internazionale che abbia per oggetto lavanzamento dello studio e dellapplicazione della geografia;
  • promuovere lo studio dei problemi geografici;
  • agevolare la raccolta e la diffusione di dati e documentazione geografici in e fra tutti i paesi membri;
                                     

2. Presidenti

  • 1992–96 Herman Th. Verstappen, Paesi Bassi
  • 2000–2004 Anne Buttimer, Irlanda
  • 1976–80 Michael John Wise, Regno Unito
  • 1952–56 Laurence Dudley Stamp, Regno Unito
  • 1988–92 Roland J. Fuchs, Stati Uniti dAmerica
  • 2016–oggi Yukio Himiyama, Giappone
  • 2012–2016 Vladimir Aleksandrovič Kolosov, Russia
  • 1960–64 Carl Troll, Germania
  • 1996–2000 Bruno Messerli, Svizzera
  • 1938–49 Emmanuel de Martonne, Francia
  • 1924–28 Generale Nicola Vacchelli, Italia
  • 1949–52 George B. Cressey, Stati Uniti dAmerica
  • 2006–2008 José Palacio-Prieto, Messico, facente funzione
  • 2004–2006 Adalberto Vallega, Italia
  • 1972–76 Jean Dresch, Francia
  • 1980–84 Akin Mabogunje, Nigeria
  • 1928–31 Generale Robert Bourgeois, Francia
  • 1964–68 Shiba P. Chatterjee, India
  • 1968–72 Stanisław Leszczycki, Polonia
  • 1934–38 Sir Charles Close, Regno Unito
  • 1931–34 Isaiah Bowman, Stati Uniti dAmerica
  • 1956–60 Hans Wilhelmsson Ahlmann, Svezia
  • 1984–88 Peter Scott, Australia
  • 1922–24 Principe Roland Bonaparte, Francia
  • 2008–2012 Ronald Francis Abler, Stati Uniti dAmerica
                                     

3. Segretari generali e tesorieri

  • 1992–2000 Eckart Ehlers, Germania
  • 1976–84 Walther Manshard, Germania
  • 1931–38 Emmanuel de Martonne, Francia
  • 2000–2008 Ronald Francis Abler, Stati Uniti dAmerica
  • 1938–49 Paul Michotte e Marguerite-Alice Lefèvre, Belgio
  • 1928–31 Filippo de Filippi, Italia
  • 2010–oggi Michael Meadows, Sudafrica
  • 2008–2010 Yu Woo-ik, Corea del Sud
  • 1949–56 George H. T. Kimble, Canada
  • 1984–92 Leszek A. Kosiński, Canada
  • 1922–28 Sir Charles Close, Regno Unito
  • 1968–76 Chauncy Harris, Stati Uniti dAmerica
  • 1956–68 Hans Boesch, Svizzera