Indietro

ⓘ Costituzione della Romania del 1965




Costituzione della Romania del 1965
                                     

ⓘ Costituzione della Romania del 1965

La Costituzione del 1965 è stata una delle leggi fondamentali della Romania, adottata il 21 agosto 1965. Al suo interno, lorgano supremo del potere statale della Repubblica Socialista di Romania rimase ancora la Grande Assemblea Nazionale, lunico organo legislativo. Con la legge n.1 del 1974 che modificò la Costituzione, furono stabilite le funzioni del presidente della R.S.R., cui furono devoluti i poteri precedentemente esercitati dal Consiglio di Stato della Romania. La Costituzione del 1965, che conteneva 121 articoli in 9 titoli, fu modificata dieci volte tra il 1968 e il 1986, dopo di che fu pesantemente modificata e in parte abrogata in seguito alla Rivoluzione del 1989, venendo definitivamente abrogata l8 dicembre 1991, quando fu adottata lattuale Costituzione democratica.

                                     

1. I prerequisiti per ladozione della Costituzione del 1965

  • Processo di destalinizzazione
  • Cambio del nome dello stato in Repubblica Socialista di Romania.
  • Ascesa di Nicolae Ceaușescu alla guida del Partito Comunista
                                     

2. Caratteristiche costituzionali del 1965

  • Fu consolidato il carattere socialista e cooperativo della proprietà e delleconomia
  • Venne attuata una riorganizzazione territoriale e un ritorno alle contee come forme di governo locale in sostituzione dei distretti e delle regioni di ispirazione sovietica
  • La carica di presidente fu stabilita il 28 marzo 1974.
  • I tribunali e i pubblici ministeri rimasero subordinati al Partito Comunista
  • Fu introdotta la qualità dei comuni per le grandi città
  • Presentò il Partito Comunista Rumeno come la forza trainante di tutta la società e la costruzione di una società socialista come lobiettivo di tutte le persone lavoratrici
  • Lo stato fu riconfermato come unico proprietario di ricchezze di ogni tipo, miniere, terreni, acqua, boschi, sorgenti, mulini e fabbriche, aziende agricole e località per la meccanizzazione agricola, le vie di comunicazione e di trasporto, di telecomunicazione e patrimonio edilizio e delle abitazioni, la base delle istituzioni socio-culturali di stato
  • Il governo mantenne il nome del Consiglio dei ministri - lorgano supremo dellamministrazione statale
                                     

3. Prerogative del Presidente

  • Conferire decorazioni
  • Rappresentare il potere dello stato nelle relazioni nazionali e internazionali
  • Proclamare lo stato di guerra e di emergenza
  • Nominare e revocare su proposta del Primo Ministro, Vice Primo Ministro, Ministri e Presidenti di altri organi centrali dellamministrazione
  • Essere il comandante supremo dellesercito e il presidente del Consiglio di difesa della RSR
  • Presiedere le riunioni del Consiglio dei ministri
  • Emettere decreti e decisioni presidenziali
  • Presiedere il Consiglio di Stato
  • Concludere trattati internazionali
  • Stabilire misure di grande importanza per gli interessi del paese da sottoporre alla grande assemblea nazionale, al popolo tramite referendum
  • Nominare e revocare i presidenti e i membri della Corte Suprema
  • Impostare il grado delle missioni diplomatiche