Indietro

ⓘ Roulette




Roulette
                                     

ⓘ Roulette

La roulette è un gioco dazzardo introdotto in Francia nel XVIII secolo.

Consiste in un disco, diviso in 37 o 38, nella roulette americana settori numerati da 0 a 36 e colorati alternativamente in rosso e nero, mentre lo zero 0, come il doppio zero 00 quando è presente, è normalmente colorato di verde o in bianco in pochissimi casi; il disco viene fatto ruotare nella sua sede dal gestore del banco il croupier che successivamente vi lancia una pallina, originariamente in avorio, oggi in resina o teflon: la pallina viene fatta ruotare in senso opposto a quello della roulette, e si ferma cadendo in uno dei settori numerati, determinando il numero vincente. Inoltre, a giri alternati, viene cambiato il senso della roulette orario o antiorario e con esso il senso della pallina sempre opposto a quello del disco. Al giro successivo, il croupier, fa ripartire la pallina dallultimo numero vincente o, perlomeno, dal suo settore di appartenenza.

Il banco ha una percentuale matematica di vantaggio sul giocatore del 2.7% 1/37 con la roulette francese e quasi il doppio quindi il 5.3% 2/38 con quella americana in quanto è presente il doppio zero.

                                     

1. Cenni storici

Giochi dazzardo basati sul movimento di una ruota risalgono perlomeno fino agli antichi romani, che avrebbero usato la ruota di un carro da guerra rovesciato su un lato. Una freccia era inserita nella ruota e sul terreno erano tracciati dieci spazi. Lo spazio su cui si arrestava la freccia determinava il vincitore. Gli antichi greci usavano uno scudo invece della ruota di carro.

Lorigine precisa della roulette è comunque sconosciuta e sulla sua origine girano diverse leggende più o meno probabili, che sia stata portata in occidente dalla Cina da un monaco, che sia stata inventata da Blaise Pascal nel XVII secolo mentre cercava di sviluppare una macchina per il moto perpetuo. Più probabilmente è una fusione di diversi giochi già esistenti, gli italiani Biribissi e Hoca in cui entrambi si puntava su un tabellone di 36 numeri, i giochi con una ruota inglesi E.O., Roly-Poly, Ace of Hearts. In realtà, la roulette è stata derivata in Francia allinizio del 18 ° secolo dai vecchi giochi hoca e portique, ed è menzionata per la prima volta con il suo nome attuale nel 1716 a Bordeaux. A seguito di diverse modifiche, la roulette raggiunse lattuale struttura e struttura delle ruote intorno al 1790, dopo di che ottenne rapidamente lo status di gioco principale nei casinò e nelle case da gioco dEuropa. Durante gli anni dal 1836 al 1933, la roulette fu bandita in Francia.

                                     

2. Linguaggio

La lingua comunemente usata dai croupier durante il gioco della roulette è il francese nei casinò dellEuropa occidentale altrimenti linglese. Di seguito le frasi che regolano ogni fase del gioco:

  • lannuncio del numero uscito, come nel seguente esempio: 27, rouge, impair et passe, seguito dallindicazione delle puntate vincenti dei giocatori o da rien au numéro se non vi sono vincite. Nei casinò di lingua anglosassone viene solo annunciato il numero e il colore di appartenenza.
  • Faites vos jeux apertura del tavolo, dopo il pagamento delle vincite precedenti. In inglese Place your bets ".
  • Rien ne va plus fine delle puntate, quando luscita del numero è imminente. In Inglese No more bets ".
  • Les jeux sont faits durante la corsa della pallina. In inglese Finish betting oppure Last bets ".
                                     

3. Tipi di roulette

Vi possono essere tre tipi di tavolo:

  • roulette inglese, come la roulette francese, ma senza la regola dell en prison per tale motivo alluscita dello zero le puntate sulle chance semplici vengono subito dimezzate. Il tappeto di gioco è diverso per due motivi: nel tavolo francese ci sono tre croupier a far svolgere il gioco mentre in quello inglese e americano uno; ci sono gli annunci vicini dello zero, serie 5/8 e gli orfanelli e sul tappeto è rappresentato il cilindro con i tre settori degli annunci;
  • roulette americana, si differenzia dalle precedenti due per la presenza di una trentottesima casella: il doppio zero 00, anchessa verde e posta in posizione diametralmente opposta allo zero singolo. La distribuzione dei numeri è totalmente differente rispetto alla ruota francese e pertanto non esistono gli annunci se non in una versione poco ortodossa mostrata di seguito. Come nella roulette inglese, non esiste la regola dell en prison, ma a differenza degli altri due tipi di tavoli, qui alluscita dello zero le chance semplici perdono.
  • roulette francese, il tavolo classico, con i numeri da 0 a 36; è il tipo più diffuso. Si differenzia dagli altri due tipi perché se esce lo zero le puntate sulle chance semplici vengono imprigionate per la mano in corso; se poi esce un numero corrispondente alla chance puntata in precedenza, la puntata viene rimessa in libertà e si comporta come una nuova puntata, che può quindi vincere o perdere regola dell en prison. Cè inoltre una deroga convenzionalmente utilizzata in quasi tutti i casinò europei: quando esce lo zero le puntate sulle chance semplici si possono dividere con il banco. Ad esempio se si puntano 20 pezzi sul rosso ed esce lo zero si ritirano dal tavolo 10 pezzi e il banco incamera la differenza.

Al Casino de la Vallée Casino di Saint-Vincent AO ad esempio, alle Roulette Americane, sono accettati dai croupier alcuni speciali annunci chiamati Silver, Gold, Americana, Small e Laterali dei numeri.

Tutti i numeri vengono giocati "in pieno":

  • Silver: 00, 1, 3, 10, 13, 15, 24, 25, 27, 36
  • Gold: 5, 7, 11, 17, 20, 22, 26, 30, 32, 34
  • Americana: 9, 28, 21, 6, 18, 31, 19, 8, 12, 29
  • Small: 0, 2, 14, 35, 23, 4, 16, 33.


                                     

4. Puntate e sistemi di gioco

Le combinazioni su cui è possibile puntare sono svariate, ognuna delle quali è quotata 36/n-1, essendo n la quantità di numeri compresi nella combinazione scelta:

  • Colonne con cui si vince 2 volte la somma puntata.
  • Transversale Pleine terzina con cui si vince 11 volte la somma puntata
  • Cheval cavallo o coppia di numeri con cui si vince 17 volte la somma puntata
  • Transversale Simple sestina con cui si vince 5 volte la somma puntata
  • Plein singolo numero con cui si vince 35 volte la somma puntata
  • Douzaine con cui si vince 2 volte la somma puntata
  • Carré quartina con cui si vince 8 volte la somma puntata
                                     

4.1. Puntate e sistemi di gioco Puntate Semplici

Ci sono poi tre ulteriori tipi di puntata, chiamate Chances Simples, che in caso di vittoria, restituiscono una volta la somma puntata e sono:

  • Rouge ou Noir, ovvero i numeri rossi o neri.
  • Manque ou Passe, ovvero i numeri da 1 a 18 o quelli da 19 a 36
  • Pair ou Impair, o anche Even or Odd, ovvero numeri pari o dispari

Esistono poi sistemi di gioco codificati a livello internazionale. I più comuni sono: i vicini dello zero, la serie 5/8 e gli orfanelli.

  • Altra celebre e diffusa puntata soprattutto tra i giocatori italiani è quella denominata nassa ". Come gli orfanelli, si effettua puntando 5 fiche, che vanno a coprire 8 numeri vicini dello zero: il 26 e il 19 pieni e i cavalli 0-3, 12-15, 32-35. È considerata la giocata ridotta rispetto al sistema "vicini dello zero" in modo similare allo Zero Spiel e offre il 21.6% di probabilità di vincita.
  • I vicini dello zero "Les voisins du zéro" sono una serie di 17 numeri ubicati sul cilindro alla destra e alla sinistra dello zero tra il 22 e il 25 compresi, e si possono giocare con un totale di 9 fiche. I numeri in questione sono 0-2-3, 4-7, 12-15, 18-21, 19-22, 25-26-28-29, 32-35 con due fiche sullo 0-2-3 e sul carrè 25-29.
  • In Scozia si usa giocare la "tiers press", che altro non è che la tiers normale 5-8-10-11-13-16-23-24-27-30-33-36 con laggiunta dei pieni dei primi quattro numeri ossia 5-8-10-11 per un totale di 10 fiche.
  • La serie 5/8 "tiers du cylindre" o più semplicemente "tiers" è composta da 12 numeri giocabili con 6 fiche su 6 cavalli, i numeri sono 5-8, 10-11, 13-16, 23-24, 27-30, 33-36, e sono ubicati, sul cilindro, in maniera diametralmente opposta ai "vicini dello zero".
  • Gli orfanelli o "orphelins", così chiamati proprio perché non facenti parte di nessuna delle due serie sopra esposte, sono gli 8 numeri rimanenti, ossia 1, 6-9, 14-17, 17-20, 31-34 l1 pieno, gli altri a cavallo, si possono giocare con 5 fiche e sono ubicati, in parte sul lato sinistro e in parte sul lato destro del cilindro, che per consuetudine viene rappresentato con lo "0" in alto.
  • "Zero Spiel" è un piccolo settore di 7 numeri a destra e sinistra dello zero che vengono coperti con 4 fiche. In pratica una versione ridotta dei "vicini dello zero". I numeri che ne fanno parte sono 0-3, 12-15, 26 in pieno, 32-35.
                                     

5. Statistica

La roulette, come tutti i giochi dazzardo nei quali è presente un banco, garantisce al banco stesso una percentuale matematica di vantaggio sul giocatore, che in questo caso risulta essere del 2.70% circa, una percentuale tutto sommato esigua rispetto a giochi come il Lotto o il Totocalcio, dove la stessa è addirittura del 60% circa. In altre parole il banco ha sempre più possibilità di vincere di quante ne abbia un giocatore.

Non ci sono sistemi o tecniche di gioco che garantiscano una vincita sicura. Nel 1985 Olivier Doria ipotizzò un sistema basato sullincrocio di parabole dirette in senso opposto. E cioè piazzando una telecamera che calcolasse, al momento del lancio, la velocità della pallina alla partenza e, simultaneamente la velocità della ruota in senso opposto, si sarebbe potuto calcolare il settore della roulette nel quale la pallina avrebbe avuto più probabilità di atterrare.

Gonzalo García Pelayo è noto per aver inventato un metodo, basato sullanalisi statistica delle estrazioni, in grado di individuare possibili numeri favoriti.

Quando si gioca un numero singolo le probabilità di vincita sono 1 ⁄ 37 2.70% per i tavoli francese e inglese, e 1 ⁄ 38 2.63% per il tavolo americano. Se il gioco fosse equo, il banco pagherebbe 37 volte la posta nei tavoli francese e inglese, e 38 volte la posta nel tavolo americano: invece il banco paga sempre 36 volte la posta giocata in pratica il banco restituisce la posta giocata e aggiunge un importo pari a 35 volte la posta.



                                     
  • permesso di aprire una roulette per i mesi estivi il permesso venne accolto e la roulette aperta per i mesi estivi. La roulette venne chiusa con l entrata
  • Conte Roulette ルーレット伯爵 Rūretto - hakushaku? Subordinato del Mostro dei Giocattoli, intrappola le Pretty Cure in varie dimensioni grazie alla roulette posta
  • Sweetenings Roulette Records 1958 - Harry Edison Swings Buck Clayton and Vice Versa Verve Records 1960 - Parented by Edison Roulette Records con
  • parte del genere women in prison, ma è ancora più violento mostrando una roulette russa con schizzi di cervello, e una carcerata con una lametta nella vagina
  • ufficiale avvenne il 9 novembre, prima di quella del video di Russian Roulette e dieci giorni prima che fosse reso disponibile il download della canzone
  • detto croupier chi si occupa di servire ai tavoli dei giochi tradizionali Roulette Francese, Chemin de Fer, 30 40 è il più completo tra i lavori a livello
  • Thunderlord. Impala fu successivamente coinvolto nella Casa dei Giochi di Roulette Non sopravvisse alla visita. A M Bulaze succedette Kid Impala, un membro
  • Musicisti - Produttore - Altro Roulette Album Discography, su bsnpubs.com. URL consultato il 5 dicembre 2019. Catalogo Roulette Records, 25000 Series
  • francese Chemin de Fer, Punto Banco, Roulette Francese di matrice americana Caribbean Poker, Fair Roulette Black Jack e slot machines. A Ca Noghera
  • Titoli brani - Produttore Roulette Album Discography, su bsnpubs.com. URL consultato il 5 dicembre 2019. Catalogo Roulette Records, 25000 Series

Anche gli utenti hanno cercato:

roulette classica, roulette gioco da tavolo, roulette online live, roulette online, roulette vincite,

...
...
...