Indietro

ⓘ Le pantere di Algeri




                                     

ⓘ Le pantere di Algeri

XV secolo. Il castello della bella contessa Ida di Santafiora viene assaltato dai pirati saraceni provenienti da Algeri e che per la loro ferocia vengono chiamati le "pantere di Algeri". Aiutati da Zuleik Ben-Abad, un moro che la contessa tiene prigioniero e della quale è innamorato perdutamente, i pirati riescono a fare breccia e rapiscono la giovane contessa nonostante larrivo del barone maltese Carlo di SantElmo, suo promesso sposo. Aiutato da Testa di Ferro, il suo fedele servo, il barone va ad Algeri per vendicarsi di Zuleik e salvare la contessa. Per farlo dovrà affrontare mille avventure pericolose e combattere con i saraceni, spietati nei confronti degli infedeli.

                                     

1. Edizioni

Fonte: Catalogo del Servizio Bibliotecario Nazionale.

  • Emilio Salgari, Le pantere di Algeri: avventure, 20 illustrazioni di Gennaro Amato, Genova, Dontah, 1903, p. 357.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...