Indietro

ⓘ Marco Colombo (fotografo)




Marco Colombo (fotografo)
                                     

ⓘ Marco Colombo (fotografo)

Alletà di 11 anni coniuga la passione per animali e natura con quella per la fotografia.

Laureato in Scienze Naturali allUniversità degli Studi di Milano con una tesi triennale sulla vipera comune Vipera aspis ed una tesi specialistica sulla lucertola muraiola Podarcis muralis, è istruttore di immersione subacquea CMAS e Guida Ambientale Escursionistica AIGAE.

Autore di libri, articoli scientifici e divulgativi, relatore in conferenze e proiezioni, docente in corsi e workshop, è consulente scientifico della trasmissione GEO su Rai3 di cui è regolarmente ospite, e nel 2007 ha scoperto in Sardegna una nuova specie di ragno, il ragno nuragico Amblyocarenum nuragicus, descritto poi nel 2014.

Le sue foto sono state proiettate anche sulla facciata di grandi monumenti come la Mole Antonelliana di Torino.

                                     

1. Riconoscimenti

Le sue foto hanno ricevuto riconoscimenti nei principali concorsi di fotografia naturalistica, ed è stato anche giudice in diversi eventi di questo genere.

Tra i principali premi si ricordano Asferico, GDT European Wildlife Photographer of the Year, Festival Mondial de lImage Sous-Marine e soprattutto Wildlife Photographer of the Year, il concorso di fotografia naturalistica più prestigioso del mondo.

                                     

2. Libri

  • I tesori del fiume. Pubblinova Negri Editore, 2016, 144 pp.
  • Paesaggi bestiali. Pubblinova Negri Editore, 2019, 104 pp.
  • Paludi e squame: rettili e anfibi d’Italia. Punto Marte editore, 2014, 112 pp.
                                     

3. Pubblicazioni scientifiche e articoli divulgativi principali

Ha pubblicato su diverse riviste nazionali e internazionali di ricerca e divulgazione scientifica; tra le altre, si cita la descrizione del ragno nuragico:

  • DECAE, A., COLOMBO, M. & B. MANUNZA. 2014. Species diversity in the supposedly monotypic genus Amblyocarenum Simon, 1892, with the description of a new species from Sardinia. Arachnology, 166: 228-240.
                                     

4. Mostre fotografiche principali

Sue fotografie sono state esposte a Milano, Bologna, Genova, Cagliari, Alghero, Varese, Verona, Neuchatel e in diverse altre sedi, con mostre a tema su serpenti, orchidee, insetti, fauna dei fiumi e specie aliene.