Indietro

ⓘ Radio Italia TV




Radio Italia TV
                                     

ⓘ Radio Italia TV

Radio Italia TV rinasce il 4 marzo 2011: anche questa volta lemittente è completamente gratuita. È visibile sul canale 70 del digitale terrestre, rivolgendosi a un pubblico di ragazzi e giovani adulti.

Dal 1º gennaio 2013 Radio Italia TV effettua un radicale cambiamento, inglobando nella propria programmazione i contenuti del canale Video Italia che era stato chiuso definitivamente il giorno precedente.

Il 19 ottobre 2013 Radio Italia TV riacquisisce la frequenza satellitare di Hot Bird, sulla quale trasmette in modalità free to air e di conseguenza è visibile da quella data in tutta Europa, in Medio Oriente e in Nordafrica. Lemittente viene quindi inserita nelle piattaforme satellitari: Sky Italia assegna a Radio Italia TV la posizione 725 sui propri set-top box, mentre Tivùsat gli assegna la numerazione automatica 35.

Lemittente trasmetteva nel tradizionale formato 4:3, talvolta utilizzando la modalità letterbox per i videoclip girati in 16:9, talvolta tagliando o deformando i videoclip. In data 18 settembre 2015 Radio Italia TV inizia a trasmettere regolarmente nel formato panoramico 16:9, ma i videoclip musicali continuano ad essere tagliati o schiacciati dalle bande nere.

Dal 18 gennaio 2017 il canale trasmette in HD nativo su Tivùsat e su Sky.

Dal 27 gennaio 2017 il canale trasmette in HD nativo anche sul digitale terrestre sul canale 570 veicolato da vari mux locali.

Il 25 luglio 2017 chiude la versione SD del canale sul satellite.