Indietro

ⓘ Effetto Flynn




                                     

ⓘ Effetto Flynn

L effetto Flynn consiste nellaumento nel valore del quoziente intellettivo medio della popolazione nel corso degli anni, un fenomeno osservato da James R. Flynn. Leffetto è stato da lui rilevato in svariati paesi: per questo, è stato da lui ritenuto come indipendente dalla cultura di appartenenza. La scoperta di questo fenomeno avvenne negli anni ottanta del Novecento, a seguito della valutazione delle serie storiche di paesi per i quali si disponeva di dati affidabili: Flynn osservò come, nel corso degli anni, il valore del quoziente intellettivo fosse aumentato in modo progressivo, con una crescita media di circa 3 punti per ogni decennio. La popolazione statunitense, ad esempio, ha guadagnato più di 13 punti dal 1938 al 1984.

Benché lintensità di questa variazione sia diversa da paese a paese, i dati rivelavano comunque variazioni positive, nel corso degli anni, nei risultati conseguiti nei test per la misura del QI, di entità variabile da 5 fino a 25 punti. A sostegno del fatto che questo aumento fosse interculturale, Flynn osservò come laumento registrato fosse più marcato nei test o sottotest che misurano lintelligenza fluida rispetto allintelligenza cristallizzata.

                                     

1. Ipotesi esplicative

Varie sono le ipotesi con cui si è tentato di spiegare questo aumento: tra queste, vi sono la migliore alimentazione, una crescita degli anni di scolarizzazione e, soprattutto, una maggiore capacità di risolvere problemi logici ed astratti, diventati molto più frequenti con levolversi dellambiente socioculturale nel tempo. Si tratta di spiegazioni rimaste a livello di ipotesi, che non hanno trovato decisiva conferma rispetto ai dati.

                                     

2. Problemi aperti e critiche

Studi negli anni duemila mostrano come in alcuni paesi sviluppati questa tendenza si stia invertendo, con valori medi di quoziente dintelligenza QI inferiori rispetto a quelli rilevati molti anni addietro, mentre la tendenza positiva sembra continuare nei paesi dove la media nazionale del QI è ancora bassa.

Sono state avanzate numerose critiche nei confronti di questa scoperta e della sua portata: se, secondo certe teorie, il fenomeno può essere facilmente spiegabile, esistono una serie di fattori, soprattutto metodologici e psicometrici, che ne limitano la portata esplicativa.

È da tener conto unimportante critica mossa da Zajonc 1997.2001 alleffetto Flynn. Secondo lo studioso dellUniversità di Stanford, lincremento dellintelligenza è correlato fortemente allordine di nascita: da un eloquente grafico riportato nella sua ricerca Zajonc, 1997 risulta che suddividendo i dati in base allanno di nascita e mettendoli in relazione con lordine di nascita medio, si trova una relazione quasi perfetta, che spiega anche la diminuzione dellintelligenza nel tempo: non siamo più intelligenti, ma è cambiata la composizione della società: ci sono mediamente meno terzi e quarti figli.

                                     
  • approssimativo nel preparare i suoi personaggi. In effetti il personaggio del furfante damerino creato da Flynn piacque molto al pubblico ma non alla critica
  • Flynn Mc Allistar Ranger Blue, interpretato da Ari Boyland, doppiato da Andrea Oldani. Ragazzo un po imbranato anche se meno di Ziggy Flynn è
  • Billy Flynn mentre sta mirando, di non ucciderlo. I due portano via Ciaro per poi uccidere con una bomba a mano un operaio non cooperativo. Flynn viene
  • segreto diretto da Connor Mason, una squadra di terroristi guidata da Garcia Flynn rapisce Anthony, scienziato a capo del progetto, e fugge a bordo della nave
  •  1071 8, DOI: 10.3892 ijo.2011.1313, PMID 22200846. Shenep JL, Hughes WT, Flynn PM, et al., Decreased counts of blood neutrophils, monocytes, and platelets
  • l amico e manager del gruppo, Roy Flynn cacciato nello stesso periodo da Squire, Anderson e Bruford Flynn e Banks, in effetti mantennero poi un lungo rapporto
  • Morton tastiera Sam Farrar tastiera voce e percussioni aggiuntive Matt Flynn batteria, percussioni Altri musicisti John Ryan programmazione, chitarra
  • Hack è un film del 2007 diretto da Matt Flynn Su una piccola isola, un uomo viene inseguito da qualcuno non identificabile. Come si ferma a riprendere

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...