Indietro

ⓘ Partito Social-Liberale Croato




Partito Social-Liberale Croato
                                     

ⓘ Partito Social-Liberale Croato

Il Partito Social-Liberale Croato è un partito politico croato di centro.

HSLS è stato fondato nel 1989, il primo partito nato dopo la fine della dittatura comunista. HSLS venne inizialmente fondato con il nome di Unione Liberale Sociale Croata. HSLS è membro dellInternazionale Liberale e dellALDE.

Alle elezioni politiche del 1990, HSLS si presentò nella Coalizione dellAccordo Popolare KNS, comprendente cristiano-conservatori moderati di centro-destra Partito Democratico Croato e Partito Democratico Cristiano Croato, confluiti poi nellUnione Democratica Cristiana Croata, socialdemocratici di centro-sinistra, parte del Partito Rurale Croato - partito agrario, e numerosi candidati indipendenti moderati come Savka Dabčević-Kučar e Miko Tripalo. KNS ottenne il 15% dei voti ed appena 3 seggi nella Camera socio-politica del Parlamento croato la camera più importante nel periodo 1974-1990, formalmente fino alle politiche del 1992. Il sistema elettorale sistema maggioritario con ballottaggio nei collegi uninominali congegnato da SDP ex comunisti favoriva il partito più votato, che anziché SDP risultò lHDZ, nazionalisti-conservatori.

HSLS rimase allopposizione di governi formati da HDZ anche dopo le politiche del 1992 e del 1995. Nel 1992 i Liberali-Sociali ottennero il 17.7% dei voti ed elessero 14 deputati, guidando lopposizione a HDZ. Nel 1995 calarono all11.6%, perdendo 2 seggi. Nel 1997 il partito subì la scissione del Partito Liberale LS, centristi liberali.

Alle politiche del 2000 HSLS si presentò in una lista comune con i socialdemocratici di Ivica Račan. La lista unitaria ottenne il 38.7% dei voti ed elesse 71 seggi, 24 dei quali andarono ad HSLS. Nel 2002, però HSLS abbandonò il governo. La decisione di abbandonare il governo, determinò la fuoriuscita della componente di sinistra che diede vita al Partito dei Liberal Democratici, poi confluito nel Partito Popolare Croato - Liberal Democratici.

Alle politiche del 2003, HSLS ottenne, in coalizione con i conservatori moderati del Centro Democratico, il 4.1% dei voti ed elesse 2 deputati, perdendone così 22. Ciò nonostante i liberali sociali sono entrati a far parte del governo di centrodestra di Ivo Sanader HDZ. Nel 2006, LS si è riunito con HSLS che diventò il partito liberale conservatore di centro-destra

Alle elezioni parlamentari del 2007, HSLS presenta una coalizione conservatrice con il Partito Rurale Croato HSS. La coalizione HSS-HSLS ottiene 8 seggi di cui 2 vanno a HSLS, che anche questa volta ha appoggiato i governi di centrodestra guidati da Ivo Sanader e Jadranka Kosor.

In occasione delle elezioni parlamentari del 2011 HSLS si presenta autonomamente ottenendo il 2.9% e nessun deputato, diventando così extraparlamentare per la prima volta dal 1990.

                                     

1. Parlamentari

V legislatura 2003-2008
  • Durda Adlešič
  • Ivan Čehok
Zlatko Kramarić - Eletto nelle liste del Partito Liberale; aderisce allHSLS nel 2006 VI legislatura 2008-2011
  • Antun Korušec - Eletto in sostituzione di Durda Adlešič; indipendente dal 2010
  • Ivan Čehok - Indipendente dal 2010
Durda Adlešič - Subentra nel 2010 a Antun Korušec; indipendente VII legislatura 2011-2015

Extraparlamentare

VIII legislatura 2015-2016
  • Dario Hrebak
  • Darinko Kosor
IX legislatura 2016-2020
  • Darinko Kosor