Indietro

ⓘ Lingua sidetica




                                     

ⓘ Lingua sidetica

La lingua sidetica è una lingua di frammentaria attestazione che prende nome dalla città di Side, la quale fu fondata nel VII secolo a.C. da profughi anatolici scappati al tempo del crollo dellImpero Ittita. Lo storico greco Arriano menziona lesistenza di una lingua indigena particolare della città di Side.

Il sidetico è tramandato attraverso due tipi di documenti:

  • sei iscrizioni su pietra del III-II secolo a.C., tre delle quali bilingui greco-sidetiche.
  • la legenda di due monete ritrovate a Side e databili approssimativamente tra il V secolo a.C. ed il III secolo a.C.;

Sia le iscrizioni monetali che le epigrafi sono scritte in un peculiare alfabeto, di venticinque lettere, forse derivato dallalfabeto aramaico senza mediazione di quello greco; ma su questo punto gli studiosi non sono daccordo, così come non cè accordo nemmeno per quanto riguarda il valore fonetico di alcuni dei suoi segni.

Lattribuzione del sidetico come anche del pisidico al gruppo linguistico anatolico si basa essenzialmente sulla presenza in questa lingua della marca -s come formante di aggettivi di relazione.

È possibile, ma non è dimostrabile al di là di ogni ragionevole dubbio, che il sidetico facesse parte del sottogruppo luvio delle lingue indo-europee anatoliche ; palaico; cario; lidio).

Il sidetico è la lingua anatolica ammesso che lo sia più scarsamente attestata. Le categorie di classificazione tipologia e filogenesi della lingua sidetica sono pertanto da considerarsi assolutamente provvisorie.