Indietro

ⓘ Konstmaetschappij




                                     

ⓘ Konstmaetschappij

La Konstmaetschappije era unassociazione di artisti fondata ad Anversa nel novembre 1788.

Sin dalla fondazione ne fecero parte molti artisti tra cui Balthasar e Maria Jacoba Ommeganck, Hendrik de Cort, Pieter Faes, Miss Herry, Jan Jozef Horemans il Giovane, Hendrik Arnold Myin, Frans Balthazar Solvyns, Matthias Van Bree, Ferdinando Verhoeven e Marten Waefelaerts.

Gli associati si riunivano settimanalmente, per un primo periodo presso la locanda Stad Oostende, quindi al De gulden Poort la cui sala riunioni privata fu decorata con opere degli stessi membri dellassociazione. Il motto dellassociazione era Tot Nut, Baet en Dienst e scopo principale quello di organizzazione feste, piccole mostre private e mostre pubbliche annuali.

La prima esposizione pubblica del Konstmaetschappij avvenne nel 1789 nel salone della Gilda.

Dal 1794 al 1811 le attività dellassociazione furono praticamente azzerate a seguito delloccupazione francese. Riprese la piena attività nel febbraio 1811 grazie allimpulso di Balthasar Ommeganck, cambiando il nome in Genootschap ter aanmoediging der Schoone Kunsten Società per lincoraggiamento delle Belle Arti.