Indietro

ⓘ Arte e ciclismo Millstatt




                                     

ⓘ Arte e ciclismo Millstatt

Arte e ciclismo Millstatt è una mostra darte internazionale a Millstatt am See che ha luogo una volta all`anno ed è concepita nella forma di varie stazioni darte in tutto Millstatt, collegati da un itinerario ciclabile.

                                     

1.1. Il concetto e lorganizzazione Lorganizzazione

"Arte e ciclismo Millstatt" ha debuttato nel 2018, è stata ripetuta nel 2019 e continuerà negli anni successivi. La mostra viene sovvenzionata dall’ Unione europea = programma di sviluppo rurale e culturale dellUE 2014-2027. Alla mostra vengono presentati opere d’arte di circa 110 artisti di fama internazionale; gli artisti vengono dall` Austria, dalla Germania, dagli Stati Uniti, dalla Svizzera, dalla Spagna, dalla Croazia, dall`Ungheria, dalla Polonia, dalla Grecia, dalla Corea e dal Guatemala. L`iniziatora e la curatora del programma è Petra Weissenböck, direttrice della "Kunstradln Galleria" a Millstatt, dove si trova anche il centro organizzativo dellintero "Arte e ciclismo Millstatt".

                                     

1.2. Il concetto e lorganizzazione Larte collega Millstatt

Per la prima volta, questo concetto espositivo

  • Inoltre, il concetto dà la possibilità di presentare l`arte moderna in luoghi nuovi e insoliti a Millstatt, tra cui diverse case vecchie borghesi o alcuni hotel e ristoranti lungo il lago.
  • collega le varie istituzioni di arte e cultura esistenti a Millstatt in un programma congiunto.
                                     

1.3. Il concetto e lorganizzazione La mediazione darte a "bassa soglia"

Spesso laccesso allarte moderna nei musei darte, nelle mostre darte e nelle gallerie darte è caratterizzato dal fatto che solo un pubblico competente e interessato allarte partecipa. Il progetto "L`Arte e il ciclismo Millstatt" fornisce una mediazione culturale darte perché

  • utilizza l`intera Millstatt come spazio artistico sia per i residenti che per gli ospiti;
  • invita a un pubblico non predefinito a partecipare, incluse le persone che passano a caso anche ciclisti, e che in questo modo possono venire in contatto con l`arte.
  • concede laccesso per un lungo periodo di tempo sei mesi;
                                     

2. Gli artisti le stazioni

Un orientamento sulle stazioni e sugli artisti può essere trovato nelle guide dell`2018 e dell`2019 del progetto. Qui alcune stazioni per zona in Millstatt e artisti per categoria di arte sono evidenziati:

                                     

2.1. Gli artisti le stazioni Le stazioni

37 stazioni si poteva trovare finora a Millstatt e Obermillstatt.

  • Diverse stazioni si trovano nel centro di Millstatt, utilizzando come punti di esposizione: il municipio di Millstatt; il Centro congressi di Millstatt; diverse case vecchie e negozi borghesi a Millstatt.
  • Inoltre il lungolago del lago di Millstatt; diverse sculture sul parco e passeggiata a piedi al lago, e presentano l`arte in alcuni hotel e ristoranti lungo il lago.
  • Diverse stazioni si trovano nellex-abbazia di Millstatt, utilizzando: il chiostro romanico; il cortile di clausura; il museo del monastero; i portici rinascimentali; lantico castello del Gran Maestro dei Cavalieri Ordine di San Giorgio Austria a Millstatt attualmente il "Lindenhof"; il giardino vecchio del monastero; la vecchia scuola primaria di Millstatt.
                                     

2.2. Gli artisti le stazioni Gli artisti

Gli artisti rappresentano diverse aree delle arti visive contemporaneii nel proseguimento una selezione di 110 artisti mostrati finora:

  • Installazione: Brigitte Corell/ BRD 2018, Regula Dettwiler/ CH 2018, Markus Hofer/ AUT 2019, Tomas Hoke/ AUT 2018, Gerhard Kaiser/ AUT 2018, Brigitte Kowanz/ AUT 2018, Oswald Oberhuber/ AUT 2018, Josef Ramaseder/ AUT 2019, Adele Razkövi/ AUT-HUN 2018, 2019, Katharina Steiner/ AUT 2018, 2019, Andreas Werner/ AUT 2018;
  • Scultura: Amy Brier/ USA 2018, Nemanja Cvijanović/ CRO 2018, Herbert Golser/ AUT 2018, Clemens Heinl/ BRD 2018, Robert Kabas/ AUT 2018, Alois Lindenbauer/ AUT 2018, Helmut Machhammer/ AUT 2018, Egon Straszer/ AUT 2018, 2019, Judith Wagner/ AUT 2019, Markus Wilfling/ AUT 2018;
  • Arte grafica: Peter Androsch/ AUT 2019; Lena Göbel/ BRD 2019, Wojtek Krzywobłocki/ POL 2018, 2019, Thomas Laubenberger-Pletzer/ AUT 2018, 2019, Ingrid Neuwirth/ AUT 2018, Rudolf Sodek/ AUT 2018, 2019;
  • Pittura: Helmut Arnez/ AUT 2018; Therese Eisenmann/ AUT 2019; Josef Floch/ USA 2018; Harald Gfader/ AUT 2019; Franziska Güttler/ AUT 2019; Bertram Hasenauer/ AUT 2019; Manfred Hebenstreit/ AUT 2019; Mariana Ionita/ AUT-ROM 2019; Peter Jaruszewski/ POL 2019; Franz Kaindl/ AUT 2018; Karl Korab/ AUT 2019; Edith Kramer/ USA 2018, Maria Lassnig/ AUT-USA 2018, Martina Montecuccoli/ ITA 2019, Alois Mosbacher/ AUT 2018, Albin Schutting/ AUT 2019; Helmut Swoboda/ AUT 2018; Larissa Tomassetti/ ITA 2019; Rudolf Vogl VOKA/ AUT 2018, 2019; Johann Weyringer/ AUT 2018.
  • Film artistica e videoarte: Mariola Brillowska/ POL 2018, Jerzy Kucia/ POL 2018, Jochen Kuhn/ BRD 2018, Manfred Neuwirth/ AUT 2019, Hubert Sielecki/ AUT 2018, Anna Vasof/ GRE-AUT 2018;
  • Disegno di gioielli: Anna Heindl/ AUT 2018;
  • Arte tessile: Gabriele Gruber-Gisler/ AUT 2019, Lore Heuermann/ AUT-BRD 2018, Frenzi Rigling/ AUT-CH 2018, Frederike Schweizer/ CH-AUT 2018;
  • Performance art, danza: Regina José Galindo/ GUA 2018, Jakob Lena Knebl/ AUT 2018, Andrea Schlehwein/ BRD 2018;
  • Arte ceramica: Maria Baumgartner/ AUT 2018, Veronika Dirnhofer/ AUT 2018, Gabriele Hain/ AUT 2018, Daniel Wetzelberger/ AUT 2019;
  • Fotografia: Johannes Leitner/ AUT 2018, Sang Hoon Ok/ KOR 2018, Max Seibald/ AUT 2018, Mathias Swoboda/ AUT 2018, 2019;