Indietro

ⓘ Categoria:Preludi




                                               

24 preludi, op. 11 (Skrjabin)

I 24 preludi Op. 11 di Aleksandr Nikolaevič Skrjabin, sono una serie di preludi composti nel corso di otto anni tra il 1888 e il 1896 e si tratta anche di uno dei primi lavori pubblicati da Scriabin con M.P. Belaieff nel 1897 a Lipsia, in Germania, insieme ai suoi 12 studi, op. 8.

                                               

Cinque preludi per chitarra

I 5 preludi sono dei brani per chitarra sola del compositore brasiliano Heitor Villa-Lobos. Composti nel 1940, erano originariamente in numero di sei, ma il sesto preludio andò misteriosamente perduto prima della pubblicazione. La prima esecuzione in pubblico risale al dicembre 1943, durante unesibizione di Abel Carlevaro a Montevideo. I 5 preludi sono considerati fra i brani più rappresentativi del compositore, e fanno sistematicamente parte del repertorio chitarristico dei più grandi esecutori. Ognuno dei preludi presenta una peculiare struttura compositiva, e riportano una differente de ...

                                               

Edipo re (Pizzetti)

Edipo re è un insieme di tre preludi sinfonici composti da Ildebrando Pizzetti e destinati ad essere eseguiti come musiche di scena per l Edipo re di Sofocle. I tre brani - talvolta indicati, probabilmente in maniera impropria, anche come intermezzi - furono eseguiti per la prima volta in concerto nel 1903. Vennero poi registrati su disco, a Milano, nel 1927, a cura di Casa Ricordi. Lopera di Pizzetti, nellevidente ed esplicito riferimento alla tragedia cui si ispira, prefigura in questo caso gli orientamenti futuri del compositore che, in questo senso, saranno negli anni seguenti sempre p ...

                                               

Otto preludi

Huit Préludes è una composizione per pianoforte del compositore francese Olivier Messiaen della durata di circa 34 minuti. Si tratta di unopera di gioventù e la prima che lautore considerasse veramente valida.

                                               

Préludes (Alkan)

Préludes, Op. 31, è una raccolta in tre Livres di preludi composti da Charles-Valentin Alkan e pubblicati per la prima volta a Parigi nel 1847 dalla casa editrice di musica Brandus. Inoltre è importante notare che i brani sono venticinque e non ventiquattro, come suggerirebbe il fatto che lautore si propone di comporre un brano per ogni tono maggiore e minore, perché il venticinquesimo preludio riprende la tonalità del primo, formando quindi una sorta di composizione ad anello.

                                               

Preludi (Chopin)

I Preludi di Fryderyk Chopin sono una raccolta di 24 composizioni per pianoforte dellautore polacco, una per ogni tonalità musicale, sia in modo maggiore che minore. Nonostante il termine preludio sia abitualmente utilizzato, allinterno del sistema tonale occidentale, per indicare una composizione con il compito di introdurne unaltra, più lunga e articolata, i 24 preludi chopiniani possono essere eseguiti e analizzati come piccole opere a sé stanti.