Indietro

ⓘ Juano Hernández




Juano Hernández
                                     

ⓘ Juano Hernández

Di padre portoricano e madre brasiliana, Juano Hernández non ebbe unistruzione formale e iniziò a lavorare come marinaio, stabilendosi a Rio de Janeiro, dove successivamente venne assunto da un circo e fece la sua prima apparizione come acrobata nel 1922. In seguito visse ai Caraibi e si guadagnò da vivere come pugile professionista, combattendo sotto il nome di Kid Curley. Trasferitosi a New York, lavorò in spettacoli di vaudeville e scrisse sceneggiature per programmi radiofonici. Durante il suo tempo libero perfezionò la dizione studiando Shakespeare e ciò gli consentì di partecipare a radiodrammi e di farsi un certo nome anche a Broadway, dove debuttò nel 1927 come componente del coro del musical Show Boat.

Dopo aver debuttato sugli schermi cinematografici nella parte di un soldato rivoluzionario nel film muto The Life of General Villa 1914, Hernández proseguì la carriera allavvento del sonoro con piccoli ruoli in pellicole realizzate da Oscar Micheaux, regista e produttore specializzato in film destinati specificamente a un pubblico afroamericano, come The Girl from Chicago 1932, in cui Hernández ebbe il breve ruolo di un ricattatore cubano. Partecipò anche al musical drammatico Harlem Is Heaven 1932, nel ruolo non accreditato di un poliziotto, in cui il protagonista era Bill "Bojangles" Robinson.

Nel 1949 la sua carriera cinematografica ebbe la svolta definitiva con la partecipazione al film Nella polvere del profondo Sud, basato sul romanzo Intruder in the Dust di William Faulkner, in cui Hernández interpretò il ruolo di Lucas Beauchamp, un povero contadino del Mississippi, accusato ingiustamente dellomicidio di un uomo bianco. Il film gli valse una nomination al Golden Globe per il miglior attore debuttante. Lanno successivo apparve nel western Stars in My Crown 1950, diretto da Jacques Tourneur, in cui interpretò uno schiavo liberato che si rifiuta di vendere la sua terra e affronta un brutale linciaggio, e recitò nel dramma noir Golfo del Messico 1950, accanto a John Garfield, in cui la sua performance fu apprezzata da pubblico e critica. Altrettanto efficaci furono le sue interpretazioni nel ruolo del giudice Theodore Motley nel dramma giudiziario Limputato deve morire 1955 di Mark Robson, e di Mr. Smith nel drammatico Luomo del banco dei pegni 1964 di Sidney Lumet.

Nel corso degli anni cinquanta e sessanta, Hernández fece anche numerose apparizioni in serie televisive di successo come Alfred Hitchcock presenta 1959, Avventure in paradiso 1960-1961, La parola alla difesa 1962, The Dick Powell Show 1962, e La città in controluce 1963. Negli ultimi due anni della sua vita, apparve ancora in tre film, Il capitano di lungo. sorso 1969 con David Niven, Boon il saccheggiatore 1969 con Steve McQueen, e Omicidio al neon per lispettore Tibbs 1970 con Sidney Poitier.

Tornato a vivere a Porto Rico, scrisse una sceneggiatura per realizzare un film basato sulla vita del campione portoricano di pugilato Sixto Escobar, ma non riuscì a trovare in patria i finanziamenti necessari, pertanto fece tradurre in inglese lo script per provare a cederlo a Hollywood, ma morì improvvisamente il 17 luglio 1970, alletà di 73 anni, per unemorragia cerebrale.

                                     

1. Filmografia parziale

  • The Life of General Villa, regia di Christy Cabanne, Raoul Walsh 1914
  • Golfo del Messico The Breaking Point, regia di Michael Curtiz 1950
  • Salverò il mio amore Two Loves, regia di Charles Walters 1961
  • Boon il saccheggiatore The Reivers, regia di Mark Rydell 1969
  • The Girl from Chicago, regia di Oscar Micheaux 1932
  • I dannati e gli eroi Sergeant Rutledge, regia di John Ford 1960
  • Qualcosa che vale Something of Value, regia di Richard Brooks 1957
  • Limputato deve morire Trial, regia di Mark Robson 1955
  • Le avventure di un giovane Hemingways Adventures of a Young Man, regia di Martin Ritt 1962
  • Il capitano di lungo. sorso The Extraordinary Seaman, regia di John Frankenheimer 1969
  • Stars in My Crown, regia di Jacques Tourneur 1950
  • Il segno del falco The Mark of the Hawk, regia di Michael Audley 1957
  • Il ricatto più vile Ransom!, regia di Alex Segal 1956
  • Desiderio nel sole The Sins of Rachel Cade, regia di Gordon Douglas 1961
  • Luomo del banco dei pegni The Pawnbroker, regia di Sidney Lumet 1964
  • Omicidio al neon per lispettore Tibbs They Call Me Mister Tibbs!, regia di Gordon Douglas 1970
  • Machete, regia di Kurt Neumann 1958
  • Un bacio e una pistola Kiss Me Deadly, regia di Robert Aldrich 1955
  • Chimere Young Man with a Horn, regia di Michael Curtiz 1950
  • St. Louis Blues, regia di Allen Reisner 1958
  • Nella polvere del profondo Sud Intruder in the Dust, regia di Clarence Brown 1949
                                     

2. Doppiatori italiani

  • Stefano Sibaldi in Chimere
  • Cesare Polacco in Golfo del Messico
  • Giorgio Capecchi in Limputato deve morire, Desiderio nel sole
  • Achille Majeroni in I dannati e gli eroi

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...