Indietro

ⓘ Categoria:Critiche alla religione




                                               

Critiche alla religione

Lesposizione e affermazione di critiche alla religione comprende la critica delle credenze, delle superstizioni, delle verità, dei dogmi e delle pratiche religiose, comprese le sue implicazioni politico-sociali. Le prime registrazioni storiche di critiche rivolte alla religione in Occidente risalgono almeno al V secolo a.C. nellantica Grecia con il filosofo Diagora di Milo 465–410 a.C., sofista esponente dellateismo dichiarato. Nellantica Roma uno dei massimi esempi di critica alla religione fu lepicureo Lucrezio nel suo De Rerum Natura I secolo a.C. La critica della religione è complicata ...

                                               

Antiteismo

L antiteismo è lattiva opposizione al teismo che ha diverse applicazioni sia nel contesto secolare sia in genere e si riferisce alla diretta opposizione alla fede in qualsiasi divinità e nel contesto teistico, dove in alcuni casi si riferisce alla specifica opposizione alla divinità.

                                               

Critiche al cristianesimo

Le critiche alle dottrine e alle pratiche del cristianesimo, da non confondere con gli atteggiamenti negativi o lopposizione generale nei confronti dei cristiani, hanno una lunga storia che si estende fin dalliniziale formazione della nuova religione durante limpero romano. I critici hanno attaccato le credenze e gli insegnamenti cristiani, nonché le azioni da loro condotte che vanno dalle persecuzioni contro gli ebrei e i pagani alle crociate nel Medioevo, dallInquisizione alle guerre di religione, dal moderno fondamentalismo cristiano al terrorismo cristiano. Gli argomenti intellettuali ...

                                               

Dialogo tra un prete e un moribondo

Dialogo tra un prete e un moribondo è unopera non molto conosciuta dellautore libertino francese Donatien Alphonse François de Sade che venne completata nel 1782 quando lautore era già in prigione.

                                               

Letà della ragione (Thomas Paine)

Letà della ragione: una ricerca sulla vera e favolosa teologia è un trattato deista, scritto dal radicale inglese e rivoluzionario statunitense del XVIII secolo Thomas Paine, che critica la religione istituzionalizzata e nega linfallibilità biblica. Pubblicato in tre parti nel 1794, 1795 e 1807, godette di grande successo negli Stati Uniti, dove causò una rinascita deista di breve durata; ciò nonostante, il pubblico britannico lo accolse con ostilità per timore della crescita del radicalismo politico a causa della Rivoluzione francese. Letà della ragione contiene argomenti deisti comuni; p ...

                                               

Invisibile unicorno rosa

L invisibile unicorno rosa è la divinità di una religione satirica o parodistica diretta contro le credenze teistiche; ha le sembianze di un unicorno paradossalmente invisibile e rosa allo stesso tempo. Si è trasformata in un fenomeno popolare soprattutto sui siti web e nei forum dedicati allateismo, a scopo di divertimento ma anche di critica o satira contro le posizioni teistiche. Linvisibile unicorno rosa, infatti, è spesso utilizzato per sottolineare le contraddizioni presenti tra alcune delle proprietà attribuite a dio o le difficoltà nel rifiutare le confessioni di fede nei fenomeni ...