Indietro

ⓘ Rob Gonsalves




                                     

ⓘ Rob Gonsalves

Appassionato della pittura sin da bambino, Gonsalves sviluppò questo interesse sotto linfluenza di precedenti pittori come Escher e Magritte, diventando un esponente del realismo magico e del surrealismo. Morì suicida il 14 giugno 2017, alletà di 57 anni.

                                     

1. Lo stile

Sebbene il lavoro di Gonsalves sia spesso classificato come surrealista, si differenzia perché le immagini sono deliberatamente pianificate e derivano da un pensiero cosciente. Le idee sono in gran parte generate dal mondo esterno e coinvolgono attività umane riconoscibili, utilizzando dispositivi illusori attentamente pianificati. Per Gonsalves, che inietta un senso di magia in scene realistiche, il termine "realismo magico" descrive accuratamente il suo lavoro, che è un tentativo di rappresentare il desiderio degli esseri umani di credere nellimpossibile, di essere aperti alla possibilità.