Indietro

ⓘ Giovanni Antonio Nigrone




                                     

ⓘ Giovanni Antonio Nigrone

Di origine presumibilmente fiorentina, ma di famiglia napoletana, Nigrone fu uno dei più ingegnosi costruttori di fontane si definiva "fontaniere" cinquecentesco. Le sue realizzazioni, spesso fantasiose, sono visibili in varie città italiane, in particolare a Roma, a Napoli nel contesto dei cosiddetti "giardini napoletani" e in Sicilia.

A Napoli, tra il 1598 e il 1603, scrisse un trattato di idraulica in due volumi corredato da più di 300 disegni.

A Roma, secondo il suo stesso racconto, fu chiamato dal papa Sisto V per correggere gli errori nella conduzione dellAcqua Felice.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...