Indietro

ⓘ Effetto Forer




                                     

ⓘ Effetto Forer

L effetto Forer è un fenomeno per il quale ogni individuo, posto di fronte a un profilo psicologico che crede a lui riferito, tende a immedesimarsi in esso ritenendolo preciso e accurato, senza accorgersi che quel profilo è abbastanza vago e generico da adattarsi a un numero molto ampio di persone. Leffetto Forer fornisce una parziale spiegazione della grande diffusione di alcune pseudoscienze come lastrologia e la divinazione, così come molti test di personalità.

Leffetto Forer è fortemente influenzato dal bias di conferma.

                                     

1. La dimostrazione di Forer

Nel 1948, lo psicologo Bertram R. Forer consegnò un test di personalità ai suoi allievi, al termine del quale fornì a ciascuno di loro unanalisi della personalità quale risultato del test effettuato. In seguito, invitò ognuno degli studenti a dare un giudizio, su una scala numerica da 0 molto scarso a 5 eccellente, al profilo fornito, in base a una valutazione delladeguatezza del giudizio. La media fu di 4.26. Solo al termine Forer rivelò agli studenti che era stato consegnato a tutti uno stesso profilo psicologico, del tutto indipendente ai risultati del test. Il giudizio così recitava:

Le frasi utilizzate da Forer nella compilazione del profilo "universale" furono formulate proprio a partire da una rivista di astrologia.

                                     

2. Variabili che influenzano leffetto Forer

Recenti studi hanno dimostrato che viene dato un voto di accuratezza più alto se:

  • Lanalisi elenca principalmente tratti positivi
  • Il soggetto crede che lanalisi sia personalizzata
  • Lanalisi elenca tratti generici e comuni
  • Il soggetto è sensibile allautorità dellesaminatore

Vedi Dickson and Kelly 1985 per approfondimenti in letteratura.