Indietro

ⓘ 1966 Nebula Award Weekend




1966 Nebula Award Weekend
                                     

ⓘ 1966 Nebula Award Weekend

La 1ª edizione del Nebula Award Weekend per lassegnazione dei premi Nebula si è tenuta l11 marzo 1966 in due eventi differenti organizzati dalla Science Fiction and Fantasy Writers of America, rispettivamente sulla East Coast, presso lOverseas Press Club di New York e sulla West Coast, presso il McHenry’s Tail O’ the Cock di Beverly Hills in California, lorganizzazione di due eventi distinti venne pensata per far fronte allimpossibilità da parte di alcuni autori di spostarsi per grosse distanze.

                                     

1. Storia

Sin dalla sua costituzione i premi Nebula sono rimasti pressoché invariati; la categorizzazione originale prevedeva il miglior romanzo, miglior romanzo breve, miglior racconto e miglior racconto breve.

Al tempo non erano ancora state istituite regole vincolanti sulla nomination per le opere, ne tantomeno vi era una struttura organizzata come oggi, infatti se ad oggi nelle categorie vi è un numero limitato di possibili candidati 6 per categoria, nella prima edizione per il miglior romanzo avrebbe visto ben dodici candidati.

Il verdetto finale vedrà vincere Frank Herbert con il suo romanzo Dune, che si aggiudicherà anche il premio Hugo lo stesso anno.

Dune originariamente fu pubblicato in due parti tra il 1963 e il 1965 sulla rivista Analog ex Astounding Magazine, rispettivamente con i titoli di Dune World e The Prophet of Dune, e successivamente apparso per la prima volta in volume nello stesso anno 1965 col suo titolo definitivo, la versione votata dalla giuria sarà proprio questultima, prodotta dalla Chilton Books.

Per la categoria romanzi brevi invece si imporranno ad ex aequo Peste suina di Brian W. Aldiss, noto in Italia anche con il titolo di Lalbero della vita, He Who Shapes di Roger Zelazny su un totale di otto candidature. Zelazny inoltre otterrà il "premio Nebula per il miglior racconto" lo stesso anno con Le porte del suo viso, i fuochi della sua bocca, imponendosi sui diciotto candidati.

Lopera di Aldiss sarà un tributo al famoso padre della fantascienza H. G. Wells, e la storia lo vedrà anche comparire in un cameo, inoltre luscita del romanzo celebrerà il centenario della nascita dello scrittore inglese.

He Who Shapes verrà ripubblicato lanno successivo in una versione ampliata dal titolo Il Signore dei sogni originariamente presentato con il titolo di The Ides of Octember

Particolare successo tra gli elettori avrà invece Le porte del suo viso, i fuochi della sua bocca, nellintroduzione al racconto nellantologia Nebula Award Stories 1965, leditore Damon Knight sottolinea come la storia non solo ha ricevuto più voti degli altri candidati nella sua categoria, ma che ha ricevuto più voti di tutti gli altri racconti messi insieme. Lopera sarà anche tra i candidati per il premio Hugo per il miglior racconto breve.

"Pentiti Arlecchino!" disse luomo del tic-tac di Harlan Ellison per la categoria miglior racconto breve si è aggiudicato il relativo premio su 31 nomination. Apparso per la prima volta nella rivista di fantascienza Galaxy nel dicembre del 1965, scritto nello stesso anno in una singola sessione di sei ore e presentata alla Milford Writers Workshop il giorno seguente, lopera vinse il premio Hugo del 1966 e il Prometheus Hall of Fame Award 2015.

                                     

2. Categorie

Le categorie ammesse per ledizione 1966 sono state:

  • Miglior romanzo breve Best Novella: opere di lunghezza tra le 17.500 le 40.000 parole
  • Miglior racconto Best Novellette: opere di lunghezza tra le 7.500 e 17.500 parole
  • Miglior romanzo Best Novel: opere di lunghezza superiore alle 40.000 parole
  • Miglior racconto breve Best Short Story: opere di lunghezza inferiore alle 7.500 parole
                                     

3. Regolamemto

La classifica avviene tramite votazione di una giuria di esperti nel settore per opere pubblicate lanno precedente ledizione. Pur non avendo collegamenti con essi il premio Nebula viene influenzato dal premio Locus e a sua volta influenza sin dalla sua prima edizione la giuria del premio Hugo dando indicazioni circa le opere maggiormente meritorie da premiare. le opere ammesse al ballottaggio per le nomination sono frutto di segnalazioni dei membri della SFWA nel corso di un intero anno, senza limite per il numero di opere raccomandabili, e raggiunto un numero di raccomandazioni sufficiente 10 vengono sottoposte a una votazione preliminare.

                                     

4.1. Vincitori e candidati Miglior romanzo

  • Avram Davidson - Rogue Dragon
  • Philip K. Dick - Le tre stimmate di Palmer Eldritch
  • William Burroughs - Nova Express
  • James White - Partenza da zero
  • Theodore L. Thomas & Kate Wilhelm - Dalle fogne di Chicago
  • Clifford D. Simak - Il villaggio dei fiori purpurei
  • Philip K. Dick - Cronache del dopobomba
  • Poul Anderson - La volpe delle stelle
  • Frank Herbert - Dune
  • G. C. Edmondson - The Ship That Sailed the Time Stream
  • Thomas M. Disch - Gomorra e dintorni
  • Keith Laumer - Agente 064: operazione demoni
                                     

4.2. Vincitori e candidati Miglior romanzo breve

  • Samuel Delany - La ballata di Beta-2
  • Cordwainer Smith - Il pianeta delle tempeste
  • Avram Davidson - Dragon Rogue
  • Brian W. Aldiss - Peste suina ex aequo Roger Zelazny - He Who Shapes
  • Frederik Pohl - Sotto due lune
  • C. C. MacApp - The Mercurymen
  • A. E. van Vogt e James H. Schmitz - Ricerche Alpha
                                     

4.3. Vincitori e candidati Miglior racconto

  • 1965: Le porte del suo viso, i fuochi della sua bocca The Doors of His Face, The Lamps of His Mouth di Roger Zelazny
  • James H. Schmitz - La notte del Goblin Night
  • James H. Schmitz - Larma delloblio Planet of Forgetting
  • J. W. Schutz - Maiden Voyage
  • Fritz Leiber - Quattro spettri in Amleto Four Ghosts In Hamlet
  • Fred Saberhagen - La maschera del vortice rosso Masque of the Red Shift
  • Norman Kagan - The Earth Merchants
  • James Blish e Norman L. Knight - The Shipwrecked Hotel
  • E. Clayton McCarty - Il canto del terrore Small One
  • Mack Reynolds - Lultima avventura di S.H. The Adventure of the Extraterrestrial
  • Norman Kagan - At the Institute
  • R. C. Fitzpatrick - Half a Loaf
  • William Tenn - La rivolta dei maschilisti
  • Joseph Green - I decisionatori The Decision Makers
  • Jonathan Brand - La favola del vecchio e degli astronauti Vanishing Point
  • Norman Kagan - Laugh Along with Franz
  • Thomas M. Disch - 102 bombe H 102 H-Bombs
  • Robert Sheckley - Mun
  • Michael Karageorge - The Life of Your Time


                                     

4.4. Vincitori e candidati Miglior racconto breve

  • James G. Ballard - Souvenir
  • Donald Barthelme - Game
  • Mack Reynolds - A Leader for Yesteryear
  • Edgar Pangborn - A Better Mousehole
  • John Christopher - A Few Kindred Spirits
  • H. L. Gold - Pietà per le macchine
  • Harlan Ellison - "Pentiti Arlecchino!" disse luomo del tic-tac "Repent, Harlequin!" Said the Ticktockman
  • Isaac Asimov - I fondatori
  • R. A. Lafferty - Nel nostro isolato
  • Ron Goulart - Il Dottor Clockwork
  • Thomas Disch - Vieni a Venere, malinconia
  • Scott Nichols - Though a Sparrow Fall
  • Robert Rohrer - Keep Them Happy
  • Alex Kirs - Better Than Ever
  • Richard Wilson - The Eight Billion
  • Clifford D. Simak - Oltre il fiume
  • Larry McCombs e Ted White - The Peacock King
  • Fritz Leiber - I nuovi tempi felici
  • Avram Davidson - The House the Blakeneys Built
  • Larry Niven - Wrong-Way Street
  • James A. Durham - Of One Mind
  • Gordon R. Dickson - Coi computer non si discute
  • Fritz Leiber - Ciclopi
  • Isaac Asimov - Occhi non soltanto per vedere
  • Jane Beauclerk - Lord Moon
  • Richard Olin - The Mischief Maker
  • R. A. Lafferty - La lenta notte di martedì
  • Lin Carter - Intervista in due tempi
  • Larry Niven - Becalmed in Hell
  • Roger Zelazny - Devil Car
  • James H. Schmitz - Ecologia bilanciata