Indietro

ⓘ Maschera di Venturi




                                     

ⓘ Maschera di Venturi

La maschera di Venturi o Ventimask è un sistema di erogazione di ossigeno utilizzato nellossigenoterapia in acuto, terapia medicina con lo scopo primario di correggere lipossiemia, ovvero la riduzione della saturazione dellossigeno nel sangue.

                                     

1. Composizione della maschera

È composta da una maschera, che si adatta a naso e bocca, a cui si attacca una valvola colorata che permette di controllare il frazione inspirata di ossigeno FiO 2; cambiando la valvola si cambia il flusso.

                                     

2. Funzionamento

Anche se con delle limitazioni, può essere definita come un sistema di erogazione ad alto flusso max 15L/min. Si definisce sistema ad alto flusso una modalità di somministrazione di ossigeno che supera la richiesta funzionale del paziente. Di norma un soggetto sano compie 20 atti respiratori al minuto frequenza respiratoria e ad ogni respiro mobilita un volume, chiamato volume corrente, pari a 0.5L; applicando la forma per il calcolo della ventilazione Frequenza respiratoria× Volume corrente, si ottiene che un soggetto in condizioni basali ha una ventilazione di 10 L/min. La maschera di Venturi garantisce, quindi, tranne in casi di forte iperventilazione, una erogazione controllata della frazione di ossigeno inspirata. Il sistema sfrutta leffetto Venturi, il fenomeno fisico per cui laria che passa da un condotto con diametro maggiore ad uno con diametro minore subisce un aumento della velocità ed una riduzione della pressione; si crea, dunque, allinterno del sistema una pressione che risulta minore rispetto a quella atmosferica, che permette di pescare allinterno una quantità fissa di aria ambiente, che dipende dal dimensioni delle fessure sul bocchettone della maschera e dal diametro dellugello attraverso cui entra laria dallambiente. Attraverso questo sistema si può ottenere una miscela con FiO 2 costante fintanto che il flusso massimo non supera la massima capacità della maschera 15L/min.

                                     

3. Svantaggi

  • Il flusso inspiratorio di ossigeno non è controllabile per valori superiori ai 15L/min.
  • Vi è una scarsa tolleranza e comfort del sistema poiché lalimentazione e la conversazione sono limitati dalla mascherina.