Indietro

ⓘ Festività buddhiste




                                     

ⓘ Festività buddhiste

Il calendario buddhista è lunare e quindi il giorno delle varie festività cambia di anno in anno, rispetto al calendario gregoriano, in base ai pleniluni e ai noviluni. Va inoltre tenuto presente che le festività buddhiste si differenziano tra le varie tradizioni e a volte anche tra le varie scuole.

Per la tradizione Theravāda il Capodanno è ad aprile e la festa più importante è certamente il Visakha Pūjā Vesak, giorno in cui si ricorda la nascita, lilluminazione e il parinirvāna del Buddha Shakyamuni e si festeggia di solito nel plenilunio di maggio. Altra ricorrenza importante è la festa di Asalha Puja, o festa del Dhamma, in cui si commemora il primo insegnamento del Buddha a Sarnath e si festeggia di solito nel plenilunio di giugno. La terza festa per rilevanza è quella del Magha Puja, o la festa del Sangha monaci, che di solito si tiene nel giorno di luna piena del mese lunare di febbraio-marzo.

Secondo la tradizione Mahāyāna invece il Capodanno si celebra il novilunio che cade tra gennaio e febbraio. Le maggiori festività sono: la festa dellIlluminazione o Giorno del Risveglio 8 dicembre; la festa della nascita di Buddha maggio, una settimana prima del plenilunio e Ullambana, festa che cade il plenilunio di agosto e celebra il Sangha e i defunti.

In Italia lunica festività riconosciuta dallo Stato italiano secondo il testo dellIntesa è il Vesak, in cui si ricordano i tre momenti fondamentali della vita del Buddha: la nascita, lilluminazione e la morte. Si festeggia convenzionalmente lultimo fine settimana di maggio. Infatti, secondo la tradizione, Il principe Gautama Siddhartha nacque nel plenilunio di questo mese, sempre nello stesso plenilunio, trentacinque anni dopo, raggiunse lilluminazione e alletà di ottantanni morì negli stessi giorni di luna piena.

                                     
  • candele sugli altari, che simboleggiano l illuminazione buddhista Il saluto tipico durante le festività è Amar mend uu? che significa approssimativamente
  • uso nelle diverse scuole buddiste e tibetane Il Wesak Aquariano è una festività mobile che viene celebrata nel periodo del plenilunio mentre Il sole si
  • è costituito da dodici mesi e dodici corrispondenti festività La maggior parte delle festività è correlata con il Buddhismo ed in qualunque città o
  • in cinese: 元宵节S, yuánxiāo jiéP è la festa che chiude il ciclo delle festività del Capodanno cinese. Festa notturna, a volte è chiamata anche piccolo
  • del Chán. Oggi la Terra Pura è, insieme al Chán Zen una delle scuole buddhiste più praticate e la scuola di buddhismo dominante in Cina, Giappone, Taiwan
  • come festività pubblica a Taiwan e nelle giurisdizioni cinesi di Hong Kong e Macao. L osservanza della festività è stata reinstaurata come festività nazionale
  • fr. Eglises nationales sulle cui disposizioni vengono decretate le festività Queste due Chiese vengono finanziate attraverso le tasse di culto, pagate
  • insieme alla Danza del drago, soprattutto durante le celebrazioni di alcune festività come ad esempio nel Capodanno cinese e nella Festa di metà autunno. La
  • Compassione buddhista e sarebbe stato insignito con il titolo postumo di primo Dalai Lama. I conflitti interni fra i vari regni e le scuole buddhiste ad essi
  • politica e militare, Filippo l Arabo, imperatore, indice 100 giorni di festività imponenti e fastosissime, con stragi di fiere in tutte le principali arene

Anche gli utenti hanno cercato:

festa dell'acqua buddista, natale buddista, vesak,

...
...
...