Indietro

ⓘ Trofimi




Trofimi
                                     

ⓘ Trofimi

I Trofimi sono i figli dei non-Spartiati - Perieci o stranieri - che ricevevano leducazione degli Spartiati.

I Trofimi erano adottati a titolo temporaneo da un oikos spartiata. I Trofimi, figli di Perieci, come i Neodamodi ed i nothoi figli bastardi di cittadini e di schiavi costituivano una classe intermedia a Sparta. Essi potevano accedere allo status di cittadini.

Su invito di Agesilao II, Senofonte fece allevare i suoi figli a Sparta come Trofimi. I Trofimi stranieri ritornavano generalmente nei loro paesi dorigine, dove aumentavano l’influenza di Sparta. Tuttavia, alcuni Trofimi sceglievano di rimanere a Sparta, o anche di combattere nellesercito cittadino. Questo fu per esempio il caso nel 381 a.C., nella spedizione in cui Agesilao prese dassedio Fliunte:

Secondo Plutarco, Agide IV intese completare il corpo civico, divenuto ormai insufficiente per i bisogni militari di Sparta, "con tutti i Perieci e gli stranieri che erano stati allevati come uomini liberi e che per il resto erano di buona costituzione e nel fiore degli anni".

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...